Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Covid, Conte: “Numeri preoccupanti, stiamo valutando se intervenire ancora”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 31 Ott. 2020 alle 13:31
393
Immagine di copertina
Credit: Ansa

Covid, Conte: “Numeri preoccupanti, valutiamo se intervenire ancora”

“I numeri sono molto preoccupanti, stiamo valutando se intervenire ancora”: lo ha dichiarato il premier Giuseppe Conte parlando dell’epidemia di Covid in Italia nel corso della festa del quotidiano Il Foglio. “La preoccupazione è l’impennata della curva – ha affermato il presidente del Consiglio – I numeri sono molto preoccupanti in tutta Europa e questo non ci può confortare affatto”. Conte ha anche spiegato che l’esecutivo in queste ore sta decidendo se intervenire ulteriormente per fermare la crescita dei contagi. “Abbiamo adottato un quadro di misure restrittive e a livello regionale ci sono dei governatori che stanno adottando misure ancora più restrittive” ha dichiarato il premier aggiungendo: “Ieri è uscito un aggiornamento stiamo lavorando, ci stiamo confrontando con gli esperti e valutando se intervenire ancora”.

Il presidente del Consiglio, poi, ha auspicato si possa trovare “un tavolo di confronto certificato dal Parlamento” che decida “in tempi rapidi” sulle misure da adottare per contrastare l’epidemia. “Il governo sarebbe ancora più sereno” ha aggiunto Conte, che poi ha anche parlato del Recovery Fund affermando: “I sussidi li prenderemo tutti e anche i prestiti”. Lo scopo dell’esecutivo, ha aggiunto il premier, è quello di realizzare “il progetto riformatore che abbiamo in mente per il Paese”. Tra le riforme in programma, però, Conte ha sottolineato che quella dell’articolo 18 “non è sul tavolo e non è all’ordine del giorno”.

Il premier ha anche ribadito il no al Mes e assicurato che il governo non intende chiudere le scuole: “Non è il nostro obiettivo. Noi riteniamo di dover continuare a difendere la didattica in presenza per quanto possibile” precisando però che “l’obiettivo primario resta la salvezza del Paese”. Il presidente del Consiglio ha poi auspicato di poter tornare a una graduale normalità nei prossimi 5-6 mesi. “A primavera inoltrata speriamo di venire a capo da questa situazione più complessa e qualche mese prima usciremo dalla curva più preoccupante”.

Leggi anche: 1. Covid, in una sola settimana: + 108% dei morti e + 60% in terapia intensiva /2.“In 11 regioni rischio elevato. Tutte in difficoltà, tranne una”: il monitoraggio dell’Iss /3. Calabria, sindaco chiude la scuola ma non c’è nessun contagio: “Tutela psicofisica dei bambini”

4. Covid-19, in Rete aumenta la paura: solo l’8,8% degli italiani ha un sentimento positivo per Conte. L’analisi di Identità Digitale / 5. Il virologo Silvestri: “Niente panico né lockdown, la cavalleria degli anticorpi sta arrivando” /6. L’inganno dei tamponi: 5 milioni di euro al giorno per 200mila test, c’è a chi conviene tutto questo. Intervista a Crisanti (di L. Telese)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

393
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.