Me

Icardi fa causa all’Inter: chiede il reintegro e un milione e mezzo danni

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 30 Ago. 2019 alle 22:06 Aggiornato il 30 Ago. 2019 alle 22:08
Immagine di copertina

Mauro Icardi fa causa all’Inter: chiede il reintegro e un milione e mezzo danni

A pochi giorni dalla fine del calciomercato estivo una nuova bomba si abbatte sull’Inter: Mauro Icardi, ex capitano nerazzurro finito fuori rosa e ai margini del progetto del nuovo allenatore Antonio Conte ha deciso di fare causa ai nerazzurri.

Proprio quando sembrava essere vicina la conclusione della telenovela dell’estate, con l’argentino che sembrava pronto a cambiare casacca anche in prestito soprattutto dopo le parole concilianti dell’amministratore delegato Beppe Marotta, è arrivata una doccia fredda per l’Inter. E anche molto costosa.

L’attaccante nerazzurro infatti, già da mesi fuori dal progetto tecnico dell’Inter, ha deciso di passare alle vie legali. Così, la società ha ricevuto dagli avvocati di Icardi una richiesta di reintegro immediato in squadra. Il calciatore, in sostanza, chiede alla società di poter tornare ad allenarsi con i compagni, per l’intera seduta, senza lavoro differenziato e in solitaria né tanto meno essere escluso dalle sedute di tattica.

Ma le richieste di Icardi non finiscono qui: il giocatore, infatti, chiede anche un risarcimento danni di un milione di euro. A questa cifra ammonta, secondo i legali dell’argentino, il danno causato all’immagine dell’attaccante da parte dell’Inter, che lo ha escluso dal progetto tecnico.

Al momento non è arrivata nessuna reazione da parte della società nerazzurra. I tifosi, tuttavia, attendono con ansia le prossime mosse: per capire se il caso tra Icardi e l’Inter potrà arrivare a una conclusione felice, magari con una cessione negli ultimissimi giorni di calciomercato, o se si andrà avanti da separati in casa. Con tanto di avvocati di mezzo.

“Ho fatto sesso con Icardi, ora sto con un calciatore del Napoli”: le rivelazioni hot della trans Guendalina Rodriguez

Icardi fa causa all’Inter | Le polemiche tra calciatore e società

Quella dell’argentino è stata un’estate molto difficile: dopo le polemiche tra la moglie e agente Wanda Nara e la società nel corso della passata stagione, Marotta ha chiarito fin dal primo momento l’intenzione dell’Inter di vendere Icardi sul mercato.

I nerazzurri, infatti, non vogliono più fare affidamento sul calciatore, cui è stata anche tolta la storica maglia numero 9 (passata al nuovo acquisto Romelu Lukaku). La scelta della società è stata avallata anche dall’allenatore Conte, che per l’esordio di campionato contro il Lecce non ha convocato Icardi.

Così, l’argentino è stato più volte invitato a cercarsi una nuova sistemazione. Tra le insistenti voci di un interessamento della Juventus, il corteggiamento continuo del Napoli e le sirene estere (Monaco su tutte), il giocatore tuttavia ha sempre fatto sapere di volere rimanere in nerazzurro.

Negli ultimi giorni, poi, anche sui social erano arrivate le aperture a una possibile cessione. Fino all’epilogo, del tutto inaspettato, di oggi. Con il Monaco che, vista la situazione, ha anche deciso di defilarsi dalla trattativa, puntando su altri obiettivi.

Tutte le notizie di Sport di TPI