Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Coronavirus, i morti salgono a 803: il 17enne italiano resta bloccato a Wuhan

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 8 Feb. 2020 alle 10:34 Aggiornato il 9 Feb. 2020 alle 01:01
45
Immagine di copertina
Passeggeri cinesi a Fiumicino (Credits: EPA/TELENEWS)

Coronavirus, ultime notizie: 803 morti. Nuovo caso sospetto tra italiani rientrati da Wuhan. Il 17enne italiano resta bloccato in Cina

Le ultime notizie sul Coronavirus, la nuova epidemia che sta spaventando il mondo intero e che da inizio dicembre ha fatto centinaia di vittime, raccontano che il numero totale dei morti è salito ancora: 803, tra i quali è stato registrato anche il primo cittadino americano, mentre le condizioni dell’italiano trovato positivo ai test nei giorni scorsi sono “buone”, secondo quanto dichiarato dai medici dell’ospedale Spallanzani di Roma.

Ma tra gli altri connazionali tornati da Wuhan insieme all’italiano risultato contagiato c’è adesso un nuovo caso sospetto: si tratta di una donna, che sta per arrivare in via precauzionale allo Spallanzani. Si attendono i risultati delle controanalisi sugli altri italiani rientrati, dopo che i primi test avevano dato esito negativo. Nel frattempo, la Cina ha annunciato l’avvio di un’indagine dopo la morte di Li Wenliang, il giovane medico che per primo lanciò inascoltato l’allarme sul coronavirus di Wuhan e che poi era stato contagiato (qui il suo profilo).

Preoccupante la situazione sulla nave da crociera al largo del Giappone, a bordo della quale ci sono 35 italiani: è salito a 64 il numero delle persone positive. Ma tra questi non c’è nessuno degli italiani.

Coronavirus, le ultime notizie

Sale a 803 il bilancio dei morti in Cina. Superato il numero delle vittime della Sars in tutto il mondo – Il bilancio delle vittime del nuovo coronavirus è salito a 803 morti in Cina. Lo riferiscono le autorità cinesi, dopo il decesso di altre 81 persone nella sola provincia di Hubei, focolaio dell’epidemia. Il numero dei morti ha superato ormai anche quello delle vittime della Sars in tutto il mondo nel 2002-2003.

Ore 21, 22 – Negativo il test sulla donna in quarantena portata a Spallanzani – “Il test al Coronavirus effettuato presso l’INMI Spallanzani sulla donna proveniente oggi dalla Cecchignola è negativo al 2019-nCoV”. Lo comunica la Direzione sanitaria dell’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma.

Ore 19 – Ha la febbre il 17enne italiano a Wuhan, rischia di non partire – Lo studente 17enne di Grado in attesa di essere evacuato da Wuhan a bordo del volo britannico con altri 8 italiani presenta di nuovo qualche linea di febbre e rischia di rimanere ancora bloccato in Cina. Lo si apprende da fonti informate. Già lunedì scorso al ragazzo fu impedito di prendere il volo dell’Unità di Crisi della Farnesina con gli altri 56 connazionali per le stesse ragioni.

Ore 17 – Video dalla Cina: presunti contagiati portati via a forza dalle loro case – Sui social cinesi sta circolando un video inquietante girato a Wuhan, la città focolaio principale del Coronavirus. Il filmato mostra funzionari con tute protettive e mascherine che trascinano di peso con forza persone sospettate di essere state contagiate dal virus fuori dalle loro abitazioni. (Qui il video)

Ore 16 – Salvini: “Chiedano scusa ai governatori della Lega” – “Anche il ministero alla fine ha deciso: niente scuola per gli studenti di ritorno dalla Cina, che possono stare a casa giustificati. I governatori della Lega, insultati da qualche fesso di sinistra per giorni, allora avevano ragione e aspettano le scuse di chi li ha accusati di allarmismo è razzismo: prevenire è meglio che curare”. Lo dichiara il segretario della Lega Matteo Salvini.

Ore 14.30 – Il ministero: “Gli studenti tornati dalla Cina possono stare a casa” – Monitoraggio con “permanenza volontaria a casa” per la “puntuale verifica della febbre e dei sintomi tipici del nuovo coronavirus 2019-nCoV” rivolto a bambini e studenti, di ogni nazionalità, che nei 14 giorni precedenti il loro arrivo in Italia siano stati nelle aree della Cina interessate dall’epidemia. Lo prevede l’aggiornamento da parte del ministero della Salute della circolare per le scuole ispirata “al principio di massima precauzione”. Le assenze sono quindi giustificate.

Coronavirus, ultime notizie: ore 14.15 – Royal Caribbean vieta imbarco a passeggeri cinesi – La compagnia da crociere americana Royal Caribbean ha annunciato il bando sulle proprie navi per tutti i potenziali passeggeri e membri dell’equipaggio con passaporto cinese, a prescindere da quando abbiano visitato la Cina l’ultima volta. La misura riguarda anche chi ha passaporto di Hong Kong e Macao. La società ha dato l’annuncio in seguito al ricovero per motivi precauzionali di quattro passeggeri – provenienti dalla Cina – in New Jersey a causa di alcuni sintomi sospetti.

Ore 12.45 – Nuovo sospetto contagio tra gli italiani rientrati da Wuhan e in quarantena alla Cecchignola – Dopo il caso del ricercatore di 29 anni, nella tarda mattinata di oggi c’è un nuovo caso sospetto di contagio da Coronavirus tra i nostri concittadini che si trovano in quarantena alla Cecchignola dopo il rientro da Wuhan. Si tratta di una donna, che è stata inviata all’ospedale Spallanzani di Roma per le verifiche del caso, sebbene i primi test abbiano dato esito negativo. L’unico sintomo presentato dalla donna è una congiuntivite. A dare la notizia il direttore sanitario della clinica, Francesco Vaia: “Ci hanno appena comunicato dal ministero che sta venendo per scopi precauzionali una persona tra coloro che sono in quarantena alla Cecchignola. Si tratta di una donna: verificheremo le sue condizioni e la sua eventuale positività al virus”.

Ore 12 – Domani previsto il rientro di altri 9 italiani da Wuhan – Domani, domenica 9 febbraio 2020, altri 9 cittadini italiani rientreranno nel nostro Paese da Wuhan, la città focolaio dell’epidemia da Coronavirus. Si tratta di nove persone che, per vari motivi, non erano riuscite a rientrare con gli altri 56 connazionali nel volo del 3 febbraio scorso. Tra loro c’è anche il ragazzo di 17 anni di Grado che era stato fermato all’imbarco l’altra volta perché febbricitante. I 9 italiani rientreranno in Europa con un volo dell’aeronautica della Gran Bretagna nel pomeriggio di oggi (con a bordo un totale di cento cittadini di dieci diversi Paesi europei): domattina, poi, con un volo organizzato dalla Farnesina ci sarà il rientro dei connazionali in Italia, a Pratica di Mare, da dove verranno trasferiti in isolamento all’ospedale del Celio e non alla Cecchignola (che non ha più posti) per la procedura di quarantena.

Coronavirus, ultime notizie ore 11 – Chi è il primo italiano contagiato – È un ricercatore di 29 anni il primo italiano positivo al Coronavirus: vive all’estero da tempo ma è di Luzzara, in provincia di Reggio Emilia. Era andato a Wuhan per passare il Capodanno cinese con la fidanzata, ma dopo un giorno è stato contattato dalla Farnesina per il rimpatrio. Poi la quarantena alla Cecchignola e la diagnosi: adesso si trova all’ospedale Spallanzani di Roma in condizioni “buone”, secondo i medici. (Qui la notizia completa)

Ore 10.30 – Cinque nuovi casi in Francia – Il nuovo virus cinese preoccupa anche la Francia: sono 5 i nuovi casi di contagio. Le condizioni dei pazienti in questione non sono gravi, ha precisato la ministra della Salute Agnes Buzyn: tra queste c’è anche un bambino. Salgono così a 11 in casi in Francia. Solo uno di questi pazienti è in condizioni critiche. Si tratta di quattro adulti e di un bambino. Salgono così a 11 in casi in Francia. Solo uno di questi pazienti è in condizioni critiche.

Ore 9.30 – Un ricoverato a Chieti, escluso per il momento il contagio – Da ieri pomeriggio, in provincia di Chieti, c’è un italiano di 43 anni ricoverato nel reparto di malattie infettive del policlinico Santissima Annunziata con sintomi compatibili con il Coronavirus cinese. Al momento, però, è escluso il contagio: il paziente infatti è risultato positivo al test dell’influenza di tipo A. Un altro campione biologico, come previsto dai protocolli ministeriali, è stato inviato contemporaneamente all’Istituto Superiore di Sanità e si resta in attesa del secondo responso per confermare definitivamente la diagnosi di non contagio da Coronavirus. L’uomo, al momento, rimane ricoverato precauzionalmente in sorveglianza sanitaria. Secondo quanto raccontato da lui stesso, il paziente è rientrato dalla Cina (dall’area di Guangdong) lo scorso 28 gennaio senza alcun problema di salute.

Coronavirus, ultime notizie ore 9 – I morti salgono a 724, c’è anche un americano – Continua a salire il bilancio delle vittime del Coronavirus cinese: adesso i morti sono 724, 722 dei quali solo in Cina (86 in più rispetto a ieri). Tra le vittime c’è anche un americano di 60 anni, che è anche il primo straniero deceduto in un ospedale di Wuhan. Le altre due vittime sono state registrate a Hong Kong e nelle Filippine. Confermati anche altri 3.399 nuovi casi di positività al virus in Cina, che portano così a 34.500 il numero di persone infette nel Paese.

Ore 6 – Tre nuovi contagi sulla crociera ferma in Giappone – Continua a salire il numero delle persone infette dal Coronavirus a bordo della nave da crociera Diamond Princess, ancorata a Yokohama, in Giappone. Il ministero della Salute nipponico ha riferito di aver scoperto altri tre casi, spiegando che il totale delle persone che hanno contratto l’agente patogeno sulla nave è salito a 64. I tre passeggeri, due cittadini statunitensi e uno cinese, sono stati trasportati in un centro ospedaliero predisposto mentre vanno avanti i controlli sull’imbarcazione dell’operatore Carnival, a bordo della quale ci sono circa 3.700 passeggeri assieme all’equipaggio, provenienti da oltre 50 nazioni. Trentacinque persone sono italiane. Il ministero ha riferito di aver testato fin qui 279 persone, iniziando con gli individui con sintomi influenzali e chi era stato in contatto con le persone già segnalate.

Tutte le news di ieri sul Coronavirus

Leggi anche:

Coronavirus, video dei presunti contagiati portati via a forza dalle loro case

Cagliari, ragazzo filippino picchiato con violenza sul bus: “Sei cinese e trasmetti il coronavirus”

Coronavirus, l’italiano contagiato è della provincia di Reggio Emilia. Negativi test degli altri connazionali rientrati da Wuhan

Le donne che ci salvano dal virus, le donne che facciamo a pezzi: l’Italia del 2020 (di G. Gambino)

Coronavirus in Italia, psicosi razzista: “Alla larga dai cinesi!” (di G. Gambino)

Virus Cina: tutto quello che c’è da sapere sul virus cinese ed evitare la psicosi

45
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.