Reddito di cittadinanza news: le ultime notizie di oggi 27 luglio 2019

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 27 Lug. 2019 alle 11:07 Aggiornato il 27 Lug. 2019 alle 11:29
0
Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza news: tutte le ultime notizie di oggi 27 luglio 2019

In questo articolo tutte le ultimissime news sul Reddito di cittadinanza di oggi, sabato 27 luglio 2019. Dal 6 marzo 2019 è possibile fare richiesta per il sussidio targato Movimento 5 stelle introdotto dal decreto 4/2019 insieme alla riforma delle pensioni Quota 100. Ecco le ultime notizie:

– SE NON  VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

(Aggiornare in continuazione per leggere tutti gli ultimi aggiornamenti)

Il Reddito di Cittadinanza tocca un italiano su 30. I dati

Secondo l’ultimo rapporto Istat pubblicato il 10 luglio scorso, nei primi tre mesi dal via effettivo del Reddito di Cittadinanza sono pervenute 1,3 milioni di domande. I nuclei familiari dichiarati idonei sono quasi 737 mila.

561 mila ad aprile, diventati 710 mila a maggio e 737 mila a giugno. Un totale di 1,9 milioni di persone, cioè 1 italiano su 30, per un importo medio di circa 490 euro mensili. I dati sono stati riportati da Il Sole 24Ore.

Ad oggi è stato elaborato l’l’89 per cento delle domande: il 62 per cento delle quali sono state accolte e il 27 per cento respinte.

Reddito di cittadinanza, male in Veneto

I Caf del Veneto dichiarano che nell’ultimo mese e mezzo le nuove domande di reddito di cittadinanza sono state un flop. “Sono praticamente azzerate – spiega Claudio Zaccarin, responsabile dei Caf Cgil Veneto – Ne restano tante di sospese e sono quasi tutte quelle di cittadini non comunitari. Attendono che arrivi il decreto con l’elenco dei documenti sulle proprietà nel proprio Paese d’origine. Insomma, sono stati messi in ghiacciaia”.

I dati dicono che in Veneto una domanda su due è stata bocciata.  “La gente non crede che quando si vuole l’incrocio delle banche dati funziona: chi non ha dichiarato di aver acquistato un’auto nuova di recente è stato presto smascherato ad esempio”, dichiara Zaccarin.

Concorde Lorenzo De Vecchi, responsabile dei Caf Cisl Veneto: “I paletti erano stretti, era evidente. E altro sta cambiando. Ad esempio il nuovo Isee che sarebbe dovuto partire a settembre è stato posticipato a gennaio con una norma del decreto Crescita”.

Reddito di cittadinanza, in questi giorni arriva il pagamento di luglio

Cresce l’attesa di tutti i beneficiari per la ricarica del reddito di cittadinanza di luglio. Come nei mesi precedenti, infatti, il totale dell’importo sarà erogato sull’apposita card. Quando? Indicativamente intorno al 27 luglio.

Come ben risaputo, infatti, i pagamenti slittano sempre di qualche giorno perché Poste italiane deve avere il tempo di ricevere le richieste dall’Inps e poi elaborarle. Considerando che oggi, 27 luglio, inizia il weekend, è ancora più probabile che il reddito di cittadinanza sarà disponibile a partire da lunedì prossimo.

Come calcolare l’importo del reddito di cittadinanza? Ecco il simulatore Inps

Ricordiamo che l’importo caricato sulla card deve essere speso entro il mese successivo a quello di erogazione, pena la decurtazione del rimanente sussidio per un 20 per cento.

In questo articolo abbiamo spiegato quali sono le spese consentite e quelle vietate con il reddito di cittadinanza, mentre in questo come poter visualizzare il saldo della card.

Tutte le notizie del reddito di cittadinanza di ieri, 26 luglio 2019

Per tutti i dettagli sui requisiti, come anche sulla card, i pagamenti e le modalità per presentare domanda, qui di seguito una serie di link utili:

🔴 TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONI

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.