Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:08
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Lo sfogo di Fedez: “Condannare il fascismo non è di sinistra, è solo di buon senso”

Immagine di copertina

La replica di Fedez al dirigente di Fratelli d’Italia: “Condannare il fascismo non è di sinistra, è buon senso”

Fedez è stato chiamato in causa su Twitter. Il rapper, marito di Chiara Ferragni, ha detto la sua in merito alla polemica scatenatasi dopo l’omicidio di Willy Monteiro a Colleferro. Mentre la Ferragni ha espresso chiaramente la propria opinione sui social, il marito è stato tirato in ballo da Francesco Di Giuseppe. Il dirigente di Fratelli d’Italia ha infatti attaccato il rapper condividendo una fotografia di Fedez (risalente all’anno scorso, poiché aveva i capelli biondi) scrivendo: “La #Ferragni si scaglia contro la sub-cultura post fascista che sta sfornando narcisisti palestrati coi capelli ossigenati e con un basso livello di istruzione! Quello in foto è il marito”. Fedez, di tutta risposta, ha scritto: “Fa strano vedere il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia scagliarsi per una semplice condanna verso il pensiero fascista. Eppure nessuno ha mai fatto riferimento ad appartenenze politiche. Condannare il fascismo non è di sinistra è solo di buon senso”.

Soltanto ieri, Chiara Ferragni aveva precisato su Instagram di non aver scritto di proprio pugno il post che è stato poi ricondiviso da tantissimi utenti, ma di essere d’accordo al 100% con quanto detto. “Due giorni fa è stato ucciso Willy Monteiro, italiano 21enne dalla pelle nera”, si legge, “da un gruppo di quattro fasci che l’hanno ammazzato a calci”. E ancora: “Il problema lo risolvi cambiando e cancellando la cultura fascista e sempre resistente in questo paese, non cancellando il mezzo tramite il cui i fasci hanno fatto violenza. Il problema non lo risolve nascondendolo sotto al tappeto, lo si risolve con la cultura e l’istruzione”.

Leggi anche:

1. Omicidio Willy, il dirigente di Fratelli d’Italia: “Chiara Ferragni contro la sub-cultura fascista? Guardate il marito Fedez”/ 2. Omicidio di Colleferro, Chiara Ferragni su Instagram: “Il problema è la cultura fascista” / 2. Chiara Ferragni: “Ho avuto un forte trauma, sto andando dallo psichiatra” / 3. “Willy? Era solo un immigrato”: la frase dei parenti dei killer fa infuriare Chiara Ferragni

Ti potrebbe interessare
TV / Colorado: le anticipazioni, i comici e gli ospiti della puntata del 25 luglio
TV / Grand Hotel – Intrighi e passioni: le anticipazioni (trama e cast) della puntata di oggi
TV / Metti la nonna in freezer: tutto quello che c’è da sapere sul film
Ti potrebbe interessare
TV / Colorado: le anticipazioni, i comici e gli ospiti della puntata del 25 luglio
TV / Grand Hotel – Intrighi e passioni: le anticipazioni (trama e cast) della puntata di oggi
TV / Metti la nonna in freezer: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Delitto ai Caraibi: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Grand Hotel – Intrighi e passioni: cosa è successo nella sesta puntata, il riassunto
TV / Spiriti nelle tenebre: tutto quello che c’è da sapere sul film
Cinema / Claudia Gerini: “Non ho fatto il vaccino, ho paura delle trombosi”
TV / Ascolti tv sabato 24 luglio: The Voice Senior (13,8%), Benvenuti al Nord (12%), Una vita (6,7%), Jurassic Park (6,10%)
TV / Benvenuti al Nord: trama, cast e streaming del film
TV / Opera senza autore: tutto quello che c’è da sapere sul film