Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 08:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Omofobia, la Lega lancia un suo disegno di legge: “Contributo maggiore rispetto al ddl Zan”

Immagine di copertina

Il Pd parla di "commissione in ostaggio". E si pensa a far passare il testo del ddl Zan direttamente in Aula

Il presidente della commissione Giustizia, il leghista Andrea Ostellari, ha annunciato che la Lega ha preparato un disegno di legge “che mira a tutelare tutte le persone più vulnerabili, ampliando la sfera rispetto al testo Zan”. L’iniziativa viene resa nota a due giorni dalla polemica legata al discorso di Fedez sul palco del primo maggio, dove il rapper ha letto alcune affermazioni omofobe attribuite a esponenti leghisti e ha sottolineato l’importanza e l’urgenza di approvare la legge contro l’omotransfobia.

“È pronto un testo della Lega che mira a dare un contributo maggiore rispetto al ddl Zan e ai disegni di legge collegati”, ha dichiarato Ostellari, secondo il quale il testo amplia “la sfera di tutela delle persone offese”. Il documento prevede “un’aggravante che aumenta le pene per tutti i reati commessi nei confronti delle persone più deboli“, prendendo in considerazione “dalla disabilità fino all’orientamento sessuale”. Secondo quanto riportato dall’agenzia Agi, fonti del partito precisano che il testo verrà depositato in settimana, a palazzo Madama.

“Vuole impedire la discussione del ddl Zan. Altro che voglia di confrontarsi, la Lega ha preso in ostaggio la commissione Giustizia del Senato e ciò è inaccettabile”, commenta il vicepresidente dei senatori Pd in Senato, Franco Mirabelli, riferendosi a Ostellari. “Se la commissione resta un pantano”, suggerisce la senatrice dem Monica Cirinnà, bisogna “portare direttamente il testo in Aula con un accordo di maggioranza. Come accaduto per le unioni civili”.

Leggi anche: 1. Fedez, la Lega contrattacca: “Vogliamo vedere il contratto tra società esterna e la Rai” /2. Su Fedez vi state ponendo le domande sbagliate (di G. Cavalli) /3. Ddl Zan, Ostellari (Lega): “Fedez non sa le cose, strumentalizza solo. Sbaglia ma lo perdono” /4. Lillo: “Ero insieme ai dirigenti Rai al telefono con Fedez. Nessuno ha mai parlato di censura”

5. “Iniezioni per far diventare i bambini gay”: la candidata della Lega citata da Fedez accusò proprio me (di Elisa Serafini) /6. La rabbia di Fedez fa tenerezza: rappresenta tutti noi gay che subiamo violenza da anni (di Matteo Giorgi) / 7. Il monologo di Fedez contro Draghi, Lega e Rai è una rivoluzione underground (di Maurizio Tarantino) / 8. “Fedez sarebbe il primo denunciato con la legge Zan”: il Condacons contro l’artista

Ti potrebbe interessare
Politica / Letta risponde a Salvini: “Se dice no a riforme, esca dal governo”
Politica / Speranza: "C'è chi lavora a un governo Meloni-Salvini"
Politica / Salvini rilancia la candidatura di Draghi al Quirinale
Ti potrebbe interessare
Politica / Letta risponde a Salvini: “Se dice no a riforme, esca dal governo”
Politica / Speranza: "C'è chi lavora a un governo Meloni-Salvini"
Politica / Salvini rilancia la candidatura di Draghi al Quirinale
Opinioni / Quando una biografia cede il passo alla mistificazione della realtà (di E. Franchin)
Opinioni / Il centrodestra sogna il Corriere della Sera: ecco cosa c’è dietro l’operazione Sallusti-Libero
Politica / “Berlusconi sta bene”: smentite le voci sulla morte del leader di Forza Italia
Politica / Letta: “L’Ue fermi Israele, questa non è legittima difesa”
Politica / Il Copasir chiede a Draghi un’indagine sull’incontro tra Renzi e Mancini all’Autogrill
Opinioni / L'ipocrisia degli antipopulisti che ora incensano il Draghi "premier gratis" (di G. Cavalli)
Politica / Caso Gregoretti, non luogo a procedere per Salvini: “Il fatto non sussiste”. L’ex ministro: “Tornassi al Governo lo rifarei”