Covid ultime 24h
casi +21.273
deceduti +128
tamponi +182.032
terapie intensive +80

Bufera sull’Eredità: “Quella domanda è un insulto senza precedenti”. Insinna si scusa in tv

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 7 Giu. 2020 alle 08:38
278
Immagine di copertina

Polverone in casa Rai, Flavio Insinna chiede scusa per una domanda de L’Eredità

Nuova polemica in casa Rai e questa volta è stato Flavio Insinna a chiedere scusa. Tutto è partito da una domanda a L’Eredità, il programma che va in onda con appuntamento quotidiano sul canale principale di Viale Mazzini. Qual è la capitale di Israele? La concorrente in gara ha risposto “Tel Aviv”, ma il conduttore l’ha corretta con “Gerusalemme”. Di qui, si è scatenata una forte polemica sui social. Tel Aviv è stata la capitale d’Israele ed è ancora la sede di alcune ambasciate straniere, mentre Israele ha proclamato Gerusalemme come sua capitale, una capitale che però non è stata riconosciuta da diverse risoluzioni dell’Onu e dalla maggior parte dei Paesi.

Su Twitter si leggono diversi commenti che puntano il dito contro l’Eredità. C’è chi scrive: “Il profondo inchino della Rai a Israele. Gerusalemme non è la capitale di Israele” e chi invece scrive: “Gerusalemme è la capitale di Israele, con buona pace della sinistra, dei palestinesi e degli antisemiti”. Un altro ancora critica: “E io dovrei pagare il canone Rai per assistere a questo vergognoso scempio della verità? Gerusalemme è Palestina”.

Flavio Insinna chiede scusa a nome della Rai: “La domanda è nulla”

Flavio Insinna ha provato ad arginare i danni chiedendo scusa in prima linea. “La domanda è da considerarsi nulla ai fini del gioco”, ha dichiarato il conduttore rivolgendosi ai telespettatori durante lo spazio dedicato alle lettere e ai messaggi da casa, in piena protesta. “Riteniamo di non dover entrare, noi che non ne abbiamo titolo, in una disputa così delicata e ci scusiamo per averla involontariamente evocata. Ci tenevamo davvero a fare questa precisazione. Con migliaia di domande che prepariamo per ogni edizione de L’Eredità ci si può trovare involontariamente al centro di una controversia”.

Leggi anche:

1. L’Eredità, l’annuncio di Flavio Insinna: “Cambia una regola”. Sui social scoppia la polemica / 2. L’eredità, la gaffe d’Insinna che suggerisce la risposta, ma la concorrente non coglie

278
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.