Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Usa, l’Fbi lancia l’allarme in un rapporto: “Rivolte armate se Trump verrà rimosso con il 25esimo emendamento”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 11 Gen. 2021 alle 19:41
586
Immagine di copertina

Fbi: rivolta armata se Trump venisse rimosso con il 25esimo emendamento

Gruppi pro-Trump potrebbero organizzare una rivolta armata a Washington qualora il presidente uscente venisse rimosso dal suo incarico attraverso il 25esimo emendamento (leggi qui cos’è).

È quanto sostiene l’Fbi in un rapporto, che è stato divulgato da Abc News. Secondo le informazioni degli investigatori, infatti, “un’enorme rivolta” si verificherà nella Capitale se il “Congresso dovesse tentare di rimuovere il presidente Usa tramite il 25esimo emendamento”.

Non solo, secondo l’Fbi gli estremisti pro-Trump sono pronti ad assaltare agli edifici governativi, statali e locali, e i tribunali locali prima dell’insediamento del presidente eletto Joe Biden alla Casa Bianca, previsto per il prossimo 20 gennaio.

“Le proteste armate sono in programma in tutte le 50 capitali di stato dal 16 gennaio fino ad almeno il 20 gennaio – si legge nel rapporto – e al Campidoglio degli Stati Uniti dal 17 gennaio al 20 gennaio”.

Proprio nella giornata di lunedì 11 gennaio la maggioranza democratica alla Camera dei Rappresentati ha presentato la risoluzione con la quale chiede al vice presidente degli Stati Uniti, Mike Pence, di ricorrere al 25esimo emendamento per rimuovere il presidente Donald Trump.

Inoltre, sempre il partito democratico ha presentato ufficialmente alla Camera l’articolo che richiede l’impeachment contro Donald Trump.

Leggi anche: 1. Nessuno dice come stanno davvero le cose: Facebook e Twitter hanno censurato Trump unicamente per tutelare i loro interessi 2. Gli ultimi dieci giorni di Trump alla Casa Bianca 3. Ero dentro il Congresso Usa quella sera, vi racconto cosa ho visto / 4. Dai complotti sul web al tentato golpe: così Trump ha legittimato il neo-terrorismo americano

586
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.