Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:06
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Covid, ultime notizie. Sileri: “Con 30 milioni vaccinati a metà giugno Italia in bianco”

Immagine di copertina

COVID, LE ULTIME NOTIZIE DI OGGI 10 MAGGIO 2021 IN ITALIA E NEL MONDO

COVID ULTIME NOTIZIE OGGI – La cabina di regia del ministero della Salute e dell’Iss ha deciso i nuovi colori delle Regioni: da oggi nessuna regione sarà in zona rossa, tre resteranno in arancione (Sicilia, Sardegna e Val d’Aosta) e tutte le altre saranno in area gialla. Di seguito tutte le ultime notizie sul Covid-19 di oggi, lunedì 10 maggio, aggiornate in tempo reale.

COVID, ULTIME NOTIZIE

Ore 19,00 – Regno Unito, Johnson: “Morti e ricoveri a minimi da luglio” – Ad aprile il Regno Unito ha registrato “buoni progressi” nel contenimento dell’epidemia di Covid-19, con “tassi di infezione scesi ai minimi dallo scorso settembre e morti e ricoveri scesi ai minimi dallo scorso luglio”. Lo ha dichiarato in conferenza stampa il primo ministro britannico, Boris Johnson, il quale ha sottolineato che i “quattro test” sono stati superati, ovvero la distribuzione dei vaccini sta proseguendo con successo, i vaccini stanno riducendo morti e ricoveri, i tassi di infezione non sono a rischio crescita e le prospettive non sono mutate a causa delle varianti.

Ore 17,30 – Il bollettino di oggi – In Italia oggi, lunedì 10 maggio 2021, si registrano 5.080 nuovi positivi e 198 morti. Ieri c’erano stati 8.292 nuovi casi e 139 morti. In totale sono stati effettuati 130.000 tamponi (ieri erano stati 226.006). Il tasso di positività è al 3,9%, rispetto al 3,6 per cento di ieri. Le persone attualmente positive al Covid sono 373.670 (-10.184). Il bilancio delle vittime ammonta a 123.031 (+198). I guariti invece sono 3.619.586 (+15.063) per un totale di 4.116.287 casi: questi i dati completi resi noti oggi nel bollettino sull’epidemia di Covid in Italia. Degli attualmente positivi, 15.427 (+7) persone sono ricoverate in ospedale, 2.158 (-34) necessitano di trattamento in terapia intensiva, mentre 356.085 sono in isolamento domiciliare. Per quanto riguarda le Regioni, quella che registra il maggior incremento di casi è la Campania con 943 nuovi contagi, seguita dal Lazio con 680 e da Toscana e Lombardia, rispettivamente con 589 e 583 nuovi casi. Il bollettino.

Ore 15.50 – Vaccino: Rasi, dosi ci sono, mancanza è legata a rifiuto – “La mancanza di dosi in alcune regioni purtroppo è legata al rifiuto di alcune persone di farle, perché le dosi ci sono”. Lo ha detto Guido Rasi, consigliere del Commissario straordinario per l’emergenza Covid 19, intervenuto su Rainews24. “Le dosi  ci sono – ha aggiunto Rasi – se poi vuoi il vaccino blu invece di quello rosso o verde, questa non è una bella cosa”. “Se si sono assorbite tutte le dosi, cosa che mi sembra strano – ha sottolineato – è comunque una bella notizia perché vuol dire che la macchina vaccinale consuma tutto quello che arriva. Direi che siamo sulla buona strada e la velocità media è buona”.

Ore 13.00 – Sileri: “Niente mascherina con 30 milioni di vaccinati” – “Togliersi la mascherina all’aperto? Concordo con questa ipotesi quando saranno raggiunti i 30 milioni (la meta’ della popolazione target) con almeno una dose di vaccino, bisognerà aspettare 3 settimane per avere una buona protezione, allora è chiaro che anche la mascherina all’aperto dove non c’e’ assembramento credo sia sensato mettersela in tasca e rimettersela in faccia quando c’è assembramento e rischio”.  Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a 24 Mattino su Radio 24.  Secondo Sileri “per la quota di persone che non vuole vaccinarsi serviranno campagne di informazione. Ma attenzione, la presenza di un Green Pass, che ti consente la mobilita’, di muoverti, sarà un ulteriore stimolo alla vaccinazione”.

12.30 – Ue: contratto con AstraZeneca resta fino a invio tutte dosi – “La consegna di tutte le dosi previste dal contratto in vigore con AstraZeneca è la priorità per noi. Il contratto resta in vigore fino alla consegna dell’ultima dose”. Così un portavoce dell’Esecutivo comunitario dopo le dichiarazioni del commissario Ue, Thierry Breton.  “Il vaccino AstraZeneca è importante per il nostro portafoglio e viene somministrato a migliaia di europei. La società non ha rispettato gli impegni contrattuali e per questo la Commissione ha avviato un’azione giudiziaria. In passato abbiamo informato che non abbiamo esercitato l’opzione dei 100milioni dosi aggiuntive. Non ci possiamo pronunciare per il futuro”.

Ore 11.40 – Recovery, Dombrovskis: “Primi fondi a luglio, poi a fine anno”- “Se tutto va secondo i piani, i primi pagamenti presumibilmente arriveranno a luglio”, e la seconda tranche “a fine anno, ma dipende dal raggiungimento dei target”: lo ha detto il vicepresidente esecutivo alla Commissione europea, Valdis Dombrovskis, in audizione al Parlamento europeo. “La Commissione ha due mesi per approvare i piani, cerchiamo di essere pronti prima di fine giugno, poi bisogna vedere quanto sia rapido il Consiglio, ma si può accelerare, anche per accelerare l’esborso. Se tutto va come pianificato, a luglio si potrà avere il 13% di pre-finanziamento”, ha aggiunto.

Ore 10.20 – Sileri, con 30 milioni vaccinati a metà giugno Italia in bianco – “Capisco le persone e il bisogno di ricominciare a fare una vita normale, serve ancora pazienza per 2-3 settimane, aspettare che si concludano le vaccinazioni di tutti gli over 80 e che si arrivi a 30 milioni di italiani coperti con almeno la prima dose di vaccino”. Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, su ‘Il Corriere della sera’, dove si richiama alla prudenza e all’attenzione perché “in giugno anche noi saremo come la Gran Bretagna”. E su ‘Il Messaggero’ si spinge a dire che per metà giugno l’Italia si aspetta che ci siano 30 milioni di persone già con prima dose e il Paese possa essere in bianco. Nel frattempo – osserva – bisogna “continuare a rispettare le regole: mantenere la mascherina; rispettare il distanziamento; pulire sempre le mani; non assembrarsi”. “L’unica cosa che temo davvero è che vaccinati anche i trentenni, si penserà che il virus sia scomparso e in pochi sotto i 30 anni si vaccineranno”, fa presente dicendo che per la vaccinazione ai più piccoli “dipende dal lavoro di ricerca delle aziende farmaceutiche, ma forse per settembre potrebbe far partire la vaccinazione anche dei 12-16enni”.

Ore 09.10 – In Italia somministrate oltre 24 milioni di dosi di vaccini contro il Covid – Sono più di 24 milioni le dosi di vaccino contro il Covid già somministrate in Italia, oltre l’87% di quelle consegnate. Il dato è quello diffuso dal commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus aggiornato a lunedì 10 maggio: le persone che hanno già ricevuto entrambe le dosi di vaccino sono oltre 7 milioni e 400mila. La Lombardia è la regione dove sono state somministrate più dosi, oltre 4 milioni, a seguire il Lazio con 2 milioni e 300mila dosi somministrate.

Ore 08.30 – Crisanti: “Per i fragili rischiose riaperture affrettate” – “Si è deciso di far correre rischi inutili alle persone fragili – commenta ilo microbiologo Andrea Crisanti che ribadisce la sua contrarietà alle riaperture – Se solo per le riaperture si fossero aspettate altre 2-3 settimane, la dinamica sarebbe stata più favorevole”.

Ore 07.00 – Di Maio: “Superare i brevetti anche per i macchinari dei vaccini” – La proprietà intellettuale va superata non solo per i vaccini anti Covid ma anche per i macchinari che servono a produrli. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio. “Questo pomeriggio ho incontrato al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale la Direttrice Generale dell’Organizzazione mondiale del commercio, Ngozi Okonjo-Iweala”, spiega di Maio, “abbiamo parlato dei prossimi obiettivi da raggiungere per rafforzare il commercio internazionale e affrontato il tema della liberalizzazione dei brevetti sui vaccini”. “Ho ribadito che oltre a superare la proprietà intellettuale per i vaccini anti covid, dobbiamo superare anche la proprietà intellettuale relativa ai macchinari che servono a produrli”, prosegue il ministro, “è necessaria una grande azione coraggiosa del World Trade Organization – WTO che siamo pronti a sostenere, così da arrivare in poche settimane a un accordo partendo dalle proposte avanzate da Usa, Sud Africa e India. E c’è stata totale intesa”.

COVID, LE NOTIZIE DI IERI

Tavolo Di Maio-Speranza, dal 15 maggio via la quarantena da Paesi Ue – Si è svolto questa mattina un tavolo operativo organizzato dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio e dal ministro della salute Roberto Speranza sulle riaperture ai turisti stranieri in vista del periodo estivo. Secondo quanto si apprende, dal 15 maggio verrà superata la mini quarantena per le persone provenienti dai Paesi europei. Lo stesso varrà anche per i cittadini provenienti da Gb e Israele.

Breton: Ue non rinnova il contratto con AstraZeneca – Ai microfoni di France Inter, Thierry Breton, il commissario europeo al Mercato Interno, non ha espresso critiche nei confronti del vaccino AstraZeneca, che ha invece definito “un vaccino molto interessante e molto buono”, soprattutto “per le condizioni logistiche e le temperature” cui può essere conservato. Ora, ha sottolineato tuttavia Breton, “abbiamo iniziato con Pfizer a lavorare con la seconda fase e i vaccini di seconda generazione. “Noi non abbiamo rinnovato l’ordine dopo giugno. Vedremo che succede”.

Vaccino, Sileri: a questi ritmi per fine giugno aperti come Gb – “Per la fine di giugno, con i numeri delle vaccinazioni che stiamo vedendo, dovremmo vedere quello che stiamo vedendo in Gran Bretagna”. Così il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, a Domenica In, quanto al tema delle riaperture.

Leggi anche: 1. New York vuole offrire il vaccino Johnson&Johnson a tutti i turisti / 2. Di Maio: “Il 16 maggio data auspicabile per superare il coprifuoco” /3. Vacanze al mare: il calendario della riaperture delle spiagge, regione per regione/4. Svolta nella lotta al Covid: Biden annuncia la sospensione dei brevetti per i vaccini

5. Vaccini, Draghi: “Sono un bene comune globale, dobbiamo abbattere gli ostacoli” /6. Il ministro Bianchi: “A settembre tutti a scuola in presenza”/7. Come funziona il Green Pass: da metà maggio tornano i turisti in Italia / 8. Estate: green pass, coprifuoco spostamenti. Tutte le regole per le vacanze

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

TUTTI I NUMERI SUL COVID NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 495 nuovi casi e 21 morti
Cronaca / Covid, 45 mila operatori sanitari non ancora vaccinati: al via le prime sospensioni
Cronaca / Sindacalista ucciso, il camionista ai domiciliari: “Non volevo investire nessuno”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 495 nuovi casi e 21 morti
Cronaca / Covid, 45 mila operatori sanitari non ancora vaccinati: al via le prime sospensioni
Cronaca / Sindacalista ucciso, il camionista ai domiciliari: “Non volevo investire nessuno”
Cronaca / Continua a diffondersi la variante Delta, ecco il test per riconoscerla
Cronaca / Nuoro: accoltellata dall’ex esce dal coma e cerca suo figlio, morto per salvarla
Cronaca / Galli: “Stato d’emergenza va mantenuto. Mascherine? Stupido farne battaglia di libertà”
Cronaca / L'Avis contro Enrico Montesano: "Non date retta alle fake news. I vaccinati possono donare il sangue"
Cronaca / "Saman ha cercato di scappare coi documenti". E il fratello della 18enne indica dov'è sepolta
Cronaca / La vigliaccheria degli anti-antirazzisti: criticano i calciatori inginocchiati ma non fanno nulla per contrastare l’odio
Cronaca / Il cane scappa sui binari: 33enne lo insegue, ma viene travolto e ucciso da un treno