Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Napoli, il video della sparatoria a Piazza Nazionale

Ecco come è stata ferita la piccola Noemi

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 6 Mag. 2019 alle 10:04 Aggiornato il 6 Mag. 2019 alle 10:10
0

Video sparatoria Napoli | Venerdì 3 maggio a Napoli centro, nei pressi di Piazza Nazionale, è avvenuta una sparatoria in pieno giorno. Nella tragica vicenda sono rimaste ferite tre persone tra cui la piccola Noemi, la bambina di quattro anni colpita da un proiettile che in queste ore si trova ricoverata all’ospedale pediatrico Santobuono in condizioni ancora gravi.

“Persiste una grave insufficienza respiratoria derivante dal danno polmonare a causa del colpo che ha perforato un polmone ed è stato poi rimosso durante un lungo intervento chirurgico”, si legge nel bollettino medico.

Le altre persone rimaste ferite nella sparatoria in pieno centro sono una donna, la nonna della bambina, e l’uomo in fin di vita il pregiudicato Salvatore Nurcaro, 31enne obiettivo del killer.

Nel video estratto dalle telecamere di un negozio della zona si vede lo sparatore con l’arma in mano che rincorre Nurcaro.

Il filmato dura dodici secondi e mostra la piccola Noemi con la nonna all’angolo del bar Elite, inconsapevoli per quanto sta per succedere.

Nella mattinata di domenica 5 maggio circa 300 persone si sono riunite proprio in piazza Nazionale, luogo della sparatoria, a manifestare. Il sit-in è stato promosso dall’associazione ‘Un popolo in cammino’,  con lo striscione “Disarmiamo Napoli” al corteo contro la camorra e la violenza ha partecipato anche il figlio di un boss: Antonio Piccirillo.

“Sono Antonio Piccirillo, figlio di Rosario Piccirillo, che purtroppo ha fatto delle scelte sbagliate nella vita: è un camorrista, almeno così hanno detto i giudici, i giornali le istituzioni”, ha gridato il ragazzo alla manifestazione.

“Voglio lanciare un messaggio a noi, figli di queste persone: amate sempre i vostri padri, ma dissociatevi assolutamente dai loro stili di vita, perché sono stili di vita che non pagano”.

Sparatoria Napoli | Le reazioni dei politici: da Fico a Salvini e Di Maio

Sparatoria Napoli | Le condizioni di Noemi, la bambina ferita, restano gravi

Sparatoria Napoli | Chi è Antonio Piccirillo, il figlio del boss che è sceso in strada per dire no alla Camorra

Altro che sicurezza e prima gli italiani, del ministro-poliziotto in divisa la Camorra se ne frega e spara anche ai bambini

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.