Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Ddl Zan, Meloni: “Che cos’è il gender? Guardi, non l’ho mai capito bene”

Immagine di copertina

Ddl Zan, Meloni: “Che cos’è il gender? Guardi, non l’ho mai capito bene” | VIDEO

Tra i più fieri oppositori del Ddl Zan, la legge contro l’omotransfobia, c’è sicuramente Giorgia Meloni. Durante una conferenza stampa nella sede di Fratelli d’Italia, la presidente del partito dei “patrioti” ha dichiarato, rispondendo alla domanda di una giornalista, di non aver mai capito bene cosa vuol dire il termine Gender: “E nemmeno quelli che lo sostengono, visto che ne propongono sempre di nuovi”, ha chiosato Meloni. Il video in poco tempo è diventato virale sui social, soprattutto tra chi contesta le sue posizioni, come a voler sottolineare che non conosce bene neppure i temi ai quali si oppone.

Nel corso della conferenza, la presidente di FdI era intervenuta anche sul testo proposto dalla Lega contro l’omontransfobia, alternativo al Ddl Zan: “Non ho letto il testo e quindi aspetto di leggerlo, ma l’iniziativa della Lega mi sembra intelligente, nel senso che è giusto circoscrivere lasciando da parte materie che secondo noi non c’entrano niente con la lotta discriminazione, come il gender nelle scuole”. Da qui appunto la domanda su cosa sia realmente questo “gender”.

Secondo Meloni, bisognerebbe circoscrivere il tema soltanto al problema della discriminazione, lasciando da parte altre materie più divisive, come appunto il fantomatico gender. Secondo il senatore Zan, però, la proposta della Lega è solo un tentativo per affossare il suo disegno di legge, che ricordiamo, dopo continui rinvii, è stato calendarizzato in Senato.

Leggi anche: 1. Fedez, la Lega contrattacca: “Vogliamo vedere il contratto tra società esterna e la Rai” /2. Su Fedez vi state ponendo le domande sbagliate (di G. Cavalli) /3. Ddl Zan, Ostellari (Lega): “Fedez non sa le cose, strumentalizza solo. Sbaglia ma lo perdono” /4. Lillo: “Ero insieme ai dirigenti Rai al telefono con Fedez. Nessuno ha mai parlato di censura”

Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Ti potrebbe interessare
Politica / Quirinale, Liliana Segre: “No scheda bianca, oggi voterò un nome. Per me sacrificio essere qui”
Politica / Chi è Carlo Nordio, il candidato proposto da Fdi come presidente della Repubblica
Politica / Le trattative prima del voto, dialogo tra Letta e Salvini: oggi nuovi incontri
Politica / Chi è Elisabetta Belloni e perché potrebbe essere la prima donna presidente (del Consiglio o della Repubblica)
Politica / Elezione del Presidente della Repubblica diretta tv e live streaming: dove vedere le votazioni live
Politica / A che ora è l’elezione del Presidente della Repubblica: l’orario delle votazioni
Politica / Quirinale, 672 schede bianche: prima fumata nera. Salvini incontra Draghi, poi vede Letta e Conte: "Si è aperto un dialogo". Il leghista: "Nelle prossime ore diverse proposte del centrodestra"
Cronaca / Quirinale, Letta: “Martedì o mercoledì si arriverà a un nome condiviso da tutti”
Cronaca / Quirinale, Salvini: “Pericoloso togliere Draghi da Palazzo Chigi”
Cronaca / Quirinale, nel centrosinistra si fa largo il nome di Riccardi. Ipotesi scheda bianca al primo voto