Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

È morto suicida Stan Kirsch, l’attore di Highlander e Friends: si è impiccato nella sua casa di Los Angeles

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 15 Gen. 2020 alle 11:21 Aggiornato il 15 Gen. 2020 alle 11:57
101
Immagine di copertina

Morto suicida Stan Kirsch, attore di Friends e Highlander: si è impiccato

I fan di serie tv culto come Friends Highlander sono in lutto: è morto suicida l’attore statunitense Stan Kirsch, che ha recitato in entrambi i telefilm negli anni Novanta e che – secondo le prime indagini della polizia – si è impiccato nella sua casa di Los Angeles.

Stan Kirsch aveva 51 anni ed era diventato noto al grande pubblico per aver interpretato il ruolo di Richie Ryan nel telefilm “Highlander”, andato in onda tra il 1992 e il 1998, accanto al protagonista Adrian Paul (Duncan MacLeod). Stando alle dichiarazioni degli investigatori, sarebbe stata la moglie di Kirsch, Kristyn Green, a trovare il cadavere del marito in casa sabato 11 gennaio 2020.

La polizia di Los Angeles adesso è al lavoro per cercare di ricostruire gli ultimi momenti vissuti dall’attore, alla ricerca delle motivazioni che lo hanno spinto a questo gesto. Nel frattempo, su Facebook, il team della serie tv “Highlander” (nata come spin-off del film “Highlander – L’ultimo immortale” con Christopher Lambert) ha scritto un saluto a Kirsch: “Senza di lui – si legge nel post – la serie non sarebbe stata la stessa. Ha portato il senso dell’umorismo, la gentilezza e l’entusiasmo giovanile per il personaggio di Richie Ryan per sei stagioni. Ogni volta che abbiamo avuto l’opportunità di metterci al passo con Stan era sempre gentile, premuroso e sincero. Era una presenza calorosa e ora ci mancherà”.

Ma non c’è solo “Highlander” nella lunga carriera dell’attore, che iniziò a soli quattro anni in alcune televendite: Kirsch ha recitato come guest star in “Jag – Avvocati in divisa”, “In tribunale con Lynn” e soprattutto in “Friends“, dove aveva dato il volto a uno dei fidanzati di Monica, interpretata da Courteney Cox. Poi si era dedicato anche al cinema, prima in veste di attore e poi anche di regista. Fino a sabato scorso, quando ha deciso di porre fine alla sua vita per un motivo ancora da scoprire.

Leggi anche:

È morto Ron Leibman, il papà di Jennifer Aniston in Friends: aveva 82 anni

Friends, al via le trattative per una reunion speciale

Perché i nuovi spettatori pensano che Friends sia sessista e omofobo

Il lavoro dei sogni: essere pagato per riguardare Friends

Friends, all’asta gli oggetti simbolici della serie tv

Friends, un fan scopre un errore nella trama a 14 anni dalla fine

101
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.