Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Sabrina Salerno, chi è la conduttrice del Festival di Sanremo 2020 al fianco di Amadeus

Icona della tv e della musica anni Ottanta, Sabrina Salerno sale sul palco dell'Ariston al fianco di Amadeus nella serata del 5 febbraio

Di Antonio Scali
Pubblicato il 5 Feb. 2020 alle 17:00
0
Immagine di copertina

Sabrina Salerno, chi è la conduttrice del Festival di Sanremo 2020

Tra le dieci conduttrici al fianco di Amadeus nelle cinque serate del Festival di Sanremo c’è anche Sabrina Salerno, showgirl e icona musicale degli anni Ottanta. L’attrice, scoperta da Claudio Cecchetto, prenderà parte alla seconda puntata, quella di martedì 5 febbraio 2020, insieme alle due giornaliste del Tg1 Emma D’Aquino e Laura Chimenti.

Ma chi è Sabrina Salerno? Qual è la sua carriera e vita privata? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

TUTTO SUL FESTIVAL DI SANREMO 2020

Sanremo 2020, chi è Sabrina Salerno: la carriera della showgirl e cantante

Classe 1968, Sabrina Salerno è nata a Genova il 15 marzo. Deve gran parte del suo successo soprattutto ai ruggenti anni Ottanta, quando diventa un’icona sexy e una cantante di grande fama anche all’estero. A scoprirla è stato Claudio Cecchetto, dopo di che ha venduto oltre 20 milioni di dischi.

Sin da ragazza può vantare una bellezza decisamente invidiabile tanto che a soli 16 anni viene eletta Miss Liguria. Muove così i primi passi nel mondo dello spettacolo, dimostrando di avere non solo un bell’aspetto fisico, ma anche bravura, grinta e carattere.

Eppure l’adolescenza per lei non è stata facile, come ha raccontato in un’intervista: “Mio padre ha lasciato mia madre quando è rimasta incinta e non mi ha voluto riconoscere. Sono cresciuta per cinque anni con i nonni perché la mamma non poteva occuparsi di me, perché doveva lavorare. Avevo dodici anni quando ho cercato di riprendermi quello che mio padre mi doveva: amore, appoggio, sicurezza e tenerezza. L’ho chiamato al telefono. Dall’altra parte ho trovato un muro. Sono cresciuta comunque, cercando di indurire ancora di più la mia corazza”.

sabrina salerno

La carriera televisiva di Sabrina Salerno prende il via nel 1985 quando partecipa alla popolare trasmissione Premiatissima, condotta da Johnny Dorelli. Appassionata di musica dance che in quegli anni andava per la maggiore, pubblica nel 1986 il suo primo singolo, Sexy Girl, uno dei primi brani italiani cantanti in inglese ad avere grande successo.

Visto l’apprezzamento di pubblico e critica, la conduttrice di Sanremo 2020 decide di proseguire sulla strada della musica e pubblica il suo promo album, Sabrina. All’interno di questo disco è contenuto il singolo Boys, un’altra grande hit capace di varcare i confini nazionali.

Negli anni successivi pubblica altri brani, che ottengono tutti ottimi riscontri da parte del pubblico. In particolare, nel 1988 esce un nuovo album di Sabrina Salerno, SuperSabrina, che contiene il singolo Like a Yoyo. Le sue canzoni sono provocanti e sexy, perché la Salerno ama giocare con quest’immagine di icona provocante e mangiauomini.

Ad aumentare il suo fascino anche le tante copertine pubblicate sui giornali e le riviste dell’epoca, in cui spesso appare senza veli. Alla fine degli anni Ottanta si cimenta nel mondo del cinema, girando film come Fratelli d’Italia di Gerry Calà.

Nel 1991 Sabrina Salerno partecipa al Festival di Sanremo in coppia con Jo Squillo con il brano Siamo donne. Gli anni Novanta la vedono cimentarsi anche nel mondo del teatro con l’opera I cavalieri della tavola Rotonda.

La fine del millennio la vede impegnata nel film Jolly Blue di Max Pezzali oltre a pubblicare un nuovo album dal titolo A flower is broken. Nel 2002 torna in tv nella trasmissione di Italia 1 Matricole e meteore, in cui veste i panni di un’agente speciale in cerca di vip caduti nel dimenticatoio dopo il successo negli anni ’70 e ’80.

Torna in teatro tra il 2001 e il 2003 con il musical Emozioni, con Ambra Angiolini e Vladimir Luxuria. Nel 2008 Sabrina Salerno torna sulle scene musicali con un album dal titolo Erase/Rewind, una raccolta di 13 hit storiche e 13 canzoni inedite pop rock. Nel 2010 la conduttrice di Sanremo presenta su Italia 1 quattro puntate speciali della trasmissione Mitici 80.

Conduce la seconda puntata del Festival, in onda il 5 febbraio 2020, al fianco di Amadeus e delle giornaliste Emma D’Aquino e Laura Chimenti.

Sanremo 2020, chi è Sabrina Salerno: vita privata e Instagram

Molto riservata sulla sua vita privata, ha un rapporto molto stretto con la sua famiglia. Nel 2006 ha sposato l’imprenditore del settore tessile Enrico Monti. Da lui ha avuto un figlio nel 2004, Luca Maria. Negli anni Ottanta la showgirl ha avuto un’importante relazione con l’attore Pierre Cosso.

Molto attiva sui social, Sabrina Salerno è seguita su Instagram da 344mila persone.

TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2020

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.