Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 23 maggio: morti, contagi, guariti

Di Donato De Sena
Pubblicato il 23 Mag. 2020 alle 18:00 Aggiornato il 23 Mag. 2020 alle 18:18
18
Immagine di copertina
Il bollettino di sabato 23 maggio

Coronavirus Italia, bollettino Protezione civile oggi 23 maggio: morti, contagi, guariti

Dopo la decisione di sospendere definitivamente la consueta conferenza stampa delle 18, i dati inerenti all’emergenza Coronavirus in Italia sono stati diramati tramite un bollettino diffuso sul sito internet della Protezione Civile. Questi i numeri del bollettino di oggi, sabato 23 maggio.

Il bollettino sull’epidemia di Covid-19 in Italia aggiornato alle ore 17 indica 57.752 attualmente positivi (in calo rispetto ai 59.322 di ieri, -1.570). I guariti sono saliti a quota 138.840 (ieri erano 136.720, +2.120). Il numero di deceduti complessivi da inizio emergenza è 32.735 (ieri 32.616, +119). I casi totali sono 229.327 (ieri erano 228.658, +669). Dei 57.752 attualmente positivi 8.695 sono ricoverati con sintomi (ieri 8.957, flessione di -262), 572 in terapia intensiva (ieri 595, -23), 48.485 in isolamento domiciliare (ieri 49.770, -1.285).

bollettino oggi coronavirus
Il bollettino di sabato 23 maggio

Continuano a preoccupare i dati della Lombardia. Nella regione si registrano oggi due terzi dei nuovi positivi (il 65,9 per cento). Si tratta di 441 persone su un totale nazionale di 669. Tra le altre regioni più colpite ci sono 60 casi in più Piemonte, 43 in Emilia Romagna, 10 in Veneto, 12 in Toscana, 38 in Liguria e 18 nel Lazio. Nessun nuovo caso in Sicilia, Sardegna, Valle d’Aosta, Calabria e in provincia di Bolzano.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. Scienziati somari negano che il virus si è indebolito: vogliono tenere la gente in casa per arricchirsi (di Massimo Clementi) / 2. Milano, l’indice di contagio Rt risale a 0,86. “Fase due a rischio” / 3. Spostamenti tra regioni: consentiti solo tra quelle che hanno stesso livello di contagio

4. Ricciardi sulla sanità lombarda ha una sola “colpa”: aver detto la verità / 5. “Ho contratto l’HIV col sangue infetto. Lo stato non traccia le vittime Covid perché sarebbe un salasso” / 6. Coronavirus, da fine febbaio a metà maggio oltre 43mila contagi sul lavoro e 171 morti: un terzo in Lombardia

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

18
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.