Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Covid, le due facce di Napoli: folla sul lungomare e coda di ambulanze fuori dal pronto soccorso | FOTO

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 9 Nov. 2020 alle 08:37
4
Immagine di copertina

Covid, le due facce di Napoli: folla sul lungomare e coda di ambulanze fuori dal pronto soccorso

Dopo la foto della folla che passeggia domenica nel centro di Roma in via del Corso creando pericolosi assembramenti anti Covid, arrivano altre preoccupanti immagini da Napoli. Gli scatti mostrano le due facce della città in tempi di Coronavirus: da una parte la folla festante che approfitta del bel sole domenicale per passeggiare sul lungomare Mergellina, e dall’altra vediamo la coda di ambulanze in attesa di entrare all’ospedale Cotugno e gli operatori stanchi e stremati aspettano bardati nelle tute anti Covid.

Napoli, folla sul lungomare, ristoranti pieni e traffico
Folla e traffico sul lungomare Caracciolo di Napoli dove il clima estivo, nonostante la pandemia covid-19, ha invogliato migliaia persone a concedersi una passeggiata, 7 novembre 2020.
ANSA / CIRO FUSCO
lungomare napoli foto covid
Folla e traffico sul lungomare Caracciolo di Napoli dove il clima estivo, nonostante la pandemia covid-19, ha invogliato migliaia persone a concedersi una passeggiata, 7 novembre 2020.
ANSA / CIRO FUSCO

Covid: Napoli, con bel tempo in molti a pranzo fuori e shopping

I napoletani approfittano del sole e delle temperature ancora miti per pranzare fuori, godersi una passeggiata o fare shopping. Come sempre accade nel fine settimana, molte persone hanno scelto i ristoranti e le pizzerie del lungomare, che il sindaco Luigi de Magistris ha scelto di tenere aperto, nonostante l’invito arrivato dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca, a chiudere i luoghi più affollati delle città. Anche in centro e nella zona collinare del Vomero, in molti hanno deciso di trascorrere il sabato fuori casa tra negozi e ristoranti, o semplicemente per prendere un caffè in compagnia.

napoli lungomare
Folla e traffico sul lungomare Caracciolo di Napoli dove il clima estivo, nonostante la pandemia covid-19, ha invogliato migliaia persone a concedersi una passeggiata, 7 novembre 2020.
ANSA / CIRO FUSCO

Covid, la coda di ambulanze all’ospedale Cotugno | FOTO

Giuseppe Galano, responsabile dei 118 e coordinatore della rete regionale del soccorso d’emergenza lancia l’allarme: “Ci sono file di ambulanze e auto private in tutti gli ospedali di Napoli, Cotugno, Cardarelli, Ospedale del Mare sono tutti in crisi totale nel ricevere i pazienti Covid“. Tanto che, aggiunge Galano, molti malati vengono portati “anche all’ospedale Pellegrini e al San Paolo, perché ormai non riusciamo più a smaltire con i grandi ospedali. Ma anche queste strutture vanno in difficoltà perché hanno pochi posti riservati ai sospetti Covid e si ingolfano velocemente”.

ambulanze napoli

> Covid, a Roma ressa nella centralissima via del Corso: assembramenti e zero distanziamento per la passeggiata

Leggi anche: 1. Esclusivo TPI – Inchiesta tamponi falsi Campania, parte 2. Parla il principale indagato: “La Asl Napoli 3 sapeva, ho fatto test per loro. Ho le fatture che lo dimostrano” / 2. Calabria, il nuovo commissario alla Sanità Zuccatelli: “Le mascherine non servono a un ca**o” / 3. L’America rimanda a casa Trump. Joe Biden vince grazie al Covid (di L. Telese)

4. In Campania mancano 350 medici ma i bandi per le assunzioni sono fermi al 2018 / 5. Vietati i mercatini di Natale, dai nonni solo per forza maggiore: le Faq sul nuovo Dpcm/ 6. Rezza: “Perché la Campania è in zona gialla? Ha Rt più basso di Lombardia o Calabria, forse per effetto delle ordinanze regionali” / 7. Calabria, pazienti in terapia intensiva passati da 14 a 2 la notte prima del Dpcm: “Dati manomessi” / 8. “Fiumi di perdite di sangue, ma il tumore viene operato in ritardo perché l’ospedale è intasato dai pazienti Covid”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

4
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.