Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia » Lavoro

Reddito di cittadinanza news: le ultime notizie di oggi 25 luglio 2019

Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza news: tutte le ultime notizie di oggi 25 luglio 2019

In questo articolo tutte le ultimissime news sul Reddito di cittadinanza di oggi, giovedì 25 luglio 2019. Dal 6 marzo 2019 è possibile fare richiesta per il sussidio targato Movimento 5 stelle introdotto dal decreto 4/2019 insieme alla riforma delle pensioni Quota 100. Ecco le ultime notizie:

– SE NON  VISUALIZZI GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

(Aggiornare in continuazione per leggere tutti gli ultimi aggiornamenti)

Como, lavoravano in nero mentre percepivano il reddito di cittadinanza: denunciati

Durante un controllo di routine in alcuni negozi di Bellagio e Canzo, in provincia di Como, dove sono state riscontrate irregolarità su scontrini e ricevute fiscali, gli agenti della Guardia di Finanza di Erba hanno scoperto anche la presenza di alcuni lavoratori in nero. Sei in tutto: tra loro, però, è molto particolare la posizione di due uomini.

È stato scoperto infatti che i due avevano chiesto e ottenuto il reddito di cittadinanza. Ottenendo un sussidio del valore complessivo di 2.310,00 euro relativo ai mesi di aprile, maggio e giugno. Nel frattempo, però, gli uomini percepivano anche uno stipendio in nero nei suddetti negozi. I due sono stati denunciati.

A carico dei datori di lavoro, invece, le sanzioni amministrative in caso di impiego di lavoratori percettori di reddito di cittadinanza prevedono una maxi sanzione che va da 2.160 a 12.960 euro.

Pagamento del reddito di cittadinanza di luglio sempre più vicino

Nel frattempo, come ogni fine mese, c’è grande attesa per il giorno della ricarica del reddito di cittadinanza di luglio. Come nei mesi precedenti, l’importo dovrebbe essere caricato sulla card del reddito il 27 luglio. Come ben risaputo, infatti, i pagamenti slittano sempre di qualche giorno perché Poste italiane deve avere il tempo di ricevere le richieste dall’Inps e poi elaborarle.

Come calcolare l’importo del reddito di cittadinanza? Ecco il simulatore Inps

Ricordiamo che l’importo caricato sulla card deve essere speso entro il mese successivo a quello di erogazione, pena la decurtazione del rimanente sussidio per un 20 per cento.

In questo articolo abbiamo spiegato quali sono le spese consentite e quelle vietate con il reddito di cittadinanza, mentre in questo come poter visualizzare il saldo della card.

Tutte le notizie del reddito di cittadinanza di ieri, 24 luglio 2019

Per tutti i dettagli sui requisiti, come anche sulla card, i pagamenti e le modalità per presentare domanda, qui di seguito una serie di link utili:

🔴 TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SU REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONI

Ti potrebbe interessare
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Lavoro / NFT: cosa sono, rischi e scenari futuri nel metaverso
Lavoro / Professioni ICT tra squilibri geografici e gender gap
Ti potrebbe interessare
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro
Lavoro / NFT: cosa sono, rischi e scenari futuri nel metaverso
Lavoro / Professioni ICT tra squilibri geografici e gender gap
Economia / Start-up, fucina di idee. E di lavoro
Cronaca / Prato, operai licenziati via whatsapp per non aver lavorato a Pasquetta. Ministro manda gli ispettori
Lavoro / Perché le donne CEO sono così poche in Italia?
Lavoro / Il lavoro del futuro è nelle mani delle persone
Lavoro / L’importanza di compilare un foglio presenze mensile
Lavoro / Concorsi, 11mila nuovi posti di lavoro nella Pubblica amministrazione: come partecipare
Economia / Italian Slow Food: la soluzione “chiavi in mano” per ripartire dopo la pandemia