Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Orietta Berti: “La Coca-Cola nel video di Mille? Non so se ci hanno pagato, ha fatto tutto Fedez”

Immagine di copertina

Sicuramente uno dei personaggi del 2021 è Orietta Berti. Prima la sua iconica partecipazione al Festival di Sanremo, ora insieme a Fedez ed Achille Lauro in uno dei tormentoni dell’estate, Mille. Un trio piuttosto improbabile, che però è da due settimane in vetta alle classifiche dei singoli più venduti. Il video della canzone è inoltre uno dei più visti su YouTube in Italia.

Di questo inaspettato successo, una sorta di seconda giovinezza artistica, Orietta Berti ne ha parlato in un’intervista al Corriere della Sera: “Non avrei mai pensato un giorno di essere la più vista su YouTube. Ma nemmeno Fedez e Achille si aspettavano che questa canzone avesse un impatto così grande su generazioni così diverse. A Fedez l’ho detto: avessero preso una ventenne a cantare con loro era una cosa normale, invece con me fa tutto un altro effetto, ha un altro sapore. Anche il trio, rispetto al duetto, è stata una scelta più originale”.

La cantante ha poi parlato delle polemiche per il fatto che nel video di Mille viene esplicitamente citata la Coca-Cola, tanto che il Codacons nei giorni scorsi ha chiesto lo stop del filmato per pubblicità occulta: “Non lo so se ci hanno pagato, ha fatto tutto Fedez. So però che esiste il rossetto “rosso coca cola” che io dovevo indossare ma su di me non stava bene, alla fine ho preferito il fucsia”.

Orietta Berti nel corso dell’intervista ha svelato qual è il trucco per la sua voce, ancora impeccabile a 78 anni: “Il peperoncino. Lo compro a Vasto quando è la stagione, quelli piccantissimi fanno bene alla voce. È come prendere il cortisone, che però a me fa ingrassare e non va bene. Il peperoncino, oltre a essere un concentrato di vitamina c, pulisce le corde vocali, la voce esce cristallina. L’ho sempre usato”.

La cantante ha poi rivelato qual è la cosa più trasgressiva che ha fatto: “Le vacanze a Los Angeles e Las Vegas, negli ultimi quattro non sono riuscita ad andarci, ma ci sono stata per 26 anni: là mi vesto tutto in un altro modo, ho tutte le mie parrucche colorate, mi vesto d’azzurro con la parrucca azzurra, o rosa con la parrucca rosa. I miei amici là sono tutti gay, ogni sera abbiamo una festa, siamo sempre vestiti tutti strani”.

Infine al Corriere Orietta Berti ha raccontato di quando riviste come Playboy e Playmen le chiesero di posare nuda: “Mi offrirono cifre da capogiro: ma chi l’avrebbe sentite poi mia madre e mia suocera. Quando una rivista, negli anni Settanta, pubblicò una vignetta con una mia caricatura in barca accanto a un prestante bagnino, mia madre si arrabbiò con me. Cosa c’entro io, se non so nemmeno chi l’ha disegnato?”.

Ti potrebbe interessare
TV / Olivia – Forte come la verità: la trama della miniserie su Canale 5
TV / Olivia – Forte come la verità: le anticipazioni della prima puntata
TV / Olivia – Forte come la verità: la location della miniserie
Ti potrebbe interessare
TV / Olivia – Forte come la verità: la trama della miniserie su Canale 5
TV / Olivia – Forte come la verità: le anticipazioni della prima puntata
TV / Olivia – Forte come la verità: la location della miniserie
TV / Olivia – Forte come la verità: il cast della serie su Canale 5
TV / A che ora inizia Olivia – Forte come la verità: l’orario della messa in onda su Canale 5
TV / Battiti Live 2021 streaming e tv: dove vedere la quarta puntata
TV / Carramba che sorpresa: stasera l’omaggio a Raffaella Carrà su Rai 1
TV / Battiti Live 2021, la scaletta della quarta puntata: i cantanti sul palco
TV / Olivia – Forte come la verità streaming e diretta tv: dove vedere la fiction
TV / The Circle: tutto quello che c’è da sapere sul film