Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Fedez invia alla Commissione di Vigilanza Rai una mail con tre pagliacci

Immagine di copertina

Continua la querelle tra Fedez e la Rai dopo il Concerto del Primo maggio. Dopo le accuse di diffamazione lanciate dalla Rai, che ha deciso di querelarlo, il cantante ha chiesto di essere ascoltato in Commissione di Vigilanza. La richiesta di Fedez, però, è stata rifiutata, e al rapper è stato chiesto di inviare una memoria per comprendere le sue ragioni. Il presidente Alberto Barachini ha invece deciso di ascoltare nuovamente il direttore di Rai 3 Franco Di Mare.

Il marito di Chiara Ferragni non l’ha presa benissimo, per usare un eufemismo, e ha inviato al presidente della Commissione di Vigilanza Rai una mail con tre emoji a forma di pagliaccio. A modo suo, quindi, Fedez ha risposto alla richiesta della bicamerale di inviare una memoria sui fatti accaduti prima del suo intervento sul palco del Concertone. Come ricorderete, durante il suo discorso il rapper aveva attaccato la Lega, e in particolare alcuni suoi esponenti che avevano utilizzato espressioni omofobe, sottolineando l’importanza di arrivare all’approvazione della legge Zan.

“Ho inviato al dott. Fedez una lettera con la quale ho rinnovato l’invito a trasmettere una memoria, nella forma che reputa più appropriata. Lui si è mostrato irrispettoso delle istituzioni rispondendo con tre emoticon di clown”, ha attaccato il presidente della Commissione di Vigilanza sulla Rai Barachini. “Con la medesima lettera – prosegue Barachini – ho altresì comunicato al dott. Fedez la decisione, adottata all’unanimità dalla Commissione nella seduta di ieri sera, di non procedere alla sua audizione, in considerazione del quadro normativo e regolamentare che disciplina l’attività e la sfera di competenza dell’organismo da me presieduto, nonché di motivi di opportunità, per la recente scelta della Rai e dello stesso Fedez di adire le vie legali. Io e la Commissione che presiedo abbiamo, pertanto, rispettato il dott. Fedez e tutelato la sua posizione. La sua risposta denota, invece, una mancanza di rispetto dell’istituzione parlamentare e della Commissione che mi onoro di presiedere. Di questo sono amareggiato”. Anche Michele Anzaldi, deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, attacca Fedez: “Insulta la Commissione di Vigilanza Rai e si traveste da Totò: ‘Lei non sa chi sono io’. Come passare da una doverosa denuncia di censura ad un esempio di arroganza istituzionale”.

La stessa emoji dei pagliacci era stata usata da Fedez sui social quando aveva appreso dell’audizione negata: “Paura eh? Questi erano quelli del “serve un contraddittorio”. “Il leghista che ieri ha annunciato la querela della Rai nei miei confronti diceva questo: ‘Ci siamo già dichiarati disponibili ad accogliere la richiesta di Fedez di venire in Vigilanza’”, ricorda il cantante riferendosi alla querela della Lega annunciata dal capogruppo del Carroccio in Vigilanza, Massimiliano Capitanio. Ma “oggi – prosegue Fedez – si rifiutano di ascoltare la mia versione dei fatti in Commissione. Ne prendo atto. Non credo ci sia nulla da aggiungere”. Ma Capitanio replica: “Ci impegneremo – dice – affinché si provveda ad una riforma della Rai e del servizio pubblico radiotelevisivo, quanto mai necessario di fronte a casi come quello recente di Fedez“.

Ti potrebbe interessare
TV / Ascolti tv sabato 22 gennaio: C’è posta per te, Tali e quali, La fabbrica del mondo
TV / Tali e Quali 2022, vincitore: chi ha vinto la puntata di oggi, 22 gennaio
TV / La fabbrica del mondo: Marco Paolini su Rai 3, le anticipazioni e gli ospiti
Ti potrebbe interessare
TV / Ascolti tv sabato 22 gennaio: C’è posta per te, Tali e quali, La fabbrica del mondo
TV / Tali e Quali 2022, vincitore: chi ha vinto la puntata di oggi, 22 gennaio
TV / La fabbrica del mondo: Marco Paolini su Rai 3, le anticipazioni e gli ospiti
TV / Tali e Quali 2022: anticipazioni, concorrenti e ospiti della terza puntata, 22 gennaio
TV / C’è Posta per Te 2022 streaming e diretta tv: dove vedere puntata, 22 gennaio
TV / C’è Posta per Te 2022: anticipazioni e ospiti della terza puntata, 22 gennaio
TV / Tali e Quali 2022 streaming e diretta tv: dove vedere lo show
TV / Cattivissimo me 2: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Storia di una ladra di libri: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda sabato 22 gennaio 2022