Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 13:02
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, le ultime notizie di oggi. Superati i 100 milioni di casi nel mondo. In Abruzzo tre casi positività con variante brasiliana

Immagine di copertina
Medico in un hub Covid-19 Credits: Ansa

Covid, le ultime notizie di oggi (26 gennaio 2021) in Italia e nel mondo

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – Non accenna ad arrestarsi la pandemia di Coronavirus, che ha causato oltre due milioni di vittime nel mondo, con l’Italia che ha ormai sorpassato la soglia degli 85mila decessi. Prosegue intanto la campagna di vaccinazione, ormai entrata nel vivo nel nostro Paese. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid 19 in Italia e nel mondo di oggi, martedì 26 gennaio 2021, aggiornate in tempo reale:

LA DIRETTA – COVID ULTIME NOTIZIE

Ore 21,30 – Superata soglia 100 milioni di casi nel mondo – Hanno superato la soglia dei 100 milioni i casi di Covid-19 nel mondo. È quanto registra la John Hopkins University, secondo cui precisamente i contagi a livello mondiale sono 100.032.461, di cui 2.149.818 morti.

Ore 17.50 – Iss: 53 errori Lombardia da maggio, 50% dati incompleti – Dal mese di maggio 2020 l’Iss ha inviato 54 segnalazioni di errori, incompletezze e/o incongruenze alla Regione Lombardia, l’ultima delle quali lo scorso 7 gennaio. Così  in una nota l’Istituto Superiore di Sanità torna sulla questione del ricalcolo dell’Rt in Lombardia, con le accuse reciproche di errore tra la Giunta Fontana e l’Istituto superiore di Sanità. Inoltre “la percentuale di casi incompleti per la sintomatologia (assenza di informazioni nel campo “stato clinico”) – spiega l’Iss, riferendosi proprio al dato le cui lacune hanno portato alla sovrastima dell’Rt – e’ pari al 50,3% a fronte del 2,5% del resto d’Italia nel periodo 13 dicembre 2020-13 gennaio 2021″.

Ore 17.30 – Vaccini: Arcuri chiede intervento Ue su Pfizer – “Il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19 ha trasmesso alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione Europea la diffida che l’Avvocatura generale dello Stato ha provveduto a inviare a Pfizer”. È quanto si legge in un una nota. Il commissario Domenico Arcuri, “ha inoltre chiesto l’avvio di un’interlocuzione con l’esecutivo comunitario per l’adozione di ogni opportuna azione contro i comportamenti inadempienti di Pfizer, con l’obiettivo di tutelare gli interessi e la salute dei cittadini”.

Ore 17,20 – Il bollettino di oggi – Secondo il bollettino di oggi, martedì 26 gennaio, sul Coronavirus in Italia pubblicato dal Ministero della Salute e dalla Protezione Civile, sono 10.593 i nuovi casi, contro i 8.561 di ieri, e 541 i morti (ieri erano stati 420), a fronte di 257.034 tamponi totali effettuati (ieri erano stati 143.116). Le persone attualmente positive al Covid sono 482.417 (-9.213). Il bilancio delle vittime ammonta a 86.422 (+541) decessi. I guariti invece sono 1.917.117 (+19.256), per un totale di 2.485.956 casi (+10.593): questi i dati completi resi noti oggi nel bilancio sull’epidemia di Covid in Italia.

Ore 16.10 – In Abruzzo tre casi positività con variante brasiliana – Il presidente Marsilio ha annunciato in aula nel corso del consiglio regionale che l’Istituto zooprofilattico ha evidenziato tre casi di positività al Covid con variante brasiliana. Positiva una famiglia di Poggio Picenze (L’Aquila) di ritorno dal Brasile. Un caso tempestivamente individuato e isolato. La famiglia verrà successivamente sottoposta al vaccino.

Ore 15.00 – Oms: “Ritardi sui vaccini Ue? Priorità operatori sanitari” – La portavoce dell’Oms, Margaret Harris, ha sottolineato che in questa fase della pandemia di coronavirus in Europa la priorità dell’Organizzazione è che tutti gli operatori sanitari siano vaccinati “entro i primi 100 giorni dell’anno”. Rispondendo ad una domanda sui ritardi nelle campagne di vaccinazione nell’Unione Europea, la portavoce dell’Agenzia dell’Onu si è limitata a dire di non avere “dati specifici”. “La priorità dell’Oms è che gli operatori sanitari di tutti i Paesi siano vaccinati entro i primi 100 giorni dell’anno”, ha sottolineato.

Ore 13.15 – Vaccino anti Covid, in Lazio a metà febbraio arriva certificato – A metà febbraio il Lazio varerà il certificato per il vaccino anti Covid. Gli uffici della Regione Lazio sono al lavoro per mettere a punto un meccanismo che permetta ai cittadini che hanno già completato il ciclo vaccinale anti fino al richiamo di scaricare il proprio certificato. Attraverso lo Spid si potrà in sostanza accedere all’anagrafe vaccinale e scaricare il documento che attesta l’avvenuta vaccinazione.

Ore 13.00 – Regno Unito oltre i 100.000 morti – Il Regno Unito sfonda la soglia dei 100.000 morti per Covid, primo Paese in Europa, secondo le ultime stime dell’Office for National Statistics (Ons, equivalente britannico dell’Istat) aggiornate al 15 gennaio ed elaborate oggi dai media.

Ore 12.50 – Iv, per teatri e cinema stesse regole trasmissioni tv – “Prevedere per teatri, cinema e spettacoli dal vivo le stesse norme fissate per le trasmissioni televisive, in diretta o registrate”. Lo chiedono Gabriele Toccafondi e Sara Moretto, capigruppo di Italia Viva in Commissione Cultura e Attività produttive alla Camera, rispetto alle Faq relative all’ultimo Dpcm. “Considerato che rispetto alle trasmissioni in tv è consentito la presenza del pubblico in studio, seppur in funzione ‘coreografica’ e nel rispetto del distanziamento, non si vede perché non si possa estendere la stessa regola anche agli altri tipi di spettacolo come teatri, cinema ed eventi dal vivo. Una estensione del genere offrirebbe a questi settori, che ormai attraversano una situazione di sofferenza drammatica che riguarda 400mila persone che ci lavorano, una ripresa delle attività e delle entrate economiche oltre ai ristori”, concludono.

Ore 11.00 – Fontana su caso Rt: “Misura è colma, nostri dati trasparenti” – “Cercherò di mantenere la mia consueta pacatezza, ma dovrò fare uno sforzo. Misura è colma. La mancanza di rispetto nei confronti dei lombardi è andata oltre i limiti del consentito. Regione Lombardia manda tutti i giorni i dati in maniera trasparente”. Lo ha detto il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, in consiglio regionale parlando della vicenda dell’errore di calcolo dell’indice Rt che la scorsa settimana ha portato la Lombardia in zona rossa. “Dati non sono mai stati contestati – ha aggiunto – e hanno sempre avuto coerenza interna, ma quando abbiamo riscontrato discrepanze da parte dell’Iss sul report 35 ne abbiamo chiesto conto”. Pochi minuti dopo l’intervento di Fontana, contestato in alcuni passaggi dall’opposizione, la seduta è stata sospesa per la protesta di alcuni consiglieri.

“L’Iss ha dichiarato che c’è stata nostra rettifica – sottolinea Fontana -, ma non è vero. Nostri dati sono sempre stati comunicati con trasparenza e tempestività. I tecnici hanno sempre fornito i dati con correttezza. senza mai forzarli. A noi interessa reale andamento della pandemia”.

Ore 10.30 – Fontana: “Chiederemo a governo ristori per zona rossa” – “Chiederemo immediati ristori per i cittadini e le attività costrette a essere chiuse nella zona rossa per una serie di errori da addebitare al governo centrale”. Lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Ore 10.00 – Giacca: “I vaccini funzionano, primi dati confortanti” -“I vaccini contro Sars-CoV-2 funzionano”: lo afferma genetista Mauro Giacca, professore al King’s College di Londra. “I primi dati sulla protezione individuale – ricorda – sono stati quelli delle sperimentazioni cliniche. Il vaccino di Pfizer era stato provato in oltre 43mila individui in 6 paesi. Il gruppo trattato con il placebo aveva registrato 162 casi di Covid-19 mentre quello vaccinato soltanto 8. Questo significa un’efficacia di protezione di oltre il 90%. Analoghi risultati con il vaccino di Moderna, un po’ inferiori con quello di AstraZeneca (70%).

Ore 09.20 – In Germania altri 903 morti e 6.408 casi di contagio – La Germania ha registrato nelle ultime 24 ore altri 903 decessi legati al Coronavirus e altri 6.408 casi di contagio, confermando la sua tendenza al ribasso di infezioni ma anche un elevato numero di morti. Il tasso di contagio nell’ultima settimana è di 107,6 casi ogni 100.000 abitanti, quasi la metà dei 197,6 registrati il 22 dicembre.

Ore 09.00 – Vaccino, AstraZeneca: “Efficace anche sugli over 65” – “I rapporti secondo cui l’efficacia del vaccino AstraZeneca è dell’8% negli adulti di età superiore ai 65 anni sono completamente errati. Nel Regno Unito, il Jcvi ne ha supportato l’uso in questa popolazione e l’Mhra ha incluso questo gruppo senza aggiustamento della dose nell’autorizzazione per la fornitura di emergenza”.

Ore 08.00 – Usa, il bilancio dei morti supera quota 420mila – Il bilancio dei morti provocati dal Coronavirus negli Stati Uniti ha superato quota 420mila: è quanto emerge dai conteggi della Johns Hopkins University. Secondo l’università americana il Paese ha registrato ieri ulteriori 1.758 decessi provocati dalla malattia, un dato che porta il totale delle vittime dall’inizio della pandemia a quota 420.976. Ieri i nuovi casi di contagio sono stati 147.254: il totale delle infezioni sale così a 25.293.295. Finora sono state distribuite negli Usa almeno 41.418.325 dosi di vaccini e almeno 22.734.243 sono state somministrate.

07.00 – In Francia è record di ricoveri in terapia intensiva – In Francia il numero di ricoveri in terapia intensiva ha superato le 3mila unità: è la prima volta che accade dallo scorso 9 dicembre. Nelle ultime 24 i nuovi contagi nel Paese sono stati 4.240 (come in Italia, a causa dell’effetto weekend e del minor numero di tamponi processati). Il dato delle terapie intensive è comunque allarmante: il presidente Macron starebbe valutando un terzo lockdown (il secondo è terminato il 15 dicembre scorso), ma si temono i forti contraccolpi per l’economia. Ulteriori valutazioni verranno fatte nei prossimi giorni.

Covid ultime notizie in Italia e nel mondo: cosa è successo ieri

Ue: “AstraZeneca dica chi sono andate nostre dosi” – “Il nuovo calendario delle consegne di AstraZeneca non è accettabile. Abbiamo chiesto all’azienda di dirci dove e a chi sono state prodotte le dosi già vendute”. Lo ha dichiarato la commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides, la quale ha anche aggiunto che “d’ora in poi le aziende farmaceutiche che esportano dosi di vaccino anti-Covid dovranno comunicarci in anticipo le destinazioni”.

Il bollettino – Le persone attualmente positive al Covid sono 491.630 (-7.648). Il bilancio delle vittime ammonta a 85.881 (+420) decessi. I guariti invece sono 1.897.861 (+15.787), per un totale di 2.475.372 casi (+8.561): questi i dati completi resi noti oggi nel bilancio sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 21.424 (+115) sono ricoverati in ospedale, 2.421 (+21) necessitano di terapia intensiva. Diminuiscono rispetto a ieri i nuovi casi (8.561 contro i 11.629 di ieri) a fronte anche di una consistente diminuzione, così come avviene dopo ogni weekend, dei tamponi effettuati (143.116 contro i 216.211 di ieri). Torna a salire il numero dei morti (420, ieri erano stati 299), mentre risalgono sia i ricoveri ordinari (+115, ieri il dato era di -94) che le terapie intensive (+21 contro il +14 di ieri). Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento di casi è la Lombardia con 1.484 nuovi contagi, seguita dall’Emilia-Romagna con 1.164 e dalla Sicilia con 885 nuovi casi. Il bollettino.

Primo caso di variante brasiliana in Italia – “È in corso di valutazione all’ospedale di Varese il primo caso di variante brasiliana ad oggi osservato in Italia”. Lo rende noto l’Ats Insubria in un comunicato. Il paziente è un uomo, rientrato nei giorni scorsi dal Brasile all’aeroporto di Malpensa, e risultato positivo al tampone. L’uomo è “in buone condizioni di salute”, ma in via precauzionale “è stato ricoverato per accertamenti nel reparto di Malattie infettive diretto da Paolo Grossi, dopo che la variante era stata identificata dal Laboratorio di microbiologia diretto da Fabrizio Maggi”.

Moderna efficace su varianti Gb e sudafricana – Il vaccino di Moderna copre anche le varianti inglese e britannica. Sul suo sito, la società ha annunciato i “risultati degli studi di neutralizzazione in vitro dei sieri di persone vaccinate con il vaccino Moderna Covid-19, che mostrano un’attività contro i ceppi emergenti della Sars-cov-2”. “La vaccinazione con il vaccino Moderna Covid-19 ha prodotto titoli neutralizzanti contro tutte le principali varianti emergenti testate, comprese B.1.1.7 e B.1.351, identificate per la prima volta rispettivamente nel Regno Unito e nella Repubblica Sudafricana. Lo studio non ha mostrato alcun impatto significativo sui titoli neutralizzanti contro la variante B.1.1.7 rispetto alle varianti precedenti. Una riduzione di sei volte dei titoli neutralizzanti è stata osservata con la variante B.1.351 rispetto alle varianti precedenti”. “Nonostante questa riduzione, i livelli di titolo neutralizzante con B.1.351 rimangono al di sopra dei livelli che ci si aspetta siano protettivi. Questo studio è stato condotto in collaborazione con il Vaccine Research Center (VRC) presso il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), parte del National Institutes of Health (NIH). Il manoscritto è stato presentato come preprint a bioRxiv e sarà presentato per la pubblicazione peer-reviewed”.

Vaccino, Arcuri: “Nulla da rimproverarci, ritardi unilaterali” –“Noi non abbiamo davvero nulla da rimproverarci, e neanche l’Europa”. Lo ha detto il commissario straordinario per l’emergenza Covid, Domenico Arcuri, a ‘Non è un Paese per giovani’ su Radio , a proposito dei ritardi dei vaccini. “L’acquisto centralizzato da parte della Ue è stata una pagina bella della storia europea che va continuata e se possiamo valorizzata – ha proseguito – le modalità con cui queste fattispecie si sono verificate sono davvero unilaterali”. “Queste aziende – ha evidenziato – non producono né bibite né calcestruzzo. I vaccini sono fondamentali per la vita delle persone e dire il venerdì che il successivo lunedì i vaccini arriveranno in misura minore, non è come dire che un camion che trasporta merendine, con tutto il rispetto per le merendine che sono anche buone, ritarda perché ha forato una gomma…”. “Per gli italiani e non solo – ha concluso Arcuri – i vaccini sono più importanti di qualsiasi risarcimento, ma non deve succedere che non arrivino né i vaccini né il risarcimento economico”.

Casa Bianca: stop a viaggi Europa-Usa – Il presidente americano Biden ha imposto nuovamente il divieto di entrare negli Stati Uniti alla maggior parte dei cittadini non statunitensi provenienti da Regno Unito, Brasile, Irlanda e gran parte dell’Europa. In Messico positivo il presidente Lopez Obrador. In Colombia superati i 2 milioni di casi. Il contagio continua a correre anche in Francia e Regno Unito.

Leggi anche: 1. Arrivano le zone “rosso scuro”: cos’è e come funziona il piano anti-Covid dell’Ue; // 2. Zona rossa, la mail della Lombardia al Governo che smentisce Fontana: “Ricalcolate i dati Rt”; // 3. Vaccino Covid, se Pfizer non rispetta gli impegni le penali non scattano in automatico: cosa dice il contratto con l’Ue; // 4. Cari Fontana e Speranza, pubblicate tutti i dati e fateci capire chi ha sbagliato sulla zona rossa (di Lorenzo Zacchetti); // 5. La Lega sostiene #Ioapro, ma in Lombardia si chiude per colpa della regione che non sa fare i calcoli (di Selvaggia Lucarelli)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Cronaca / Cecilia Strada denuncerà chi ha diffuso fake news sul padre: "Con i vostri soldi finanzierò i soccorsi in mare"
Cronaca / Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: oggi il decreto in Cdm
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Gimbe: "In ospedale quasi esclusivamente non vaccinati"
Cronaca / Cecilia Strada denuncerà chi ha diffuso fake news sul padre: "Con i vostri soldi finanzierò i soccorsi in mare"
Cronaca / Green Pass obbligatorio per tutti i lavoratori: oggi il decreto in Cdm
Cronaca / Russia, Putin in isolamento: "Positive decine di persone nel mio entourage"
Cronaca / Paracetamolo, plasma iperimmune, anticorpi monoclonali: le risposte ai dubbi sulle terapie anti-Covid
Cronaca / Vicenza, 21enne uccisa a colpi di pistola: assassino in fuga
Cronaca / Covid, oggi 4.830 casi e 73 morti
Cronaca / Tre casi di suicidio nel primo giorno di scuola: due 15enni morti e una 12enne in fin di vita
Cronaca / “Ti stacco la testa”: calci e pugni a bambini dell’asilo. Maestra sospesa a Monza
Cronaca / Nucleare, Salvini: “Una centrale in Lombardia? Sì. Che problema c’è?”