Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Diana Del Bufalo: “Sono una delle poche donne a cui piace il catcalling”. Bufera social

Immagine di copertina

Stanno facendo parecchio discutere le parole dell’attrice Diana Del Bufalo sul catcalling, il fenomeno delle molestie verbali ai danni delle donne di cui si è molto discusso nelle ultime settimane. “Sarà che io sono una delle pochissime donne a cui piace il catcalling…”, ha detto l’esuberante attrice in un video pubblicato in una storia di Instagram.

Un parere che non è passato inosservato e che ha riacceso il dibattito social sul tema. Con il suo consueto stile ironico e trasognante, Del Bufalo ha raccontato come in passato sia stata apostrofata in maniera piuttosto colorita da due uomini mentre si trovava in auto: “Aho ah bella… ah bona…”. “Ma in questo stato? Siete falsi”, avrebbe risposto l’attrice, mostrando il volto senza trucco.

Il video di Diana Del Bufalo è subito diventato virale, tanto che su Twitter il suo nome è stato a lungo in trending topic. Un’uscita che molti utenti hanno ritenuto infelice, e che ha suscitato forti critiche. Questa la frase incriminata della Del Bufalo: “Guidavo ero dentro la macchina, e due uomini, a distanza di cinque minuti prima uno e poi un altro, abbella, abbona, ma in questo stato? Sarà che io sono una delle pochissime donne a cui piace il catcalling, ma siete falsi però, siete falsi”.

Secondo molti, in questo modo l’attrice avrebbe sminuito un fenomeno serio come quello del catcalling. “Noi tutte, invece, che dopo averlo subito ci sentiamo umiliate e terrorizzate tanto da cambiare strada abbiamo vissuto sicuramente un’allucinazione collettiva”, scrive Giorgia sui social. “Quando torno a casa da sola, di notte, tantissime donne si avvicinano a chiedere “tutto ok? vuoi che cammino con te”, racconta un’altra utente. Come ricorderete, ad aprire per prima il dibattito sul catcalling era stata pochi mesi fa Aurora Ramazzotti, la quale si era scagliata contro una pratica ritenuta offensiva nei confronti delle donne, una vera e propria forma di molestia, da condannare e combattere.

Leggi anche: “Mi sono rotta il ca**o, anche questa volta violerò il Dpcm”: bufera su Diana Del Bufalo | VIDEO

Ti potrebbe interessare
TV / La fabbrica del mondo: Marco Paolini su Rai 3, le anticipazioni e gli ospiti
TV / Tali e Quali 2022: anticipazioni, concorrenti e ospiti della terza puntata, 22 gennaio
TV / C’è Posta per Te 2022 streaming e diretta tv: dove vedere puntata, 22 gennaio
Ti potrebbe interessare
TV / La fabbrica del mondo: Marco Paolini su Rai 3, le anticipazioni e gli ospiti
TV / Tali e Quali 2022: anticipazioni, concorrenti e ospiti della terza puntata, 22 gennaio
TV / C’è Posta per Te 2022 streaming e diretta tv: dove vedere puntata, 22 gennaio
TV / C’è Posta per Te 2022: anticipazioni e ospiti della terza puntata, 22 gennaio
TV / Tali e Quali 2022 streaming e diretta tv: dove vedere lo show
TV / Cattivissimo me 2: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Storia di una ladra di libri: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda sabato 22 gennaio 2022
TV / Ascolti tv venerdì 21 gennaio: The Voice Senior, Grande Fratello Vip, Mechanic: Resurrection
TV / Grande Fratello Vip 2021-2022, nomination: i concorrenti nominati oggi, 21 gennaio