Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Ddl Zan, Ostellari (Lega): “Fedez non sa le cose, strumentalizza solo. Sbaglia ma lo perdono”

Immagine di copertina

“A me dispiace quando in temi come quello oggetto del Ddl Zan si tiri in ballo la mia figura non sapendo bene come sono andate le cose. Forse fa più comodo dividere che unire, ma i fatti vanno raccontati correttamente. C’era un problema tecnico sulla presentazione dei testi, tra cui la proposta di Zan, e allora è stata presa la decisione di inviarli alla Presidente Casellati che poi ha deciso l’assegnazione in sede referente. Questa decisione è stata presa all’unanimità dall’ufficio di presidenza della Commissione”.

A parlare al Tempo è Andrea Ostellari, senatore della Lega, presidente della Commissione Giustizia di Palazzo Madama e relatore del Ddl Zan. “Fedez ha strumentalizzato ma lo perdono – prosegue Ostellari – evidentemente non sa le cose o non gliele hanno spiegate. Chi gli sta suggerendo, lo sta facendo male”.

Ostellari precisa: “Io non mi sono nominato relatore, ma è il regolamento a stabilire che il relatore dei provvedimenti è il presidente. Ora io aprirò la discussione e poi ognuno dirà la propria, chi è d’accordo e chi no. Ci sono audizioni da convocare, emendamenti da presentare. Queste sono le regole, poi si arriverà in fondo e si vedrà se i numeri ci sono o meno, funziona così. Se poi qualcuno si è arrabbiato per questo, allora facciamoci la domanda: chi è il vero antidemocratico?”.

Il senatore racconta che dopo le dichiarazioni di Fedez sono aumentati gli attacchi in rete: “Ne ho in continuazione, da quando Fedez ha iniziato questa battaglia. Io francamente non rispondo alle offese, mai fatto. Però mi pare paradossale che quanti si professano tolleranti e favorevoli ai diritti poi attacchino me in maniera veemente e soprattutto strumentale”.

Leggi anche: Su Fedez vi state ponendo le domande sbagliate

Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella sulla rissa in Parlamento: "Scena indecorosa"
Politica / Grillo su Conte: "Ha preso più voti Berlusconi da morto che lui da vivo"
Politica / Primo partito a Isernia, in calo in tutto il nord. Il ritratto di una Lega che ha cambiato volto
Ti potrebbe interessare
Politica / Mattarella sulla rissa in Parlamento: "Scena indecorosa"
Politica / Grillo su Conte: "Ha preso più voti Berlusconi da morto che lui da vivo"
Politica / Primo partito a Isernia, in calo in tutto il nord. Il ritratto di una Lega che ha cambiato volto
Politica / X Mas, motti fascisti, provocazioni: chi sono i deputati che hanno aggredito il 5S Donno
Politica / Gelo tra Meloni e Macron: baciamano e sorrisi forzati al G7
Politica / Rissa in diretta tv tra Donno e Iezzi: “Vergognati, fascista a squadrista!” | VIDEO
Politica / Al G7 si litiga sul diritto all’aborto: “L’Italia non lo vuole nel comunicato finale”
Opinioni / La lezione che possiamo trarre dal voto delle europee
Politica / Cosa sappiamo dell'aggressione alla Camera al deputato Donno (M5S)
Politica / Premierato, il Senato approva l’elezione diretta del presidente del Consiglio