Il lavoro dei sogni: essere pagato per riguardare Friends

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 29 Ago. 2019 alle 18:26 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 01:58
0
Immagine di copertina

Il lavoro dei sogni esiste: essere pagato per riguardare una serie tv

Essere pagati per riguardare una serie tv. Un sogno? No, a quanto pare realtà per un solo fortunato. Il lavoro dei sogni non è utopia per un appassionato di serie televisive, ancor di più se il suo cuore è stato conquistato tanti anni fa da una sit-com cult che ancora oggi pone le basi per i prodotti dell’intrattenimento del piccolo schermo.

Ricordate Chandler, Monica, Phoebe, Rachel, Ross e Joey? Questi nomi vi sono familiari? Perché sono i protagonisti di Friends, l’amata serie televisiva anni ’90 che ha stregato tutto il mondo e che nel 2019 compie ben 25 anni.

Non è la prima proposta di lavoro insolita che si legge oggi giorno, ma sicuramente farà gola ai divoratori di serie televisive. Tutto quello che dovete fare è sedervi sul divano (o dove meglio credere) e guardare gli episodi di Friends dall’inizio alla fine.

A lanciare l’intrigante proposta di lavoro è FrontierBundles.com, un fornitore americano di servizi internet, telefonici e televisivi, pronto a realizzare il sogno di qualcuno.

Il sito, in occasione del 25esimo anniversario, propone una maratona di Friends da completare entro il 22 settembre 2019: 60 episodi per un totale di 25 ore da trascorrere davanti alla tv. L’unico “prezzo” da pagare è un supporto social: condividere su Twitter alcuni momenti di questa originale esperienza.

Cosa ci guadagna un appassionato divoratore di serie tv? FrontierBundles ha pensato a tutto, perché in palio c’è una ricompensa in denaro, più alcuni premi accessori. Oltre all’abbonamento Netflix offerto per un anno e al Friends Fandom Fun (un box con gadget della serie), il fortunato vincitore riceverà 900 euro (1000 dollari).

Per partecipare alla selezione, dovete inviare la vostra candidatura e rispondere a una speciale domanda dedicata ai fan di Friends. La candidatura può essere inviata entro il 3 settembre.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.