Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Svolta nell’omicidio di Luca Sacchi, 2 ragazzi arrestati, indagata la fidanzata: tentò di acquistare un ingente quantitativo di droga

È arrivata a una svolta l'indagine per il delitto del personal trainer 24enne, freddato nel quartiere Appio Latino lo scorso 23 ottobre

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 29 Nov. 2019 alle 07:24 Aggiornato il 29 Nov. 2019 alle 11:51
101
Immagine di copertina

Omicidio Luca Sacchi: indagata la fidanzata, due ragazzi arrestati

Svolta nell’omicidio di Luca Sacchi, il personal trainer 24enne freddato lo scorso 23 ottobre davanti un pub nel quartiere Appio Latino, a Roma: nella mattinata di venerdì 29 novembre, infatti, il gip di Roma ha emesso 5 custodie cautelari con due ragazzi che sono stati arrestati e la fidanzata della vittima, Anastasiya Kylemnyk, che risulta essere ufficialmente indagata.

Gli ordini di custodia cautelare sono stati notificati dai carabinieri del Comando provinciale di Roma alle prime luci dell’alba di venerdì 29 novembre.

Anastasiya aveva 70mila euro per acquistare 15 kg di droga, Luca forse non sapeva: la ricostruzione dell’omicidio Sacchi alla luce delle ultime novità emerse

Destinatari della misura per concorso in omicidio pluriaggravato, rapina aggravata, detenzione illegale e porto in luogo pubblico di un’arma comune da sparo sono Valerio Del Grosso e Paolo Pirino, già in carcere per l’omicidio di Luca Sacchi (qui il suo profilo).

Chi sono i due ragazzi di San Basilio fermati per l’omicidio di Luca Sacchi a Roma: Valerio Del Grosso e Paolo Pirino

Una terza persona è stata arrestata, un 22enne di cui al momento non si conoscono le generalità, con l’accusa di averli armati.

In carcere anche il 24enne Giovanni Princi, amico d’infanzia di Luca Sacchi con precedenti per droga, accusato di aver tentato di acquistare un ingente quantitativo di droga dagli altri tre indagati.

La droga, le contraddizioni della fidanzata, il silenzio degli assassini: quello che non torna nell’omicidio di Luca Sacchi

Con la stessa accusa è stata iscritta nel registro degli indagati la fidanzata della vittima Anastasiya Kylemnyk (qui il suo profilo), la quale è stata colpita dalla misura dell’obbligo di presentazione in caserma.

Chi è Anastasiya Kylemnyk, la fidanzata di Luca Sacchi, il ragazzo ucciso Roma il 23 ottobre scorso

Intanto, secondo quanto si apprende da fonti investigative, l’abitazione dove Anastasiya vive con i suoi genitori è stata sottoposta a una perquisizione da parte dei carabinieri.

I dettagli dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa indetta per le 11 alla Procura di Roma alla quale parteciperanno il procuratore facente funzioni Michele Prestipino e il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia.

Omicidio Luca Sacchi: la fidanzata Anastasiya aggredisce i giornalisti | VIDEO

Tuttavia, in attesa di ulteriori riscontri, si conferma al momento la tesi già emersa poche ore dopo l’omicidio e che Anastasiya Kylemnyk aveva sempre smentito. Il gruppo si trovava davanti il pub dove poi è avvenuto il delitto per acquistare droga, ma poi qualcosa non è andato come pianificato.

Omicidio Sacchi, le parole del padre del ragazzo ucciso a Roma: “Mio figlio non c’entra nulla con la droga. Anastasiya? Dice la verità altrimenti è una diva di Hollywood” | VIDEO

Resta da capire che ruolo avesse la vittima e se fosse a conoscenza del fatto che la sua fidanzata era intenzionata ad acquistare un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti.

“Qui non è il Bronx”: viaggio nell’Appio Latino di Roma, che piomba nell’orrore dopo l’omicidio di Luca Sacchi

101
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.