Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Coronavirus, torna l’incubo lockdown: ecco quali sono le Regioni e le città più a rischio

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 31 Ott. 2020 alle 09:54 Aggiornato il 31 Ott. 2020 alle 10:46
212
Immagine di copertina

Coronavirus: la lista delle Regioni e della città dove può scattare il lockdown

Per contrastare l’epidemia di Coronavirus ormai fuori controllo in gran parte d’Italia, il governo pensa a lockdown mirati in alcune Regioni e città: ma quali sono i luoghi dove potrebbe scattare al più presto una serrata? Secondo il monitoraggio condotto dall’Iss e dal ministero della Salute, e relativo alla settimana 8-21 ottobre, 11 Regioni sono classificate “a rischio elevato di una trasmissione non controllata di SARSCoV-2”. Si tratta di Abruzzo, Basilicata, Veneto, Liguria, Val D’Aosta, Calabria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia e Toscana. In due di queste, Lombardia e Piemonte, l’indice di trasmissibilità è già oltre il 2, la soglia oltre la quale scatta il lockdown, così come confermato anche da Silvio Brusaferro, presidente dell’Iss, il quale ha dichiarato che in queste Regioni la velocità di trasmissione è già compatibile con con uno scenario 4, che prevedono misure di contenimento molto aggressive tra cui appunto il lockdown totale. A queste vanno ad aggiungersi la Calabria, l’Emilia-Romagna e la provincia autonoma di Bolzano.

Questo, tuttavia, non vuol dire che necessariamente si procederà a una serrata in tutta la Regione. In Piemonte, ad esempio, più che Torino, che rimane comunque osservata speciale, a preoccupare sono i comuni dell’hinterland, che potrebbero subire presto una serrata. In Lombardia, invece, un lockdown potrebbe essere imposto a Milano, dove l’epidemia sembra ormai fuori controllo, Varese e Como. A rischio anche Napoli e Caserta per quanto riguarda la Campania, Genova per la Liguria, Bologna per l’Emilia-Romagna, e alcuni comuni del Centro e del Sud, soprattutto in Calabria e in Sicilia, Regioni che preoccupano in particolar modo per la tenuta del sistema sanitario. Non sarebbe a rischio lockdown, almeno per il momento, Roma, che resta comunque osservata speciale a causa della forte crescita dei contagi di Coronavirus registrati negli ultimi giorni.

Leggi anche: 1. Covid, in una sola settimana: + 108% dei morti e + 60% in terapia intensiva /2.“In 11 regioni rischio elevato. Tutte in difficoltà, tranne una”: il monitoraggio dell’Iss /3. Calabria, sindaco chiude la scuola ma non c’è nessun contagio: “Tutela psicofisica dei bambini”

4. Covid-19, in Rete aumenta la paura: solo l’8,8% degli italiani ha un sentimento positivo per Conte. L’analisi di Identità Digitale / 5. Il virologo Silvestri: “Niente panico né lockdown, la cavalleria degli anticorpi sta arrivando” /6. L’inganno dei tamponi: 5 milioni di euro al giorno per 200mila test, c’è a chi conviene tutto questo. Intervista a Crisanti (di L. Telese)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

212
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.