Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Cosa è successo oggi nel mondo oltre al Coronavirus

Immagine di copertina

Nonostante domini le prime pagine, l'epidemia da Covid-19 non è l'unico fatto rilevante. Ecco un'immersione nelle news internazionali del giorno

Notizie dal mondo oltre al Coronavirus: cosa è successo il 26 febbraio?

SIRIA – A Idlib dall’inizio dell’anno sono state bombardate 22 scuole. Sono gli “effetti collaterali” della continua guerra nel Paese, con l’aviazione del governo di Damasco e gli alleati russi che non esitano a condurre raid aerei per fermare l’avanzata dei ribelli sostenuti dalla Turchia. Almeno la metà di queste scuole sono state attaccate solo nelle ultime ore: nei raid sono morte almeno 25 persone, mentre circa 80 sono i feriti (la notizia completa).

.
USA 2020 – Per i democratici ultima sfida tv prima del Super Tuesday decisivo: tutti contro il favorito Sanders. Bernie Sanders sotto assedio nell’ultima sfida tv tra i candidati democratici alla Casa Bianca prima delle primarie in South Carolina (sabato) e del Super Tuesday (il 3 marzo). E non poteva essere diversamente, con i moderati sul palco che hanno tentato in tutti i modi di mettere in difficoltà il senatore socialista, attuale frontrunner e più che mai lanciato nella corsa alla nomination.

GERMANIA – Depenalizzato il suicidio assistito anche per chi non è malato terminale. È una sentenza mozzafiato. Che riconosce a ognuno la libertà piena di decidere come morire. La Corte costituzionale tedesca ha depenalizzato il suicidio assistito. E il diritto a togliersi la vita riconosciuto dai giudici di Karlsruhe include la possibilità di farsi aiutare da terzi.

INDONESIA – Un’altra alluvione sommerge Giacarta. La causa? La deforestazione. Da lunedì 24 febbraio la capitale dell’Indonesia sta attraversando ore di forte emergenza a causa delle piogge torrenziali che negli ultimi giorni hanno sommerso le strade. In tilt il traffico e decine di quartieri senza corrente elettrica. Non ci sono state vittime ma, meno di due mesi fa, nella capitale sono morte oltre 60 persone a causa di un’alluvione (qui la notizia).

SCOZIA – Primo Paese a rendere gratuiti gli assorbenti per tutte le donne. È la prima nazione del mondo ad adottare un provvedimento del genere. Il “Period Products Scotland Bill”è stato approvato martedì 25 febbraio con 112 voti a favore e una volta approvato definitivamente, il provvedimento consentirà la distribuzione gratuita di assorbenti e altri prodotti per l’igiene femminile in ogni farmacia, centro sociale e luogo di aggregazione giovanile del Paese (qui i dettagli).

ARABIA SAUDITA – Annunciato il primo campionato di calcio femminile. L’Arabia Saudita sfata un altro tabù. Anche se la data non è stata ancora indicata, sarà presto organizzato un vero e proprio campionato nazionale di calcio femminile e le partite si giocheranno nella capitale Riyad e in altre due città, Gedda e Dammam (qui la notizia).

INDIA – India, violenze tra musulmani e indù: almeno 20 morti a Delhi. Le violenze intercomunitarie di Nuova Delhi hanno portato già a 20 decessi. A scatenare gli scontri la controversa legge sulla cittadinanza, giudicata discriminatoria verso i musulmani. Le proteste sono diventate violenze tra indù e islamici (il video).

.

DIRITTI – Greta Thunberg incontra Malala Yousafzai. “E così.. oggi ho incontrato il mio modello, che altro posso dire?”, sono le parole con cui Greta Thunberg ha commentato su Facebook l’incontro avvenuto ieri, martedì 25 febbraio, a Oxford con Malala Yousafzai, l’attivista pakistana vincitrice del Premio Nobel per la Pace per il suo impegno nell’affermazione del diritto all’istruzione (qui la storia).

ITALIA – Sondaggi politici: Di Battista dovrebbe essere leader per 36 per cento degli elettori M5s. Nei giorni in cui l’Italia sta affrontando l’epidemia di coronavirus e in cui imperversano le polemiche politiche sulla gestione dell’emergenza, nuovi sondaggi politici stimano le intenzioni di voto degli italiani. In vista degli Stati generali del Movimento 5 Stelle, Swg ha chiesto agli elettori chi dovrebbe essere il nuovo leader. La risposta più quotata è Alessandro Di Battista, capo politico M5s ideale per il 36 per cento degli elettori grillini (qui i dettagli).

Se siete comunque interessati a informarvi sul Coronavirus, trovate qui diretta di TPI con le ultime news.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane