Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Salvini: “Sanzionare il programma di Giordano per la frase di Feltri sui meridionali è censura”

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 5 Mag. 2020 alle 10:55 Aggiornato il 5 Mag. 2020 alle 11:10
2.4k
Immagine di copertina

Salvini: “Sanzionare Giordano per la frase di Feltri è censura”

Il segretario della Lega Matteo Salvini ha definito “censura” la decisione dell’AgCom di sanzionare la trasmissione di Mario Giordano, Fuori dal coro, per aver ospitato l’infelice frase di Vittorio Feltri sui meridionali “inferiori”.  Nonostante il leader della Lega nei giorni scorsi avesse criticato l’inopportuna dichiarazione del direttore di Libero nel corso del programma di Rete 4, definendola “una ca**ata”, adesso Salvini si è schierato a favore del programma che quella “ca**ata” l’ha trasmessa. Feltri dal canto suo non aveva preso bene la critica di Salvini, e il 28 aprile aveva pubblicamente scaricato il leader della Lega con un editoriale. Ora, però, l’attenzione si sposta su quanto deciso dall’AgCom: avviare un procedimento sanzionatorio nei confronti della società del Gruppo Mediaset che manda in onda la trasmissione di Mario Giordano, Rti, per “istigazione all’odio”.

Come sottolineato dalla stessa Autorità garante, il conduttore non avrebbe preso con forza e immediatezza le distanze da quelle parole pronunciate da Vittorio Feltri durante la sua trasmissione. Cosa che ha fatto solo in un secondo momento, assicurando però di voler continuare a invitare il direttore di Libero. Ma l’accusa è proprio quella di aver ospitato un personaggio che ha utilizzato il cosiddetto ‘hate speech’, un linguaggio che incita all’odio e alla discriminazione. Ecco che Salvini vede dietro la decisione dell’Agcom un complotto alle spalle di Mario Giordano, una scusa per mettergli un bavaglio. “Mario Giordano e la sua trasmissione Fuoridalcoro rischiano la multa per “Incitamento all’odio”. Ma stiamo scherzando? Con la scusa dell’intolleranza, qualcuno aumenta i bavagli, pensa alla #censura (a senso unico) e mette a rischio la libertà. Solidarietà a @mariogiordano5!”, scrive Salvini su Twitter.

“Caro Senatore, si ricordi che “un giornalista” ospite da Giordano ha definito “inferiori” molti dei suoi elettori del Sud. Vada a chiedere i loro voti al prossimo giro”, gli fa notare qualcuno. Ma i fans del programma di Giordano applaudono Salvini per la nuova presa di posizione. “Se toccano Giordano ‘c’è’ rompiamo il c**o, mo basta”, commenta un utente infervorato su Twitter. Chissà cosa avrà da dire adesso il direttore di Libero su Salvini.

Leggi anche:

1. Il comune di Napoli querela Feltri e Giordano per istigazione all’odio razziale 2. Cosenza, edicola smette di vendere Libero dopo la frase di Feltri sui meridionali 3. Il presidente dell’Ordine dei giornalisti: “Azione legale contro Feltri per difendere la categoria”

4. Feltri dice che “i meridionali sono inferiori” per coprire gli errori lombardi / 5. Il triste declino di Vittorio Feltri: da erede di Indro Montanelli a provocatore pro-Salvini (di F. Bagnasco)

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

2.4k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.