Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Il cortometraggio che racconta il dramma del lavoro precario in tempo di pandemia | VIDEO

Di Antonio Scali
Pubblicato il 3 Nov. 2020 alle 13:25
73

Quella che stiamo vivendo è una realtà totalmente nuova. Il Covid si sta dimostrando così aggressivo da mettere in ginocchio le economie di interi continenti, provocando migliaia di morti con una velocità preoccupante. È in questo contesto che si inserisce “2020”, un cortometraggio diretto da Andrea Dayan e scritto da Riccardo Loffredo che indaga sui rischi di un’altra tragica pandemia che affligge l’Italia da oltre venti anni, quella del lavoro precario, che in tempi di Coronavirus si sta trasformando in una vera e propria bomba pronta a deflagrare.

Le storie di un aguzzino (Fabio Sartor) e di una vittima (Marco Di Stefano) si incrociano con un ribaltamento di ruoli in un vero e proprio colpo di scena. Gli altri interpreti sono Tanya Khabarova, Sofia Sartor e Marco Fioramanti mentre la fotografia è di Roberto Evangelista. Il cortometraggio è stato realizzato durante il primo lockdown chiedendo agli attori di usare il proprio cellulare come macchina da presa. “2020” è stato selezionato al New York International Film Awards.

Leggi anche: 1. Covid, oggi il nuovo Dpcm: verso lo stop agli spostamenti tra Regioni e lockdown locali / 2. Covid, Rieti: radiografie ai pazienti nel parcheggio dell’ospedale: immagini shock / 3. Covid, in Liguria ieri 25 morti: “Ma 22 erano anziani e non indispensabili alla produttività del Paese”. Disse Giovanni Toti, governatore della seconda Regione più anziana d’Europa

4. L’inganno dei tamponi: 5 milioni di euro al giorno per 200mila test, c’è a chi conviene tutto questo. Intervista a Crisanti / 5. Covid, Conte: “Numeri preoccupanti, stiamo valutando se intervenire ancora” / 6. Coronavirus, torna l’incubo lockdown: ecco quali sono le Regioni e le città più a rischio

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

73
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.