Covid ultime 24h
casi +8.824
deceduti +377
tamponi +158.674
terapie intensive +41

Assalto al Congresso, un arresto e due poliziotti sospesi: uno è l’agente del selfie con il manifestante

Di Marta Vigneri
Pubblicato il 12 Gen. 2021 alle 09:39 Aggiornato il 12 Gen. 2021 alle 17:26
170
Immagine di copertina

Due poliziotti di Capitol Hill sono stati sospesi per il loro ruolo durante l’assalto al Congresso di mercoledì 6 gennaio e un’altra persona è stata arrestata. Lo ha reso noto il deputato dem dell’Ohio Tim Ryan, a capo della sottocommissione del Congresso che sta indagando sulla risposta della polizia all’assalto al Capitol Hill da parte dei sostenitori di Donald Trump. Non è chiaro al momento se in manette sia finito un altro agente o un membro della guardia nazionale.

Ryan ha fatto sapere che uno dei due poliziotti sospesi è “l’ufficiale dei selfie“, l’agente che si è scattato una foto con un manifestante all’interno del Congresso durante l’irruzione, e un altro “un ufficiale che ha indossato un cappello ‘Maga’” (il cappellino con lo slogan di Trump ‘Make America Great Again’). Il democratico dell’Ohio ha meno dettagli sull’individuo che era stato arrestato.

Sull’agente del selfie lo scrittore di polizieschi Don Winslow aveva messo una targa di 20mila dollari per chi avesse scovato il nome dell’uomo, la cui identità non era nota sino a due giorni fa. Intanto Chad Wolf, ministro ad interim della Homeland Security americano, si è dimesso dopo 14 mesi in carica. Nella lettera, Wolf si è detto “dispiaciuto di questo passo”, dal momento che era sua intenzione “servire il dipartimento fino alla fine dell’amministrazione”. Al suo posto subentrerà Pete Gaynor, alla guida della Federal Emergency Management Agency.

Wolf è il terzo ministro a dimettersi in seguito ai fatti di Washington dopo quella dei Trasporti, Elaine Chao, una delle poche dell’establishment repubblicano che Trump aveva incluso nella squadra di governo (e moglie del fedelissimo senatore Mitch Mc Connell) e Betsy DeVos, ministro dell’Istruzione, beniamina della destra religiosa e funzionario di punta dell’amministrazione. Anche diversi membri dello staff uscente del Tycoon e della first Lady hanno lasciato la Casa Bianca a meno di 10 giorni dalla fine del mandato, tra cui il capo del personale di Melania Trump Stephanie Grisham.

Intanto ieri i deputato democratici hanno presentato ufficialmente la richiesta impeachment per Donald Trump, che dovrebbe essere votata in Aula mercoledì qualora la proposta di invocare il 25esimo emendamento per rimuovere Trump dalla carica senza processo dovesse essere respinto dal vice Mike Pence.

Leggi anche: Usa, l’Fbi lancia l’allarme in un rapporto: “Rivolte armate se Trump verrà rimosso con il 25esimo emendamento” 2. Usa, il Partito democratico presenta ufficialmente la richiesta di impeachment per Trump 3. Lo scrittore Don Winslow mette una taglia di 20mila dollari sul poliziotto del selfie a Capitol Hill

170
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.