Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

La madre di Nadia Toffa: “Prima che morisse le ho detto una bugia a fin di bene”

La signora Margherita Rebuffoni racconta gli ultimi giorni passati insieme a Nadia Toffa: "Abbiamo parlato tanto del dopo. Si era anche innamorata, ma ha allontanato quell'uomo per non farlo soffrire"

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 18 Dic. 2019 alle 17:21
45
Immagine di copertina

La madre di Nadia Toffa: “Prima che morisse le ho detto una bugia”

Sono passati quattro mesi dal 13 agosto 2019, giorno della morte di Nadia Toffa: la madre della giornalista de Le IeneMargherita Rebuffoni, si prepara a passare il primo Natale senza di lei e, in un’intervista al Corriere della Sera, racconta nuovi dettagli sugli ultimi giorni di vita della figlia.

“All’inizio dell’estate – ha raccontato la donna, 71 anni, gli ultimi due passati totalmente accanto alla giornalista, per affrontare insieme quel glioblastoma che se l’è portata via a soli 40 anni – le ho raccontato una bugia: le ho detto che ero debilitata, che avevo bisogno di essere ricoverata alla Domus Salutis per delle cure. E le ho chiesto di venire con me, visto che avevamo promesso di non lasciarci”.

In realtà, ha spiegato la signora, quella era solo una scusa: “Avrei fatto qualunque cosa per accontentarla e lei mi ha permesso di accudirla. Le medicine però andavano controllate ogni giorno, era complicato. Nadia – ha continuato – non sapeva che quella è una struttura per malati terminali. È venuta a mancare lì. Il giorno prima mi sono accorta che era cambiata”. Non è la prima volta che la madre di Nadia Toffa racconta gli ultimi giorni e le ultime ore della figlia, ma lei stessa ammette che queste interviste le “fanno bene”, perché la fanno sentire “di averla accanto”.

“Lei – ha continuato la signora Margherita Rebuffoni – non lo ammetteva ma alla fine era molto debole. Non voleva più incontrare gli amici, per non farsi vedere ammalata”. Ed è tornata anche sull’ultima storia d’amore di Nadia Toffa: “Si era innamorata di un uomo, ma poi aveva allontanato anche lui con la scusa che non l’accompagnava a fare la chemio e la radio: non era vero. Lui aveva capito e aveva rispettato la sua decisione”.

Quest’anno, in casa Toffa, non ci sono decorazioni natalizie. La stessa Nadia “non era una fan del Natale”. Tuttavia “era bello ritrovarsi – ha spiegato la signora – adorava stare con i nipoti. Quest’anno festeggeremo qui, in famiglia, come abbiamo sempre fatto. Lei ci sarà. La sento, ho fede. Abbiamo parlato tanto del dopo, credeva nella reincarnazione. Diceva: ‘Mamma, meno male che ti ho incontrata. A te posso aprire l’anima’”.

Leggi anche:

Nadia Toffa, polemica dopo l’intervista di Barbara D’Urso alla mamma: “Sei un’ipocrita”

Un’ultimo messaggio a tre mesi dalla morte di Nadia Toffa: “Non fate i bravi e insegna a tutti a ballare, anche lassù”

Il libro inedito che Nadia Toffa ha scritto prima di morire: “Non fate i bravi”

Un reparto oncologico dell’ospedale di Taranto intitolato a Nadia Toffa

Le Iene, il video inedito di Nadia Toffa: “Non credo avrò ancora molto tempo”

Nadia Toffa: “Il cancro è una sfortuna e si combatte con la chemio”

45
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.