Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:01
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Regno Unito, record di casi e morti: 68.053 contagi e 1.325 vittime. Ipotesi di una variante “americana”

Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO – La pandemia di Coronavirus ha provocato ad oggi oltre 88 milioni di contagi e oltre 1,8 milioni di morti nel mondo. Tantissimi Paesi – Italia compresa (qui le ultime sul Covid dall’Italia) – hanno iniziato intanto la campagna vaccinale. Di seguito tutte le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, venerdì 8 gennaio 2021.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: LA DIRETTA

Ore 23 – Ipotesi di una variante americana – Gli Stati Uniti potrebbero avere una loro variante del coronavirus, ritenuta più contagiosa, come quella già identificata nel Regno Unito. Lo ha riferito la Cnn citando un rapporto della task force anti-Covid della Casa Bianca che ha avvertito della possibilità di una “variante americana” del coronavirus. “L’aumento durante questo autunno/inverno è stato quasi il doppio del tasso di aumento dei casi nei picchi primaverili ed estivi”, ha riportato l’emittente. “Questa accelerazione suggerisce che potrebbe esserci una variante Usa che si è evoluta qui, oltre alla variante del Regno Unito che si sta già diffondendo nel nostro comunità e può essere il 50% più trasmissibile”. Da qui l’appello a misure più dure per combattere un virus “molto più aggressivo”, tra cui l’uso di mascherine, l’attuazione di rigide misure di distanziamento e l’immediata vaccinazione di quante più persone possibili.

Ore 17,23 – Regno Unito, record di casi e morti: 68.053 contagi e 1.325 vittime – Nuovi picchi assoluti di contagi e di morti per Covid nel Regno Unito, alle prese con il dilagare di varianti piu’ virulente del coronavirus emerse in queste settimane, che salgono rispettivamente a 68.053 e a 1.325 ultime 24 ore secondo i dati odierni diffusi dal governo britannico. Mentre e’ record anche dei test quotidiani, che schizzano a quasi 620.000. Intanto l’indice Rt di diffusione dell’infezione – calcolato prima dell’entrata in vigore del terzo lockdown – e’ stato rivisto da 1,1-1,1,3 a 1-1,4, in lieve calo nei territori meno colpiti, ma in aumento nelle aree piu’ investite dalla nuova variante come quella di Londra.

Ore 16,28 – Conte sente Merkel: pieno sostegno a Ue su vaccini – “Utile scambio di vedute con Angela Merkel sulla risposta sanitaria al Covid: pieno sostegno alla Commissione Europea sui vaccini per superare tutti insieme la pandemia”. Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, dopo una telefonata con la Cancelliera tedesca Angela Merkel.

Ore 15,20 – Regno Unito, via libera anche a vaccino Moderna: è il terzo nel Paese – Il Regno Unito ha dato il ‘via libera’ al vaccino contro il coronavirus di Moderna. Il vaccino anti-Covid di Moderna è il terzo ad essere approvato per l’utilizzo nel Regno Unito, dopo quelli  di Pfizer/BioNTech e Oxford University/AstraZeneca. Il ministro alla salute, Matt Hancock, ha esultato per “la grande notizia” definendola “un’altra arma nell’arsenale per domare questa terribile malattia”. Il Regno Unito non riuscirà comunque ad utilizzare nessuna delle 17 milioni di dosi che ha acquistato almeno fino a marzo.

Ore 14,37 – Vaccino, Ema: dosi Moderna non vanno somministrate ad under-18 – “I vaccini non sono attualmente approvati per i bambini piu’ piccoli” e mentre “Comirnaty (il vaccino sviluppato da BioNTech/Pfizer, ndr) puo’ essere somministrato oltre i 16 anni di eta’” il secondo vaccino “Moderna puo’ essere somministrato solo oltre i 18 anni di eta’”. Lo ha detto Noel Wathion, vicedirettore dell’Ema, nel corso di incontro pubblico dell’Agenzia europea per il farmaco.

Ore 12,16 – A Wuhan migliaia casi asintomatici dopo controllo pandemia – Migliaia di infezioni asintomatiche potrebbero aver colpito gli abitanti della città di Wuhan, in Cina, dopo che la pandemia era stata considerata sotto controllo. Emerge da uno studio, pubblicato sulla rivista Plos Neglected Tropical Diseases, condotto dagli esperti dell’Università di Wuhan, che hanno testato più di 60mila persone sane in Cina per verificare la presenza di anticorpi SARS-CoV-2. “La città di Wuhan è stato il primo luogo in cui sono stati segnalati i casi di Covid-19 – ricorda Xue-jie Yu dell’Università di Wuhan – e, tra dicembre 2019 e maggio 2020, si registrano nella regione quasi i due terzi di tutti i casi di infezione in Cina. Stando ai nostri risultati, la pandemia potrebbe essere circolata molto più a lungo di quanto precedentemente ritenuto”.

Ore 11,33 – Ue: “Videoconferenza con i leader 27 il 21 gennaio su Covid” – “Giovedì 21 gennaio alle 18 il presidente del Consiglio europeo presiederà una videoconferenza con i 27 sul coordinamento Covid”. Lo scrive il portavoce di Michel su Twitter

Ore 10,10 – Ue, von der Leyen: “Ordinate da BioNTech altre 300 milioni dosi vaccino” – “L’Ue ha raggiunto l’accordo con BioNTech per avere altre 300 milioni di dosi del vaccino contro il Covid-19 con l’azienda BioNTech, per arrivare così a un ordine totale di 600 milioni di dosi”. Lo ha dichiarato la presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, in una conferenza stampa. Delle trecento milioni di altre dosi ordinate dall’Ue con un nuovo contratto con BioNTech-Pfizer, “75 milioni di dosi saranno consegnate nel secondo trimestre del 2021”. “Il nostro obiettivo è far vaccinare il massimo numero di europei nel tempo più breve possibile”, ha dichiarato von der Leyen.

Ore 07,00 – Record di morti negli Usa, quasi 4 mila in un giorno – Gli Stati Uniti hanno segnato un nuovo triste record con quasi 4 mila morti di covid in un solo giorno. Ne dà notizia la Johns Hopkins University. I decessi sono stati pari a 3.998, a fronte di 265.246 nuovi contagi.

Ore 06,00 –  Regno Unito, test obbligatori su tutti gli arrivi dall’estero – Il Regno Unito introduce test obbligatori sul covid per tutti gli arrivi internazionali nel tentativo di frenare la diffusione di nuove varianti di virus. Lo ha annunciato il dipartimento dei Trasporti. A partire dall’inizio della prossima settimana, tutti i viaggiatori provenienti dall’estero saranno tenuti a presentare un test negativo fino a 72 ore prima della loro partenza. I passeggeri che non rispettano la norma dovranno pagare una multa di 500 sterline. “Con lo sviluppo di nuovi ceppi del virus a livello internazionale dobbiamo prendere ulteriori precauzioni”, ha detto il segretario ai Trasporti, Grant Shapps.”Insieme all’attuale periodo di autoisolamento obbligatorio per i passeggeri di ritorno dai Paesi ad alto rischio – ha aggiunto – i test pre-partenza forniranno un’ulteriore linea di difesa”.

CORONAVIRUS, ULTIME NOTIZIE DAL MONDO: COSA È SUCCESSO IERI

Francia, coprifuoco alle 20 prorogato al 20 gennaio – Il coprifuoco dalle 20 viene confermato in Francia fino al 20 gennaio: lo ha annunciato il primo ministro, Jean Castex, in una conferenza stampa. La chiusura serale era stata annunciata in un primo tempo per il periodo festivo. Castex ha annunciato anche che altri 10 dipartimenti in cui la circolazione del virus è particolarmente intensa potrebbero raggiungere gli altri che, da una settimana, anticipano il coprifuoco alle 18.

Vaccino Moderna potrebbe proteggere fino a 2 anni – Il vaccino sviluppato da Moderna e approvato dall’Ema nella giornata di ieri dovrebbe proteggere contro il Covid fino a due anni. Lo ha detto Ste’phane Bancel, l’amministratore delegato dell’azienda, precisando tuttavia che servono altri dati per una valutazione definitiva sulla durata. “Lo scenario da incubo descritto dai media in primavera sul rischio che i vaccini durassero solo un mese è escluso. Il decadimento degli anticorpi generati dal vaccino ha un andamento molto lento e quindi riteniamo che la protezione possa durare un paio d’anni”.

Cina, in capitale Hebei individuata una “variante russa” – Nella città cinese di Shijiazhuang, capitale della provincia dell’Hebei che è stata isolata per l’insorgenza di nuovi casi di Coronavirus, è stata individuata una variante del virus diversa rispetto a quella prevalente nel resto della Cina. Infatti, secondo quanto riferito dalla Cnbc, si tratterebbe di una variante simile ad una di quelle già registrate in Russia. A quanto si apprende, inoltre, la commissione Salute della provincia dell’Hebei avrebbe inviato 1000 medici e infermieri in soccorso alle autorità sanitarie locali.

Oms: “Europa deve fare di più, situazione allarmante” – L’Europa deve “fare di più, a fronte ad una “situazione allarmante” aggravata dalla circolazione di una nuova variante di Covid-19 rilevata inizialmente nel Regno Unito. È l’appello rivolto oggi dalla direzione generale dell’Oms. “Ci sono delle misure di base che tutti conosciamo e che devono essere intensificate per ridurre la trasmissione, ridurre il peso sui servizi sanitari e salvare vite”, ha esortato il direttore dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge.

Il Giappone dichiara lo stato di emergenza nell’area di Tokyo – Il Giappone oggi dichiarerà lo stato di emergenza nell’area di Tokyo più tardi, a causa di un numero record di casi di Coronavirus nella capitale e in tutto il paese. Il primo ministro, Yoshihide Suga, ha subito pressioni dai suoi stessi esperti sanitari per agire in questa direzione, poiché il paese sta combattendo contro una terza ondata di infezioni molto grave. Tokyo ha riportato mercoledì un record di 1.591 nuove infezioni, mentre i casi a livello nazionale hanno superato i 6.000, massimo storico. Le misure, che entreranno in vigore venerdì fino al 7 febbraio, saranno meno rigorose dei blocchi visti in altri paesi e, a differenza del primo stato di emergenza giapponese in primavera, le scuole non saranno chiuse.

Leggi anche: 1. Vaccino Covid, l’Ema dà il via libera a quello di Moderna / 2. La criminalità organizzata galoppa grazie al Covid in America Latina / 3. Covid, Israele corre veloce: già vaccinato il 12% della popolazione / 4. La denuncia in Germania: “Nelle case di riposo lotterie per decidere chi sarà vaccinato” / 5. “Da soli non ce la facciamo, servono altri vaccini”: l’allarme del capo della BioNTech / 6. Covid, la Spagna terrà un registro con i nomi di chi rifiuta il vaccino

7. A Briatore non è bastata la lezione: assembramenti al Billionaire di Dubai | VIDEO / 8. In Italia le piste da sci sono chiuse per Covid, in Austria invece sono prese d’assalto nonostante il lockdown / 9. Vaccino Covid, il farmacologo Garattini a TPI: “Non sarà disponibile rapidamente, misure ancora fondamentali” 

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Mascherina all’aperto, quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l’obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Se l’Europa vuole tenere testa a Usa, Russia e Cina deve dotarsi del Nucleare”: il realismo preventivo di Massimo Fini
Esteri / Mascherina all’aperto, quali sono i Paesi in Europa che hanno già tolto l’obbligo
Esteri / Vaccino unico per Covid e influenza: il via già in autunno
Esteri / Usa, la sfida dei vescovi cattolici: approvato documento per vietare la comunione a Biden
Esteri / Iran, vince al primo turno l'ultraconservatore Ebrahim Raisi
Esteri / Biden attacca giornalista della Cnn: “Ma che diavolo dice? Ha sbagliato lavoro”
Esteri / Hong Kong, dopo il blitz vanno a ruba le 500mila copie dell’Apple Daily: edicole prese d’assalto
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa