Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Scuola, Cts: la mascherina andrà indossata sempre. Si toglie solo per l’interrogazione

Dietrofront sulla possibilità di togliere la mascherina al banco

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 19 Ago. 2020 alle 18:30
200
Immagine di copertina
Credit: Guido Kirchner/dpa

Miozzo (Cts): “Ai ragazzi sopra i 6 anni sarà chiesto di usare la mascherina”

“Ai ragazzi sopra i sei anni sarà chiesto di usare la mascherina. Ci saranno delle condizioni particolari, come ad esempio l’uso o non uso della mascherina per una ragazzo o una ragazza non udente, per un bambino o una bambina con delle difficoltà neurologiche o psicologiche oppure durante l’interrogazione – ha detto il coordinatore del comitato tecnico scientifico (Cts) Agostino Miozzo a SkyTg24, nel giorno della riunione del Cts sulla scuola con la ministra all’Istruzione Lucia Azzolina -. Ci saranno dei momenti del contesto locale e specifico che saranno di volta in volta valutati. Ovviamente non c’è la mascherina a mensa o mentre si fa ginnastica, però l’indicazione è di utilizzarla”. Un dietrofront quindi rispetto alla possibilità di toglierla quando si è seduti al banco espressa dalla ministra Azzolina.

“Oggi pomeriggio il comitato tecnico scientifico discuterà del documento elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità in collaborazione con l’Inail che è il documento che dice come dobbiamo affrontare i casi, che sicuramente ci saranno – continua il coordinatore del Cts Miozzo -. Abbiamo otto milioni di studenti e due milioni di persone che lavorano, non possiamo immaginare che non avremo un caso, due casi o dieci casi. Questo è quasi una certezza. Ma un caso non vorrà dire chiudere le scuole di un paese, della regione o della provincia. Bisognerà di volta in volta esaminare il contesto, la specifica situazione e se necessario mettere in quarantena una classe o se necessario mettere in quarantena l’intera scuola. Questo sarà discusso di volta in volta con le strutture sanitarie locali e con il dirigente didattico e di volta in volta verrà studiata la soluzione più opportuna”.

Leggi anche: 1. Basta, la scuola deve riaprire! Certo, ma siamo sicuri di avere un piano adeguato che tuteli i nostri figli? (di Giulio Gambino) / 2. Covid, Crisanti a TPI: “Altro che discoteche, la vera mazzata dei nuovi casi arriverà con l’apertura delle scuole”/ 3. Coronavirus, riapertura scuole: ecco cosa succede se un alunno risulta contagiato/ 4. Scuole, il ministro Boccia assicura: “Il 14 settembre riapriranno in sicurezza”

200
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.