Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Coronavirus, si aggravano le condizioni di salute dei due turisti cinesi ricoverati allo Spallanzani di Roma

La coppia è attualmente in terapia intensiva, motivo per cui i medici si riservano la prognosi

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 4 Feb. 2020 alle 13:08 Aggiornato il 4 Feb. 2020 alle 13:30
69
Immagine di copertina

Coronavirus, Spallanzani: “Aggravate le condizioni dei due turisti cinesi”

Si sono aggravate le condizioni di salute dei due turisti cinesi ricoverati allo Spallanzani di Roma per il Coronavirus: è quanto emerso dal nuovo bollettino medico diffuso dall’istituto.

I due turisti cinesi, ricoverati dallo scorso 29 gennaio, “hanno avuto un aggravamento delle condizioni cliniche a causa di una insufficienza respiratoria, come segnalato nei casi fino ad ora riportati in letteratura. Pertanto è stato necessario un supporto respiratorio in terapia intensiva”.

Tutte le notizie sul Coronavirus

“I pazienti sono monitorati in maniera continuativa e sono sottoposti a tutte le cure, anche farmacologiche del caso, compresi farmaci antivirali sperimentali. Le attuali condizioni cliniche sono quindi compromesse ma stazionarie, per cui i medici che li hanno in cura si riservano la prognosi” conclude la nota dell’ospedale.

I due turisti cinesi sono stati ricoverati lo scorso 29 gennaio dopo aver accusato sintomi influenzali. Solo il giorno seguente, il 30 gennaio, si è avuta la conferma che i due fossero affetti dal Coronavirus.

Le condizioni dei due, definite fino a ieri “stazionarie”, sono evidentemente peggiorate nel corso della notte tra lunedì 3 e martedì 4 febbraio.

La coppia, secondo quanto ricostruito, è arrivata in Italia lo scorso 23 gennaio all’aeroporto di Milano Malpensa. I due, successivamente, si sono spostati a Parma, Verona, Firenze e successivamente Roma, dove hanno alloggiato all’hotel Palatino, situato nel quartiere Esquilino.

Al momento, quelli dei due turisti cinesi, sono gli unici due casi accertati di Coronavirus in Italia.

Leggi anche:

Le donne che ci salvano dal virus, le donne che facciamo a pezzi: l’Italia del 2020 (di G. Gambino)

Coronavirus in Italia, psicosi razzista: “Alla larga dai cinesi!” (di G. Gambino)

Virus Cina: tutto quello che c’è da sapere sul virus cinese ed evitare la psicosi

Spallanzani: l’istituto d’eccellenza che combatte il coronavirus con pochi fondi a disposizione

69
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.