Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Coronavirus, ultime notizie: l’Eurogruppo ha raggiunto l’accordo sul Mes. Bambino di 5 anni muore a New York

Di Anna Ditta
Pubblicato il 8 Mag. 2020 alle 07:37 Aggiornato il 8 Mag. 2020 alle 20:55
0
Immagine di copertina
Credits: Liau Chung-ren/ZUMA Wire

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Il numero dei contagi da Coronavirus nel mondo è arrivato a oltre 3milioni e 900mila casi, mentre le vittime sono oltre 270mila. I paesi col maggior numero di morti sono Stati Uniti, Regno Unito, Italia, Spagna e Francia. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, venerdì 8 maggio 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 20,30 – Usa, primo bambino muore a New York a soli 5 anni. Un bambino di cinque anni è morto a New York “per complicazioni legate al Covid-19”. Lo ha annunciato il governatore Andrew Cuomo, precisando che si tratta del primo decesso infantile. Finora, ha spiegato, sono stati registrati 73 casi con sintomi simili e si sta studiando la morte di altri minori, per verificare che non siano collegati al virus. Due giorni fa, il Dipartimento della Sanità ha avvisato il personale e le istituzioni pubbliche che un totale di 64 bambini sono stati ricoverati in ospedali dello Stato di New York con una malattia che potrebbe essere correlata al COVID-19. Sebbene abbia definito questi casi “rari”, Cuomo ha osservato che sono state trovate prove del fatto che il virus sta causando “malattie gravi” nei bambini con sintomi simili alla malattia di Kawasaki e una sindrome simile allo “shock tossico”. Negli Usa sono oltre 1milione e 200mila i casi confermati di Covid-19 e i decessi sono più di 75mila, secondo i dati della Johns Hopkins University. Lo Stato di New York rimane il grande epicentro con più di 300mila casi confermati e 26mila morti. Nella sola New York City sono morte 19.540 persone.

Ore 20,00 – Francia: 243 decessi nelle ultime 24 ore – In Francia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 243 nuovi decessi per Coronavirus. Il totale dei morti ora sale a 26.230.

Ore 19,30 – Oltre 31mila morti nel Regno Unito – Nelle ultime 24 ore nel Regno Unito sono stati registrati altri 626 nuovi decessi per Covid-19. Il totale dei morti per Coronavirus ora sale a 31.241.

Ore 17,55 – L’Eurogruppo ha raggiunto l’accordo sul Mes per le spese sanitarie. I ministri delle Finanze dell’Eurozona si sono riuniti in videoconferenza e hanno dato il via libera al fondo che potrà essere usato dagli Stati con la sola condizionalità di destinare le risorse alle spese sanitarie dirette e indirette provocate dalla pandemia di Coronavirus. Leggi la notizia.

Ore 17,00 – Regno Unito verso estensione lockdown – Il premier britannico Boris Johnson manterrà la maggior parte delle misure di lockdown nel Regno Unito “almeno fino al mese prossimo”. Lo sostiene il Times, che anticipa il contenuto del discorso che il premier terrà alla Nazione domenica prossima. Secondo il quotidiano britannico, Johnson sarebbe osteggiato dai suoi ministri che spingerebbero per allentare le misure restrittive al più presto per far ripartire l’economia. Il premier, però, intende procedere con “massimo cautela”.

Ore 16,00 – Russia: oltre 10mila casi in 24 ore – Per il sesto giorno consecutivo in Russa è stata superata la soglia dei 10mila nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore. Il numero totale dei casi è ora salito a 187.859, mentre il numero totale delle vittime è di 1.723.

Ore 14,30 – Morto il rapper britannico Ty – Il rapper britannico Ty è morto a 47 anni in seguito a delle complicazioni sorte dopo che aveva contratto il Coronavirus.Lo riferisce l’agenzia France Presse. L’artista, il cui vero nome era Ben Chijioke, era stato ricoverato in ospedale dopo aver contratto il Covid-19.

Ore 10.00 – Parte test mondiale su effetti psicosociali del Coronavirus – Ha preso il via in questi giorni “Collaborative Outcomes study on Health and Functioning during Infection Times (COH-FIT)”, il più ampio studio del suo genere in grado di coinvolgere oltre 40 paesi di 20 lingue diverse nei 6 continenti e oltre 200 ricercatori. Lo studio mira a misurare l’impatto psicosociale a tutto tondo della pandemia Covid-19, al di là delle gravi conseguenze a livello polmonare, misurandone gli effetti su benessere e salute generale, sulla famiglia, sui livelli di stress, problemi di natura depressiva o ansiosa, facilità di accesso alle cure, aderenza alle cure prescritte, alterazioni comportamentali incluso uso di alcool e agiti aggressivi, gioco d’azzardo anche su internet, e molto altro.

Ore 09.00 – Nord Corea: Kim si congratula con Xi, “successo” contro Covid-19 – Il leader nord-coreano, Kim Jong-un, ha inviato un “messaggio verbale” al presidente cinese, Xi Jinping, per congratularsi del successo di Pechino contro la diffusione dell’epidemia di Coronavirus. Nel messaggio, riferito dall’agenzia di stampa nord-coreana Kcna, Kim “si è congratulato, apprezzando molto che (Xi) ha colto un’occasione di vittoria contro l’epidemia senza precedenti e controllando strategicamente e tatticamente la situazione complessiva alla guida del partito e del popolo cinese”. Rallegrandosi del “successo” della Cina contro il Covid-19, Kim ha augurato buona salute al presidente cinese, “esprimendo la convinzione che il partito e il popolo cinese aumenteranno i successi ottenuti finora e li espanderanno stabilmente fino alla vittoria finale”.

Il messaggio al presidente cinese, di cui non viene indicata la data di invio, è il secondo relativo all’epidemia di Coronavirus, dopo che già a gennaio scorso, Kim aveva espresso supporto alla Cina contro l’epidemia da poco scoppiata promettendo “aiuti” per contrastare il Coronavirus. Il messaggio giunge dopo la riapparizione di Kim di settimana scorsa, al termine di un periodo di 21 giorni di assenza che ha innescato forti speculazioni sul suo stato di salute, durante i quali Pechino aveva confermato l’invio di kit per il test del Coronavirus alla Corea del Nord, che ufficialmente non registra casi accertati di contagio.

Ore 07.30 – Mes, la Commissione Ue non porrà condizioni a chi riceve i fondi – La Commissione europea non porrà condizioni a chi riceverà i fondi del Mes. Non ci sarà alcuna Troika. È scritto in un documento firmato dai commissari Gentiloni e Dombrovskis. La Commissione europea scende in campo nel dibattito, molto acceso in Italia, sulla condizionalità dei prestiti del Mes, il fondo salva-Stati europeo. E afferma che non ci saranno programmi di aggiustamento macroeconomico richiesti agli Stati che usufruiranno dei prestiti del Meccanismo europeo di stabilità. È quanto indica una serie di documenti che la Commissione europea ha inviato all’Eurogruppo e al Mes in vista della riunione di domani dell’Eurogruppo e in una lettera del vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis e del responsabile dell’economia Paolo Gentiloni al presidente Eurogruppo Mario Centeno.

Ore 07.00 –  Da lunedì la Francia riapre tutto – Tornano sui banchi quasi tutti gli alunni, riprendono l’attività 400 mila tra aziende e negozi. E tornerà la libertà di movimento senza certificazione. Dall’11 maggio in una Francia “divisa in due” prenderà avvio il graduale allentamento delle misure anti-coronavirus, con un percorso differenziato a seconda di dipartimenti ‘verdi’ e ‘rossi’. Li’ dove il Covid-19 circola ancora con insistenza e gli ospedali sono sotto stress, in primis l’Ile-de-France con la capitale Parigi, ma anche in Hauts-de-France, Grand Est e Bourgogne-Franche-Comte, saranno previste restrizioni; si tratta di 32 dipartimenti e quasi 27 milioni di abitanti. Discorso a parte per Mayotte, arcipelago d’oltremare, dove la riapertura e’ rinviata. Presentando l’atteso piano il primo ministro, Edouard Philippe, ha parlato di “una buona notizia per i francesi”, avvertendo pero’ che “non deve essere (visto) come il segno di un allentamento della nostra vigilanza”.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Disuguaglianza al contrario: il 90% delle vittime di Coronavirus nei Paesi più ricchi al mondo. Una ricerca pubblicata su The Lancet sottolinea che il virus ha colpito in maniera molto più significativa i Paesi ricchi rispetto a quelli in via di sviluppo. Leggi la notizia.

“Nessun controllo supplementare per chi usa il Mes” – I Paesi che decideranno di utilizzare il nuovo Mes sanitario non verranno sottoposti a “nessun controllo complementare”: è quanto stabilito dalla Commissione europea in una lettera inviata ai governi.

Usa: contagiato membro staff presidente Trump – Un membro della marina americana in servizio come addetto personale di Donald Trump è risultato positivo al Coronavirus. Lo riporta la Cnn, la quale sottolinea che il caso starebbe sollevando preoccupazioni alla Casa Bianca perché l’addetto ha lavorato a lungo a stretto contatto con il presidente degli Stati Uniti. La Casa Bianca, tuttavia, ha comunicato che sia Trump che il suo vice, Mike Pence, sono risultati negativi al test al quale si sottopongono settimanalmente.

Usa: contagiato membro staff presidente Trump – Un membro della marina americana in servizio come addetto personale di Donald Trump è risultato positivo al Coronavirus. Lo riporta la Cnn, la quale sottolinea che il caso starebbe sollevando preoccupazioni alla Casa Bianca perché l’addetto ha lavorato a lungo a stretto contatto con il presidente degli Stati Uniti. La Casa Bianca, tuttavia, ha comunicato che sia Trump che il suo vice, Mike Pence, sono risultati negativi al test al quale si sottopongono settimanalmente.

Svezia: superati i 3mila decessi – La Svezia ha superato i 3mila morti per Coronavirus. Lo hanno annunciato le autorità sanitarie precisando che nelle ultime 24 ore sono stati registrati 99 nuovi decessi per un totale di 3.040. Finora i contagi dall’inizio dell’epidemia nel Paese scandinavo, che ha fatto parlare di sé per aver adottato un lockdown soft rispetto agli altri Paesi, è di 24.623.

Brasile, positivo il portavoce del presidente Bolsonaro – Il portavoce del presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, è risultato positivo al Coronavirus. Lo ha reso noto il governo confermando l’ennesimo caso di contagio nell’entourage del presidente, che rifiuta di adottare le misure di distanziamento sociale.

Leggi anche: 1. “Certificati falsi e problemi di export: la giungla dietro i test rapidi” : a TPI parla un biotecnologo che li ha importati e venduti in Italia /2. Coronavirus: in arrivo il test rapido sulla saliva

3. Test sierologici anche nei privati e tamponi a domicilio in 24 ore: la svolta della Regione Lombardia nella lotta al Coronavirus/4. Già a ottobre i primi contagi di Coronavirus? Il sospetto sul caso dell’olimpionico Tagliariol

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.