Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Nuovo decreto Covid: ecco quando il Green pass è obbligatorio

Immagine di copertina
Credit: ANSA / Telenews

Il Consiglio dei ministri ha approvato giovedì 22 luglio 2021 il decreto leggeMisure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid 19 e per l’esercizio in sicurezza di attività sociali ed economiche” che prevede, tra l’altro, l’introduzione del Green pass obbligatorio per accedere una serie di eventi e attività.

Ma quali e da quando? Il certificato sarà necessario ovunque ci sia rischio di assembramenti e dovrà essere obbligatoriamente mostrato per poter accedere a determinati luoghi e attività a partire dal 6 agosto. Pena, multe salate.

Il Green pass dovrà infatti essere esibito al momento dell’accesso nel luogo o sul mezzo indicato. Chi ne fosse sprovvisto, in caso di controllo delle forze dell’ordine, rischia una multa da 400 a 1000 euro e il gestore dell’attività incriminata potrebbe subire la chiusura per 5 giorni.

Green pass: dove sarà obbligatorio

Il certificato sarà indispensabile per accedere agli spazi al chiuso di bar e ristoranti, ma solo al tavolo, e per partecipare a eventi (anche sportivi) con un gran numero di partecipanti. Per ora resteranno chiuse le discoteche, anche in Zona bianca. Il decreto non prevederà inoltre l’obbligo di vaccinazione per i docenti e i dipendenti della scuola né l’uso del Green pass per accedere ai luoghi di lavoro.

Al momento è escluso l’obbligo di mostrare il Green pass sui mezzi di trasporto, sia a lunga percorrenza che locali. Sui criteri di applicazione del certificato verde in questo settore si deciderà infatti a settembre.

Il certificato sarà necessario ovunque ci sia rischio di assembramenti: non solo i banchetti di nozze e i viaggi all’estero, per cui è già obbligatorio, ma anche per accedere a teatri, cinema, stadi, palestre, centri sportivi, concerti, convegnispettacoli all’aperto, centri termali, eventi aperti al pubblico, fiere, congressi e concorsi.

Secondo quanto riporta AGI, l’elenco completo è contenuto all’interno del decreto approvato oggi dal Governo. “A far data dal 6 agosto 2021, è consentito in zona bianca esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19, l’accesso ai seguenti servizi e attività: a) servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio” per il consumo al tavolo, al chiuso; b) spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi c) musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; d) piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; e) sagre e fiere, convegni e congressi di cui all’articolo 7; f) centri termali, parchi tematici e di divertimento; g) centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione; h) attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò, di cui all’articolo 8-ter; i) concorsi pubblici”. Le stesse disposizioni si applicano anche nelle Zone gialla, arancione e rossa.

Green pass: da quando sarà obbligatorio

Il provvedimento entrerà in vigore a partire dal 6 agosto. Da questa data, il certificato dovrà essere esibito per poter accedere ai citati eventi pubblici a rischio di assembramenti e nei locali al chiuso di bar e ristoranti, ma solo al tavolo.

Non sarà comunque necessario esibire il pass per consumare al bancone, anche se al chiuso. Inoltre sarà indispensabile per accedere ai grandi eventi e per entrare a teatro, al cinema e in palestra.

Ad ogni modo, secondo il testo del decreto, queste misure “non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute”.

Leggi anche: Green pass: chi può richiederlo, come ottenerlo e quanto dura

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 18.255 casi e 66 morti: il bollettino del 28 maggio 2022
Cronaca / Como, 17enne muore dopo un tuffo nel lago
Cronaca / Bmw deve richiamare oltre 60mila auto in tutto il mondo: software difettoso
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 18.255 casi e 66 morti: il bollettino del 28 maggio 2022
Cronaca / Como, 17enne muore dopo un tuffo nel lago
Cronaca / Bmw deve richiamare oltre 60mila auto in tutto il mondo: software difettoso
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, l’Oms: “I casi attuali potrebbero essere solo la punta dell’iceberg”
Cronaca / Maestra insegna l’inno della Roma agli alunni, un genitore protesta: “Mio figlio è laziale, piangeva”
Cronaca / “È normale che Gianluca Vacchi si arrabbi se non fai come dice lui”: la presa di posizione dei dipendenti
Cronaca / “Un sacchetto in testa, ma non moriva”: così è stata uccisa Laura Ziliani
Cronaca / Cosenza, vicepreside fa coprire i jeans strappati di una studentessa con lo scotch: “Inadeguati al contesto”
Cronaca / Elisabetta Franchi, la testimonianza: “Fece tornare diversi manager dalle vacanze per un meeting improvvisato”
Cronaca / Castellammare, spari tra la folla della movida: ferita una ragazza di 23 anni