Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Puglia, la street art diventa legge: nuovi fondi, spazi dedicati a graffiti e murali e un premio annuale all’opera più bella

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 19 Giu. 2020 alle 15:48
634
Immagine di copertina
La famosa Leake Street di Londra, ricoperta di graffiti (Credits: Keith Mayhew/SOPA Images via ZUMA Wire)

Puglia, la street art è legge: l’approvazione in Consiglio regionale

Il primo passo in questa direzione arrivò nel 2012 con l’istituzione a Bari dell’albo dei writer, seguito nel 2019 dall’annuncio della Regione dei finanziamenti per la riqualificazione urbana attraverso graffiti e murales: adesso, in Puglia, la street art è diventata addirittura legge. Il Consiglio regionale, infatti, ha approvato in questi giorni una proposta di legge che contiene al suo interno “Disposizioni per la valorizzazione, promozione e diffusione della street art”, firmata dai consiglieri Enzo Colonna e Sabino Zinni. La Puglia diventa così la prima Regione italiana ad avere un provvedimento che riconosce l’arte del writing, rendendola sempre più legale e privandola di quella aura di clandestinità che l’ha sempre resa invisa a una parte della popolazione.

La nuova legge conferma la volontà della Regione di finanziare progetti artistici promossi dai singoli Comuni (sono stati annunciati investimenti per circa 4 milioni di euro). Ma non solo. Il provvedimento prevede anche che i singoli Comuni redigano un elenco di spazi pubblici o privati che nel loro territorio sono a disposizione dei writer. Aree, dunque, interamente dedicate a murales e graffiti, non più visti come uno strumento di deturpazione degli spazi comuni ma al contrario come mezzo di riqualificazione urbana. La nuova legge sulla street art si impegna a un censimento periodico degli interventi di street art realizzati, in modo che cittadini e turisti possano conoscerli attraverso i portali regionali. Tra questi anche il sito cartapulia.it, che smetterà dunque di contenere solo indicazioni su musei e aree archeologiche o culturali, per dedicarsi anche alla descrizione degli spazi affidati agli street artist. Infine, sarà indetto anche un premio annuale, rinominato “Best street art work”, da attribuire alle migliori opere realizzate sul territorio.

La Regione Puglia dunque fa un nuovo passo avanti rispetto a quello dell’estate 2019, quando – come già anticipato – sono stati stanziati 450mila euro per un triennio per interventi di street art e riqualificazione urbana nei comuni che ne avessero fatto richiesta. Al bando parteciparono 91 tra comuni, scuole e università. A oggi, sono 11 i lavori realizzati, ma si spera che presto saranno molti di più.

Leggi anche:

1. Milano, spunta il “monumento” in memoria della sposa bambina di Montanelli: l’opera dello street artist Ozmo | FOTO / 2. Tom e Jerry a un metro di distanza: il nuovo murales dello street artist Maupal / 3. Apre a Parigi il primo museo di street art che galleggia sulla Senna

4. Lo street artist 70enne che trasforma le vie di Taranto in un arcobaleno di colori / 5. “Hanno rubato le opere di Banksy”: gli street artist contro il Museo delle culture di Milano | VIDEO / 6. Disegna Salvini gerarca fascista, street artist minacciata sui social | VIDEO

634
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.