Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Incidente a Roma, spunta il testimone 15enne: “Ero fermo al semaforo rosso, le ho viste volare in aria”

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 30 Dic. 2019 alle 08:27 Aggiornato il 30 Dic. 2019 alle 08:41
1.5k
Immagine di copertina
Fiori per Gaia e Camilla Credit: Ansa

Incidente a Roma, testimone 15enne: “Le ho viste volare in aria”

Per capire la dinamica dell’incidente di Corso Francia a Roma, spunta un nuovo testimone. “Le ho viste volare in aria e ricadere sull’asfalto, non potevo crederci, pioveva, ho chiamato subito i soccorsi”, dice M. di 15 anni. Si tratta di uno dei principali testimoni oculari dello schianto costato la vita a Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann nella notte del 22 dicembre scorso.

Incidente a Roma, il testimone conosceva le ragazze

Il ragazzo conosceva di vista le due 16enni perché le incontrava spesso per strada o nei locali al Flaming e la sera del 21 dicembre si trovava sullo stesso lato della corsia da dove le due ragazzine hanno attraversato la strada. Era in prossimità della fermata degli autobus, vicino al sottopasso, e stava aspettando di passare, ma “il semaforo era rosso per i pedoni”, conferma il ragazzo.

“Ero in attesa e guardavo a sinistra, per vedere se le macchine stessero rallentando, quando le ho viste mentre venivano travolte dall’auto”: M. è stato tra i primi a chiamare i soccorsi.

Incidente Corso Francia, le perizie

La famiglia Von Freymann ha nominato Giulia Bongiorno come avvocato e oggi sceglierà anche un tecnico per stabilire l’esatta dinamica. E la stessa mossa sarà fatta dall’avvocato di Pietro Genovese, Gianluca Tognozzi.

Se già finora il dibattito sull’incidente si è trasformato in un tifo da stadio, adesso si preannuncia una battaglia a colpi di perizie. Il nodo cruciale riguarda l’attraversamento: strisce o non strisce? Semaforo rosso o no?

Tra le dichiarazioni più chiare quella di una donna che con il marito si trovava dietro l’auto che transitava alla destra del Suv di Genovese e che ha rallentato vedendo le ragazze. “Ci siamo fermati e ho visto che le due ragazze venivano investite dall’auto alla nostra sinistra”.

Leggi anche:

Parla il proprietario del locale di fronte all’incidente di Corso Francia: “Auto fino a 100km/h, può accadere di nuovo”

La morte di Gaia e Camilla e il gioco del semaforo rosso

Incidente di Roma, la testimonianza dell’amico di Pietro Genovese: “Ero sull’auto con lui, non era ubriaco”

Incidente a Roma, un testimone racconta la morte di Gaia e Camilla: “Si poteva evitare”

Funerale di Gaia e Camilla, l’omelia del parroco: “Senso della vita non è bere o fumarsela”

Incidente Roma, i genitori di Gaia contro i media: “Ricostruzioni fantasiose, Gaia era matura e responsabile”

1.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.