Coronavirus:
positivi 46.175
deceduti 33.218
guariti 152.844

Silvia Romano ha aperto un nuovo profilo Facebook col nome “Aisha”

Tra le prime immagini postate c'è la Porta Blu della città marocchina di Fes

Di Anna Ditta
Pubblicato il 23 Mag. 2020 alle 08:14 Aggiornato il 23 Mag. 2020 alle 14:55
916
Immagine di copertina
Silvia Romano rientra a casa a Milano. Credit: Ansa/Matteo Corner

Silvia Romano ha aperto un nuovo profilo Facebook col nome “Aisha”

La 25 italiana liberata dopo 18 mesi in mano ai sequestratori tra Kenya e Somalia, Silvia Romano, ha aperto un nuovo profilo Facebook col nome “Aisha S. Romano“. Nella foto, la giovane volontaria appare sorridente con un copricapo colorato in un negozio di tessuti. Tra le prime immagini postate da Silvia Romano c’è la Porta Blu della città marocchina di Fes.

Anche il suo vecchio profilo Facebook è ancora visibile. Da lì, nei giorni scorsi, Silvia Romano ha invitato i suoi amici a non arrabbiarsi per l’ondata di odio che l’ha travolta sui social. Sempre sul vecchio profilo aveva condiviso anche un versetto del Corano. La volontaria italiana ha annunciato di cambiato nome dopo la conversione alla religione islamica. L’appellativo da lei scelto, “Aisha“, in arabo significa “viva” e deriva da A’isha bint Abi Bakr, figlia di Abu Bakr, primo califfo dell’Islam, e moglie del profeta Maometto (qui la storia del nome).

Leggi anche: 1. Deputato leghista: “Silvia Romano neo-terrorista”. Scoppia il caos alla Camera | VIDEO /2. Silvia Romano racconta i mesi di prigionia e la sua conversione all’Islam: “Ho avuto paura, poi mi sono avvicinata a una realtà superiore” / 3. “Silvia Romano non è una cooperante. Le ‘Ong’ fai-da-te mandano giovani come lei allo sbaraglio”

4. Laura Boldrini a TPI: “In Italia c’è un serio problema di misoginia” / 5. Domenico Quirico parla della conversione di Silvia Romano: “Conosco quel rito, vogliono la tua anima” / 6. Se una conversione all’Islam destabilizza i vostri pregiudizi borghesi, il problema siete voi (di G. Cavalli)

916
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.