Me

Chi era Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene morta oggi per una terribile malattia

Aveva iniziato la carriera nelle tv locali

Di Marco Nepi
Pubblicato il 13 Ago. 2019 alle 08:13 Aggiornato il 13 Ago. 2019 alle 09:51
Immagine di copertina

Nadia Toffa Chi era

Nadia Toffa, la conduttrice del programma televisivo Le Iene morta oggi dopo una terribile malattia, era uno dei volti del piccolo schermo più noti e amati dal pubblico. Era seguitissima la trasmissione che l’ha resa nota, era stimatissima lei, per la simpatia e la capacità di condurre in studio e realizzare servizi sul campo.

Nadia Toffa aveva 40 anni ed era una delle storiche conduttrici del programma di intrattenimento in onda sulle reti Mediaset. Era nata a Brescia, nel 1979. Dopo aver frequentato il liceo classico si era laureata in lettere con percorso storico-artistico all’Università di Firenze. Lavorava a Mediaset da dieci anni.

Chi era Nadia Toffa, la carriera

Aveva iniziato la carriera televisiva in alcune emittenti locali. Era apparsa per la prima volta in tv a 23 anni su Telesanterno. Poi aveva lavorato a Telebrescia. Divenne inviata de Le Iene nel 2009 registrando numerosi servizi. Tra i servizi più noti ci sono quelli su presunte truffe compiute da farmacie ai danni del servizio sanitario nazionale, sulla proliferazione delle sale per slot machine, sullo smaltimento illegale dei rifiuti in Campania, sulla crescita del tasso di tumori tra Napoli e Caserta, sulla terra dei veleni a Crotone.

Il racconto della malattia nelle foto su Instagram

La battaglia contro la malattia era cominciata circa 20 mesi fa. A dicembre 2017 Nadia Toffa aveva avuto un malore mentre lavorava per un servizio a Trieste. Fu costretta ad abbandonare momentaneamente la vita lavorativa. A febbraio 2018, con il ritorno in tv, aveva aveva rivelato che la sua assenza era dovuta a un tumore. Il 13 ottobre scorso, nel corso del programma televisivo Verissimo, aveva rivelato di essere ancora affetta dal tumore, che era ricomparso nel mese di marzo.

Il messaggio sui social de Le Iene per la morte di Nadia Toffa

Nadia Toffa è l’autrice di due libri. È del 2014 la pubblicazione di un volume dedicato al gioco d’azzardo (“Quando il gioco si fa duro. Dalle slot machine alle lotterie di Stato: come difendersi in un Paese travolto dall’azzardomania”). Nel 2018 poi “Fiorire d’inverno. La mia storia”, un libro dedicato alla sua difficile esperienza di quel periodo.

nadia toffa chi era

Negli ultimi giorni i fan della conduttrice si erano mostrati preoccupati per l’assenza dai social del loro amato volto tv. L’ultimo post risaliva al primo luglio. Stamattina, martedì 13 agosto, la brutta notizia. “Niente per noi sarà più come prima, ciao Nadia”, è il messaggio pubblicato su Twitter dalla redazione de Le Iene.

“Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi”, si legge in un post sul sito del programma di Italia 1. “D’altronde nella vita hai lottato sempre.  Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse è per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa. È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è così difficile lasciarsi”.