Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Lo sfogo di Fedez: “Condannare il fascismo non è di sinistra, è solo di buon senso”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 10 Set. 2020 alle 20:30 Aggiornato il 10 Set. 2020 alle 20:30
11k
Immagine di copertina

La replica di Fedez al dirigente di Fratelli d’Italia: “Condannare il fascismo non è di sinistra, è buon senso”

Fedez è stato chiamato in causa su Twitter. Il rapper, marito di Chiara Ferragni, ha detto la sua in merito alla polemica scatenatasi dopo l’omicidio di Willy Monteiro a Colleferro. Mentre la Ferragni ha espresso chiaramente la propria opinione sui social, il marito è stato tirato in ballo da Francesco Di Giuseppe. Il dirigente di Fratelli d’Italia ha infatti attaccato il rapper condividendo una fotografia di Fedez (risalente all’anno scorso, poiché aveva i capelli biondi) scrivendo: “La #Ferragni si scaglia contro la sub-cultura post fascista che sta sfornando narcisisti palestrati coi capelli ossigenati e con un basso livello di istruzione! Quello in foto è il marito”. Fedez, di tutta risposta, ha scritto: “Fa strano vedere il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia scagliarsi per una semplice condanna verso il pensiero fascista. Eppure nessuno ha mai fatto riferimento ad appartenenze politiche. Condannare il fascismo non è di sinistra è solo di buon senso”.

Soltanto ieri, Chiara Ferragni aveva precisato su Instagram di non aver scritto di proprio pugno il post che è stato poi ricondiviso da tantissimi utenti, ma di essere d’accordo al 100% con quanto detto. “Due giorni fa è stato ucciso Willy Monteiro, italiano 21enne dalla pelle nera”, si legge, “da un gruppo di quattro fasci che l’hanno ammazzato a calci”. E ancora: “Il problema lo risolvi cambiando e cancellando la cultura fascista e sempre resistente in questo paese, non cancellando il mezzo tramite il cui i fasci hanno fatto violenza. Il problema non lo risolve nascondendolo sotto al tappeto, lo si risolve con la cultura e l’istruzione”.

Leggi anche:

1. Omicidio Willy, il dirigente di Fratelli d’Italia: “Chiara Ferragni contro la sub-cultura fascista? Guardate il marito Fedez”/ 2. Omicidio di Colleferro, Chiara Ferragni su Instagram: “Il problema è la cultura fascista” / 2. Chiara Ferragni: “Ho avuto un forte trauma, sto andando dallo psichiatra” / 3. “Willy? Era solo un immigrato”: la frase dei parenti dei killer fa infuriare Chiara Ferragni

11k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.