Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Bimbo cinese di 11 anni aggredito a Bologna”, la denuncia del sindaco Merola

 

“Bimbo cinese di 11 anni aggredito a Bologna”, la denuncia del sindaco Merola

Un bambino di 11 anni, italiano di origine cinese, è stato aggredito a Bologna in un attacco “a sfondo razzista” a opera di alcuni ragazzi. A denunciare l’episodio, in un post sulla sua pagina Facebook, è il sindaco del capoluogo emiliano, Virginio Merola.

“Ho saputo di un gravissimo, intollerabile, episodio accaduto a un bambino di 11 anni italiano di origine cinese, di cui ho informato il Questore”, ha scritto il primo cittadino. “Un’aggressione teppistica a sfondo razzista da parte di alcuni ragazzi che hanno insultato e spintonato il bambino colpevole solo di avere origini cinesi. Per fortuna il bimbo non si è fatto male. Qui non c’entra il coronavirus, c’entra la civiltà”.

L’episodio è avvenuto il 5 febbraio in strada, in zona Bolognina e, secondo quanto riporta l’Ansa, il bambino aggredito era insieme a un amico, anche lui cinese. Entrambi sono stati presi di mira da alcuni coetanei con frasi di scherno e riferimenti al Coronavirus, ma solo uno sarebbe stato spintonato.

I genitori del bambino vittima dell’aggressione razzista non hanno, al momento, inteso presentare denuncia.

“Episodi simili si stanno purtroppo ripetendo a Bologna come altrove e si aggiungono ad altri, di questi giorni, sempre a sfondo razzista”, sostiene Merola. “Più grave ancora, in questo episodio, è il fatto che l’aggressione abbia visto come autori altri ragazzi”.

“La mia sincera solidarietà al bambino e alla sua famiglia”, prosegue. “Chiedo a tutti i nostri concittadini di non tacere di fronte ad altri, eventuali, soprusi frutto del clima di odio che una politica becera e irresponsabile sta da tempo alimentando. Questa volta è il virus, un’altra l’antisemitismo o altre forme di razzismo. Opponiamoci, fermiamo questa spirale. Sono pronto, se lo vorrà, a incontrare la famiglia di questo bambino. Così come ho intenzione di andare dove sarà opportuno a cominciare dalle scuole, per dialogare su un problema così insidioso e cruciale con i ragazzi e i loro genitori”.

Sulla vicenda si è espresso anche il deputato bolognese del Pd, Andrea De Maria secondo cui “bene ha fatto Merola a sollevare il caso. Fatti come questo non si possono sottovalutare. È il momento della solidarietà e della coesione. come ci indica anche il presidente Mattarella”.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella  ieri si è recato a sorpresa in una scuola di Roma frequentata da numerosi alunni cinesi, per compiere un gesto simbolico e solidale nei confronti della comunità cinese, negli ultimi giorni spesso discriminata a causa della diffusione del Coronavirus.

Sempre ieri il sindaco di Bologna, accogliendo l’invito della Confesercenti cittadina, si era seduto a tavola in un ristorante cinese per fugare i timori sulla diffusione del coronavirus e invitare i cittadini a non voltare le spalle a attività economiche da tempo radicate sul territorio e ad affidarsi “alla competenza e non cediamo a paure incontrollate e alimentate dalla disinformazione”. Ventiquattr’ore dopo il primo cittadino si trova, invece, a denunciare l’aggressione a un ragazzino italo-cinese.

 

 

Leggi anche:
L’intervista al sindaco di Bologna Virginio Merola
Coronavirus: turisti cinesi insultati a Firenze: “Andate a tossire a casa vostra” | VIDEO
Coronavirus, c’è il primo italiano positivo: è ricoverato allo Spallanzani di Roma
Frosinone, sassi lanciati contro gli studenti cinesi dell’Accademia di Belle Arti
Coronavirus, l’imprenditore Francesco Wu a TPI: “Le imprese cinesi in Italia stanno perdendo decine di milioni di euro al giorno”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / La lettera del geologo a Jovanotti: “Nessuno ti critica per invidia, ti spiego perché il tuo evento danneggia l’ambiente”
Cronaca / Roma, studentessa norvegese presa a calci a Campo de’ Fiori da un coetaneo: “Ho rifiutato di fare sesso con lui”
Cronaca / Sgabri, multa di 500 euro per aver usato il lampeggiante in Svizzera: “Qui non ci torno”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / La lettera del geologo a Jovanotti: “Nessuno ti critica per invidia, ti spiego perché il tuo evento danneggia l’ambiente”
Cronaca / Roma, studentessa norvegese presa a calci a Campo de’ Fiori da un coetaneo: “Ho rifiutato di fare sesso con lui”
Cronaca / Sgabri, multa di 500 euro per aver usato il lampeggiante in Svizzera: “Qui non ci torno”
Cronaca / Caldo, Ministero della Salute: dall’1 al 15 luglio mortalità aumentata del 21%
Cronaca / Napoli, albero in fiamme durante un compleanno. Invitati ridono e brindano | VIDEO
Cronaca / Rimini, mega truffa in hotel: 500 prenotazioni per 40 posti e caparre sparite
Cronaca / Milano, bambino di 11 anni viene travolto e ucciso da pirata della strada che si è costituito nella notte
Cronaca / Venezia, tenta di uccidere la moglie con una balestra e poi si suicida
Cronaca / Maxitruffa a Rimini: 500 persone versano la caparra per una stanza d’albergo che non c’è
Cronaca / Rovigo, fa il bagno a mezzanotte e scompare. Lo ritrovano vivo dopo nove ore