Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Partita del Cuore, Fedez: “Sconcertante. Evento benefico diventa la sagra del machismo”

Immagine di copertina

Sono tanti i personaggi pubblici che in queste ore stanno esprimendo parole di sdegno per il caso Aurora Leone, la giovane comica dei The Jackal che è stata cacciata dalla cena alla vigilia della Partita del Cuore, in programma questa sera all’Allianz Stadium di Torino, in quanto donna. Intanto sono stati allontanati i due membri dello staff della Nazionale cantanti responsabili di aver cacciato Aurora Leone dalla cena tra la Nazionale cantanti e la squadra dei Campioni.

Tra i tanti messaggi di solidarietà arrivati in queste ore all’attrice c’è anche quello di Fedez: “Sconcertante che un evento benefico si trasformi nella saga del machismo”, ha scritto il cantante su Instagram. “Onestamente fa specie il silenzio dei partecipanti all’iniziativa che hanno assistito alla scena. Ciro Priello organizziamoci noi una partitella di basket benefica, quando volete”, ha aggiunto poi il marito di Chiara Ferragni rivolgendosi a Ciro dei The Jackal, vincitore del programma Lol condotto proprio dal rapper.

Nelle scorse ore Eros Ramazzotti, storico membro della Nazionale cantanti, ha annunciato che oggi non scenderà in campo, come gesto di solidarietà verso la giovane comica. “Sono molto dispiaciuto per quello che è accaduto tra Aurora dei The Jackal e alcuni dirigenti della nazionale cantanti. Sono venuto a Torino per sostenere la Ricerca e supportare le persone fragili e mi trovo coinvolto in una situazione estremamente sgradevole. Sono da sempre contro ad ogni forma di violenza e mi dissocio completamente da ogni atteggiamento discriminatorio. La nazionale cantanti nasce su altri presupposti e con l’ambizione di essere un modello positivo ma a queste condizioni, con questa dirigenza, non me la sento di scendere in campo. In attesa di chiarire l’accaduto nelle opportune sedi, farò la mia parte donando direttamente e personalmente alla fondazione Piem Ricerca sul Cancro di Candilo, guidata da Donna Allegra Agnelli”, ha scritto su Instagram il cantante.

Andrea Mariano dei Negramaro ha invece annunciato su Instagram che se la Nazionale Italiana Cantanti non dovesse scusarsi allora stasera non scenderà in campo: “Come tanti altri artisti, non ho assistito ai fatti accaduti per poter dare un giudizio univoco, ma sono stato testimone della rabbia di Ciro e delle lacrime di Aurora [..] Non mi sento di partecipare all’incontro”, ha scritto. La stessa reazione è arrivata da Alberto Guidetti de Lo Stato Sociale: “Come uomo di spettacolo e di sport non posso accettare di stare in un luogo dove il regolamento interno sia apertamente discriminatorio e sessista. Mi aspetto un chiarimento pubblico della Nazionale”.

Ti potrebbe interessare
TV / Shrek 2: tutto quello che c’è da sapere sul film d’animazione
Spettacoli / Maneskin, Victoria rischia di essere investita: Damiano la salva
TV / Into the Grizzly Maze: tutto quello che c’è da sapere sul film
Ti potrebbe interessare
TV / Shrek 2: tutto quello che c’è da sapere sul film d’animazione
Spettacoli / Maneskin, Victoria rischia di essere investita: Damiano la salva
TV / Into the Grizzly Maze: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Il dolce suono del tradimento: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / The winner is: anticipazioni e concorrenti di oggi, 19 giugno
TV / Ricordati di me: tutto quello che c’è da sapere sul film
Musica / Maneskin, le foto dei genitori di Damiano David svelano a chi somiglia davvero
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda il 19 giugno 2021 su Canale 5
TV / Ascolti tv venerdì 18 giugno: Inghilterra-Scozia, Tra due madri, Mamma mia! Ci risiamo
TV / I picari: tutto quello che c’è da sapere sul film