Covid ultime 24h
casi +24.991
deceduti +205
tamponi +198.952
terapie intensive +125

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. Record di casi in Germania, Merkel vara nuove restrizioni. Regno Unito, quarantena obbligatoria per chi arriva dall’Italia

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 15 Ott. 2020 alle 07:46 Aggiornato il 15 Ott. 2020 alle 19:33
0
Immagine di copertina
Emergency Credits: ANSA

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono più di 38 milioni i casi di Coronavirus finora accertati nel mondo, con più di un milione di morti registrati dall’inizio della pandemia. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, giovedì 15 ottobre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,30 – Polonia, lockdown parziale a partire da sabato – La situazione Covid in Europa sta degenerando. Il premier polacco Mateusz Morawiecki ha annunciato un lockdown parziale nel Paese alla luce dell’impennata dei casi di Coronavirus, che nelle ultime 24 ore sono aumentati di 8.099, nuovo record giornaliero. “Oggi dobbiamo tornare indietro alle raccomandazioni di base che conosciamo dalla primavera: state a casa”, ha dichiarato il capo di governo, esortando “chiunque possa a lavorare da remoto”. Le nuove restrizioni in Polonia entreranno in vigore sabato 17 ottobre nella capitale Varsavia e nelle principali città del Paese, considerate “zona rossa”. Qui tutti i dettagli.

Ore 18,30 – Regno Unito, quarantena obbligatoria per chi arriva dall’Italia – Il Regno Unito ha rimosso l’Italia dalla lista dei Paesi sicuri sul fronte Covid: chiunque arrivi dal nostro Paese a partire da domenica deve osservare un periodo di 14 giorni di auto-isolamento. Lo annuncia il ministero dei Trasporti britannico citato dalla Press Association.

Ore 18,15 – Slovenia, stop a bar e ristoranti in 7 regioni e a Lubiana – Il governo sloveno ha ordinato la chiusura, da sabato, di bar e ristoranti in sette delle sue dodici regioni, compresa la capitale Lubiana. Lo riferisce il Guardian. Il provvedimento arriva dopo due giorni di aumenti giornalieri record di casi di Coronavirus.

Ore 18,00 – Germania: “Campania e parti della Liguria a rischio” – La Germania ha dichiarato zone a rischio Covid la Campania, ivi comprese ovviamente Napoli, la costa amalfitana, Capri e Ischia, e la zona costiera della Liguria. A seguito dei forti aumenti di contagi, sono state classificate come aree a rischio anche i Paesi Bassi nella loro totalità, quasi tutta la Francia, Malta, la Slovacchia e alcune zone della Polonia. Lo riferisce il Robert Koch Institut, il centro epidemiologico nazionale, sulla sua pagina Internet. Tra le altre zone colpite, otto regioni della Svizzera (compreso il cantone di Zurigo), alcune zone della Svezia, della Finlandia, della Gran Bretagna e dell’Irlanda, ma anche della Croazia, del Portogallo, della Slovenia e dell’Ungheria. Come aggiunge lo Spiegel Online, ci si attende che il ministero degli Esteri tedesco pubblichi per tutte le nuove aree a rischio i corrispondenti avvertimenti di viaggio. Un Paese oppure una determinata regione sono dichiarati zona a rischio se superano le 50 nuove infezioni su 100 mila abitanti nel corso dei sette giorni. Oramai sono circa 130 i Paesi nei quali si sconsiglia di viaggiare a causa della diffusione della pandemia del coronavirus. Di per sé la classificazione di zona a rischio non equivale ad un divieto di recarvisi in viaggio, ma certamente intende essere come deterrente. Chi rientra da tali zone, attualmente deve sottoporsi ad una quarantena di 14 giorni, che può essere abbreviata se si presenterà un tampone negativo. Dal prossimo 8 novembre, la quarantena sarà ridotta a 10 giorni, ma un testi anti-Covid potrà essere eseguito solo al quinto giorno dal rientro in Germania.

Ore 17,00 – Regno Unito, altri 18.980 casi e 138 morti – La Gran Bretagna ha registrato altri 18.980 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, un dato in lieve calo rispetto ai 19.724 del giorno precedente. Registrati anche 138 morti, uno in meno del giorno prima.

Ore 16,00 – Russia: altri 13.754 casi e 286 morti – In Russia nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 13.754 casi di Coronavirus e 286 morti, il numero di decessi più alto dall’inizio dell’epidemia. In calo, invece, il numero dei contagi, dopo il picco registrato ieri conn 14.231.

Ore 15,50 – Direttrice comunicazione Kamala Harris positiva al Covid – Liz Allen, direttrice comunicazione della campagna di Kamala Harris, candidata vicepresidente Usa, è risultata positiva alla Covid-19: cancellata manifestazione elettorale a Asheville.

Ore 15,30 – Conte: “Lavoriamo per coordinare meglio risposta Ue” – “Domani mattina affronteremo la questione Covid e ci scambieremo informazioni, cercheremo di rafforzare la strategia anche sul piano della risposta sanitaria e degli aggiornamenti sui vaccini. Sarà l’occasione per coordinare meglio le nostre risposte nel rispetto dei processi decisionali nazionali”. Lo ha dichiarato il premier Giuseppe Conte arrivando al vertice Ue.

Ore 15,00 – Francia: 12mila agenti per coprifuoco, si rischia carcere – Nelle prossime settimane “12mila poliziotti e gendarmi saranno impegnati nel controllo del coprifuoco ogni notte” nelle città francesi interessante dai provvedimenti anti-Covid. Lo ha annunciato il ministro dell’Interno, Gerald Darmanin. Per chi trasgredisce è prevista “una multa di 135 euro”. Per i recidivi “è prevista anche la reclusione di sei mesi e una multa di 3.750 euro”.

Ore 14,40 – Francia, Castex: “Con coprifuoco negozi saranno chiusi” – I “negozi”, i “servizi” e i “luoghi aperti al pubblico” saranno chiusi nei dipartimenti e nelle aree metropolitane dove sarà istituito il “coprifuoco sanitario” dalla mezzanotte di venerdì dalle 21 alle 6 “con alcune eccezioni”. Lo ha annunciato il premier francese Jean Castex. “Alle 21 dovrebbero essere tutti a casa” ha aggiunto il primo ministro.

Ore 14,00 – Ue: vaccino in base ad abitanti, priorità a svantaggiati – Tutti gli Stati membri avranno accesso ai vaccini per il Covid-19 contemporaneamente sulla base della dimensione della popolazione. Il numero complessivo di dosi di vaccino sarà limitato durante le fasi iniziali di distribuzione e la priorità dovrà essere data a operatori sanitari, alle strutture di assistenza a lungo termine, alle persone di età superiore a 60 anni, persone il cui stato di salute le rende particolarmente a rischio, lavoratori essenziali e ai gruppi socioeconomici più svantaggiati. Lo prevede la comunicazione della Commissione europea agli Stati membri sui vaccini anti-Covid. Leggi l’articolo completo.

Ore 12,55 – Hong Kong-Singapore: accordo per “bolla” su viaggi aerei – Hong Kong e Singapore hanno raggiunto un accordo di principio per i viaggi aerei trans-frontalieri tra due hub finanziari asiatici, che stanno vedendo un calo dei contagi da Covid-19. Lo riferisce una nota emessa dalle amministrazioni delle due città, precisando che la misura presa verrà attuata “in modo sicuro e graduale”. Entrambe le città “sono grandi hub per l’aviazione, e la rotta aerea tra le due città è stata tra le più trafficate nella regione dell’Asia-Pacifico pre-Covid”. In base all’accordo, i viaggiatori non subiranno restrizioni, ma dovranno risultare negativi al test per il Coronavirus per poter usufruire della “bolla” tra i due hun finanziari asiatici e utilizzare solo i voli dedicati all’iniziativa concordata.

Ore 11,50 – Oms: “Crescita esponenziale in Europa molto preoccupante” – L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato l’allarme per la “crescita esponenziale” della pandemia di Coronavirus in Europa e ha affermato che la situazione desta “preoccupazione”, sebben il virus stia causando meno morti rispetto alla prima ondata. Il direttore dell’Oms per l’Europa, Hans Kluge, ha dichiarato che l’aumento dei casi registrati in diversi Paesi del Vecchio Continente non significa, tuttavia, che sia arrivata una “fase oscura” nell’evoluzione della pandemia e che c’è tempo per agire. “Il virus non è cambiato, non è né più né meno pericoloso” rispetto allo scorso marzo ha aggiunto Kluge.

Ore 11,40 – Ue: preoccupati da nuovi contagi, evitare lockdown – “Guardiano con grande preoccupazione la crescita del tasso dei contagi e delle ospedalizzazioni” e “assistiamo con tristezza al crescente numero di cittadini che perdono la vita” a causa del Covid-19. Lo ha detto la commissaria europea alla Salute Stella Kyriakides nel corso della presentazione della nuova strategia per la vaccinazione. “Le nostre competenze sono poche” aggiunge la commissaria Ue con riferimento alle nuove misure di contenimento adottate dai diversi Paesi Ue. “Tutti devono fare quanto necessario per evitare un secondo lockdown”.

Ore 11,20 – Oxford sviluppa test rapido: risultato in meno di 5 minuti – I ricercatori dell’Università di Oxford hanno sviluppato un test rapido per il Covid-19 che individua la presenza del Coronavirus in meno di cinque minuti. Il test è particolarmente utile in aeroporti e nelle aziende. L’università ha annunciato lo sviluppo di uno strumento per usare il test all’inizio dell’anno prossimo, mentre un dispositivo certificato sarà disponibile nei 6 mesi successivi.

Ore 11,00 – Record giornaliero di casi in Croazia – La Croazia segna il record giornaliero di contagi da Covid-19 con 793 casi accertati. Dall’inizio della pandemia, il Paese, di circa 4 milioni di abitanti, ha registrato 22.534 casi e 344 morti.

Ore 10,00 – Von der Leyen: “Cittadini si aspettano risposte chiare da Ue” – “I cittadini si aspettano risposte chiare ed efficaci” dalla Ue sul Covid-19. Lo scrive su Twitter la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, a poche ore dal Consiglio Europeo.

Ore 9,00 – Salta plenaria Parlamento europeo a Strasburgo – La plenaria del Parlamento europeo del 19 ottobre che dopo mesi si sarebbe dovuta tenere a Strasburgo si svolgerà a Bruxelles in remoto a causa dell’avanzata del Covid. Lo annuncia il presidente dell’Eurocamera, David Sassoli. “Annuncio con rammarico che la plenaria non si svolgerà a Strasburgo – ha dichiarato Sassoli – gli spostamenti costituiscono un pericolo. La situazione in Francia e in Belgio è molto grave. Strasburgo rimane del sede del Parlamento europei e faremo di tutto per tornare”.

Ore 7,30 – Germania, Merkel annuncia nuove restrizioni: “Fase molto seria” – “Siamo in una fase molto seria della pandemia”: lo ha dichiarato la cancelliera Angela Merkel al termine di un vertice con i governatori dei Laender in cui sono state decise nuove restrizioni per il contenimento del Covid-19, tra cui l’estensione dell’obbligo della mascherina, limiti alle feste private, chiusure alle 23 di ristoranti e bar e divieti di assembramenti oltre le 10 persone nelle zone ad alto rischio contagio.

Ore 7,00 – Casi record in Germania – Le autorità sanitarie tedesche hanno registrato 6.638 nuovi casi di Covid-19, nuovo massimo dall’inizio dell’epidemia. I morti nelle ultime 24 ore sono stati 33. Il numero dei nuovi casi è in forte aumento dai 5.132 registrati mercoledì, quando i morti erano stati 40.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Melania Trump guarita dal Covid, anche il figlio Barron è stato contagiato – E’ risultato negativo il tampone di controllo per la first lady Melania Trump. Lo comunica attraverso un tweet, raccontando la sua esperienza in un lungo articolo sul sito della Casa Bianca che potete leggere qui. Anche Barron, figlio 14enne di Donald e Melania Trump, era stato contagiato dal Covid e ora è guarito. Lo ha confermato anche il presidente Trump.

Catalogna chiude bar e ristoranti per 15 giorni – La Catalogna ha deciso la chiusura per 15 giorni di bar e ristoranti per far fronte all’emergenza Coronavirus. Per contenere l’avanzata dell’epidemia, le autorità hanno anche deciso di ridurre la capacità dei centri commerciali al 30 per cento e quella delle palestre al 50 per cento. Le nuove misure restrittive, che comprendono anche l’interruzione delle lezioni frontali nelle università e la sospensione di tutte le competizioni sportive – federate, scolastiche o private – per due settimane. La situazione epidemica in Catalogna si è aggravata nelle ultime 24 ore: 1.620 nuove infezioni, 23 morti e 40 nuovi ricoverati (e al momento sono 1.024 i pazienti Covid ricoverati, 189 dei quali in terapia intensiva, 17 in più rispetto a ieri, lo stesso numero del 26 maggio).

Germania, nuove regole per chi torna da Paesi a rischio – Nuove regole di quarantena per chi rientra da Paesi considerati a rischio a partire dall’8 novembre. Si tratta di un progetto discusso del governo tedesco e visionato dall’Afp. Il punto centrale del documento è una quarantena di 10 giorni per chi rientra da quegli Stati che il Robert Koch Institut, il centro epidemiologico tedesco, ha inserito nella lista delle zone a rischio Covid. Il periodo di isolamento può essere abbreviato se il soggetto interessato è in grado di presentare un tampone negativo al coronavirus “a partire dal quinto giorno dal ritorno” in Germania.  Queste indicazioni devono ancora essere approvate dai Laender, i cui governatori oggi sono riuniti a Berlino con la cancelliera Angela Merkel per varare nuove misure restrittive alla luce dell’aumento dei contagi nella Repubblica federale, che oggi hanno superato i 5000 casi, il numero più alto da aprile. Il nuovo regolamento prevede eccezioni per chi è solo in transito attraverso la Repubblica federale, per chi in un Paese vicino ha avuto una permanenza inferiore alle 24 ore, per chi viaggia per motivi familiari per massimo 72 ore, per chi viaggia per motivi di studio, per i pendolari e persone occupate nel sistema sanitaria: per tutti, comunque, è necessario rispettare una precisa procedura igienica e di sicurezza. Le nuove restrizioni dovranno essere “il più possibile unitarie sul territorio nazionale”, ha detto il portavoce del governo, Steffen Seibert. Uno degli “obiettivi del governo e dei Laender” è quello di “scongiurare nuove fonti di contagio attraverso i viaggi verso la Germania”.

Irlanda del Nord chiude pub e scuole – La premier nordirlandese, Arlene Foster, ha annunciato nuove restrizioni per far fronte alla diffusione del Coronavirus. Le scuole chiuderanno per due settimane, fino al 2 novembre, pub e ristoranti chiuderanno per un mese, con l’eccezione del servizio d’asporto, consentito fino alle 23. Le misure scatteranno venerdì e comprendono anche il limite di 10 persone alle riunioni, lo stop agli sport amatoriali al chiuso, il limite di 25 partecipanti ai matrimoni e ai funerali.

Eli Lilly sospende trial cura basata su anticorpi – La casa farmaceutica Eli Lilly ha sospeso la sperimentazione di una cura contro il Coronavirus basata su una combinazione di anticorpi. La decisione è stata presa per “un potenziale motivo di sicurezza”. La sperimentazione clinica era sponsorizzata dal governo Usa. La notizia arriva il giorno dopo che Johnson & Johnson ha annunciato la sospensione della sua sperimentazione sul vaccino perché uno dei volontari si è ammalato e un mese dopo che sono stati interrotti i test del vaccino di AstraZeneca perché si sono ammalati due partecipanti al trial. La sperimentazione clinica di Eli Lilly si basava su un centinaio di persone ricoverate per il Covid-19, sottoposte alla cura con farmaco sperimentale e confrontate con altre a cui veniva somministrato un placebo. Non è chiaro quante persone si siano ammalate né tantomeno che tipo di malessere abbiano sviluppato.

Usa: 216mila morti e quasi 8 milioni di contagi – Gli Stati Uniti hanno raggiunto la cifra di 7 milioni e 859mila casi confermati di Covid e 215.800 decessi. Il bilancio è della John Hopkins University e segna quasi 50mila contagi in più rispetto a lunedì e 758 nuovi decessi.

Leggi anche: 1. Hong Kong, scoperta nuova strategia contro il Covid: “Più efficace del Remdesivir” / 2. Covid, il virus “può sopravvivere fino a 28 giorni sulle superfici di cellulari e banconote” / 3. Usa, il virologo Fauci sulla positività di Donald Trump: “Evento alla Casa Bianca è stato super diffusore del Covid”

4. L’epidemiologo Le Foche: “I contagiati hanno carica virale bassa, epidemia domabile in primavera” / 5. Trump: “Sono immune al Covid e pronto a combattere”. E Twitter lo censura / 6. Coronavirus, chi non rispetta il distanziamento e non usa la mascherina ha ridotte capacità cognitive: lo studio

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.