Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 15:26
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Valentino Rossi, tutto quello che c’è da sapere sul pilota motociclistico italiano

Immagine di copertina

VALENTINO ROSSI CARRIERA – Valentino Rossi, conosciuto con un numero (46) e un soprannome (il dottore), è un pilota motociclistico italiano che, nell’arco della sua carriera, ha ottenuto nove titoli mondiali: cinque tra questi sono stati vinti consecutivamente dal 2001 al 2005.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SULLA MOTOGP 2019

Nove mondiali vinti, 383 gare disputate e 115 vinte, 232 podi ottenuti: Valentino Rossi è l’unico pilota nella storia del Motomondiale ad aver vinto in quattro classi diverse: 125, 250, 500 e MotoGP.

Sapevate che, per via di questa sua grande passione, Valentino Rossi ha costruito il Ranch La Biscia, un piccolo circuito ovale dove solitamente si allena e intrattiene amici e parenti con le moto da cross? Oppure, sapevate – a proposito del Ranch – che il pilota ha fondato la VR46 Riders Academy, un progetto che vuole promuovere la formazione e la crescita dei giovani piloti italiani? O, che nel 2019 il pilota compie 40 anni?

LEGGI ANCHE: I 40 anni di Valentino Rossi, ecco il suo regalo

Scopriamo tutti i dettagli della carriera di Valentino Rossi.

Valentino Rossi carriera | Vita privata

Suo papà, Graziano Rossi, è stato un pilota motociclistico a sua volta (tra gli anni ’70 e ’80), per cui il destino di Valentino sembrava essere già segnato. Nato a Urbino il 16 febbraio 1979, il giovane pilota si è poi trasferito con la famiglia a Tavullia.

Il numero 46 lo ha seguito sin da piccolo: è lo stesso numero che ha utilizzato in precedenza suo padre nel Motomondiale e rappresentava anche un pilota giapponese di cui Valentino era appassionato. Avrebbe potuto indossare il numero uno, una volta diventato Campione mondiale in carica, ma ha continuato a esibire con orgoglio il suo 46.

In seguito al divorzio dei genitori, Valentino ha avuto altri due fratelli: Luca Marini, a sua volta pilota di moto, da parte di madre e Clara Rossi da parte di padre (entrambi del 1997).

Dopo Linda Morselli, la modella con cui il celebre pilota motociclistico è stato per ben quattro anni, Valentino Rossi è impegnato sentimentalmente con la modella Francesca Sofia Novello.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sulla fidanzata di Valentino Rossi

Valentino Rossi | Carriera | Gli inizi

L’esordio di Valentino Rossi nel Motomondiale è avvenuto nel 1996 (a 19 anni), nella classe 125. Il primo successo – e la prima pole position – l’ha visto in sella all’Aprilia al Gran Premio di Brno, in Repubblica Ceca. Al termine della stagione, Valentino Rossi si è classificato nono in graduatoria con 111 punti.

Entrato ufficialmente nel team ufficiale dell’Aprilia, Valentino Rossi nel 1997 ha vinto undici Gran Premi e si è aggiudicato per la prima volta il titolo di campione al Mondiale.

Nel 1998 è saltato nella classe 250 e ha trascorso il primo anno nel team Nastro Azzurro, concludendo la stagione classificandosi secondo con 201 punti e ottenendo cinque vittorie.

Nel 1999 è stato unico pilota del team Aprilia Grand Prix Racing e si è laureato campione del mondo della 250 con 309 punti.

Nel 2000 è passato alla classe 500 e a Honda. Per quella stagione, ha vinto due GP ed è stato vicecampione del mondo con 209 punti. Nel 2001, prima di passare a MotoGP, ha ottenuto undici vittorie e quattro pole position, nonché terzo titolo di campione mondiale.

LEGGI ANCHE: Valentino Rossi e i suoi 40 anni: “Mi piacerebbe continuare a correre per tanto tempo. Non sarà così”

Passato ufficialmente alla nuova classe MotoGP nel 2002, ha ottenuto 11 vittorie e 335 punti che l’hanno portato nuovamente al titolo di campione per la quarta volta.

Stessa cosa succede nel 2003, con il quinto titolo portato a casa grazie a 357 punti e nove vittorie nei singoli Gran Premi.

Il 2004 ha segnato un altro grande passaggio nella sua carriera: Valentino ha lasciato la Honda per firmare un nuovo contratto con la Yamaha, un accorto di 12 milioni di euro l’anno. Da una conquista poi ne è arrivata un’altra: è campione per la quinta volta.

Nel 2005, Valentino Rossi è inarrestabile e ha ottenuto il suo settimo titolo Mondiale con 367 punti.

Valentino Rossi | Carriera | La concorrenza

Il 2005 è stato l’anno del picco poiché, in seguito, il numero 46 ha subito una forte rallentata. Nel 2006 si è classificato secondo, nel 2007 terzo.

Nel 2008, Valentino Rossi – nonostante il subentro di Jorge Lorenzo a Colin Edwards – ha ottenuto l’ottavo titolo di campione.

Nel 2009, Valentino ha poi celebrato la sua 100esima vittoria in carriera, unita al nono titolo di campione. Nel 2010 si è fratturato tibia e perone durante le prove del Gran Premio d’Italia, ma è rientrato un mese dopo giusto in tempo per chiudere la stagione con un terzo posto.

Nel 2011, l’abbiamo visto in sella alla sua Ducati. È seguito un biennio senza vittoria alcuna e, anzi, il numero 46 è rimasto anche coinvolto nell’incidente di Sepang, insieme a Colin Edwards, un terribile momento per la MotoGP poiché ha segnato la scomparsa del giovane Marco Simoncelli.

LEGGI ANCHE:

Il 2013 è l’anno in cui Valentino è tornato a Yamaha e ha terminato la stagione classificandosi quarto. Nella gara d’esordio del 2014 è giunto secondo in Qatar, dietro al campione del mondo Márquez.

Nel 2015, Rossi e Lorenzo hanno combattuto fino alla fine per ottenere la vittoria e Valentino, al termine della stagione, si è dovuto accontentare del secondo posto.

Nel 2016, durante il primo Gran Premio in Qatar, è arrivato quarto, alle spalle di Lorenzo, Dovizioso e Márquez e ha concluso la stagione con 249 punti.

Nel 2017 invece si è posizionato quinto nel campionato, nel 2018 ha totalizzato 198 punti classificandosi terzo.

LEGGI ANCHE: Il calendario della Moto Gp per la stagione 2019

Valentino Rossi carriera | Instagram

Il pilota di Urbino è seguitissimo sui social: qui trovate il suo account Instagram con più di 6 milioni di follower; qui quello Twitter e qui quello Facebook. Inoltre, Valentino Rossi ha un sito web che potete consultare qui.

Ti potrebbe interessare
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Valentina Rodini, prima medaglia d’oro italiana nel canottaggio femminile alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sul palco del TPI Fest!
Sport / Scherma, Di Francisca critica Errigo e il ct e viene sommersa dagli attacchi
Ti potrebbe interessare
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / Valentina Rodini, prima medaglia d’oro italiana nel canottaggio femminile alle Olimpiadi di Tokyo 2020 sul palco del TPI Fest!
Sport / Scherma, Di Francisca critica Errigo e il ct e viene sommersa dagli attacchi
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari
Sport / I “demoni” che hanno costretto Simone Biles al ritiro hanno un nome: cosa sono i “twisties”
Calcio / Insigne conquista l’Europa: è il suo saluto al Napoli?
Musica / Justin Bieber scrive a Simone Biles: “So cosa significa guadagnare il mondo ma perdere la propria anima”
Esteri / Teologo musulmano critica i completi delle pallavoliste turche: “Siete sultani della fede, non dello sport”
Sport / Oro e bronzo nel canottaggio. Clamoroso argento di Paltrinieri negli 800 sl
Sport / Tokyo 2020: le gare in programma oggi e domani, gli orari