Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Gossip

Un reparto oncologico dell’ospedale di Taranto sarà intitolato a Nadia Toffa. La mamma della Iena ringrazia

Immagine di copertina

In una petizione sono stata raccolte più di 90 mila firme. L'intitolazione potrebbe avvenire il 18 dicembre

I ringraziamenti della mamma di Nadia Toffa

La signora Margherita, mamma di Nadia Toffa, ha ringraziato, commossa, la città di Taranto. Il reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata sarà intitolato a sua figlia.

Il tutto grazie a una petizione on line lanciata sul web da Alessandra Marotta, di Nardò (provincia di Lecce). Dopo la morte di Nadia Toffa, in poche settimane, sulla piattaforma change.org, sono state raccolte più di 90mila firme. Il 23 settembre 2019 il documento con le firme era stato consegnato al governatore della regione Puglia, Michele Emiliano, e al direttore generale della Asl, Stefano Rossi.

La mamma della Iena, scomparsa il 13 agosto dopo aver combattuto a lungo contro un tumore, ha ringraziato tutti i firmatari per la forza e il calore ricevuto.

“Mi avete emozionato moltissimo con la vostra vicinanza a Nadia anche dopo la sua scomparsa, – ha detto la signora Margherita – siete stati un esercito di paladini nel sostenere l’intitolazione del reparto di oncoematologia pediatrica dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Mi date molta forza, quella di continuare le battaglie lasciate aperte da lei. Per il giorno dell’intitolazione io ci sarò”.

La giunta regionale ha dato l’avvio delle procedure per l’intitolazione del reparto e la cerimonia potrebbe avvenire il 18 dicembre, anniversario della data di apertura del reparto di pediatria ospedaliera Santissima Annunziata di Taranto, in favore del quale Nadia Toffa si era a lungo impegnata.

Nadia Toffa aveva anche avviato una raccolta fondi da destinare ai bambini del reparto, intitolata “Ie Jesche Pacce Pe Te” (io impazzisco per te), attraverso una campagna di vendita solidale di magliette con la scritta, appunto, “Ie jesche pacce pe te”.

Per il suo forte impegno a sostegno della città di Taranto e, sopratutto ai bambini malati di tumore, il 14 gennaio la Iena aveva ricevuto anche la cittadinanza onoraria.

Nadia Toffa, petizione con 30mila firme per intitolarle un reparto oncologico a Taranto

Ti potrebbe interessare
Gossip / Stornello romano per Salvini e la fidanzata Francesca Verdini a Castel Gandolfo | VIDEO
Costume / Fedez e le “scarpe di Satana” con il sangue nella suola
Costume / Simona Ventura a TPI: “Vedo poco l’Isola dei Famosi, ho molti Webinar”
Ti potrebbe interessare
Gossip / Stornello romano per Salvini e la fidanzata Francesca Verdini a Castel Gandolfo | VIDEO
Costume / Fedez e le “scarpe di Satana” con il sangue nella suola
Costume / Simona Ventura a TPI: “Vedo poco l’Isola dei Famosi, ho molti Webinar”
Gossip / È nata Vittoria, la figlia di Chiara Ferragni e Fedez: la sua prima foto
Gossip / Belen, festa in zona rossa per la sorella Cecilia: "Alla faccia del Covid"
Costume / Fedez torna a parlare degli attacchi di panico: “Stavo per vomitare, vedevo sfocato e mi mancava il respiro”
Gossip / Arisa lasciata dal fidanzato a pochi mesi dal matrimonio
Costume / Emily Ratajkowski è diventata mamma: la prima foto del figlio Sylvester Apollo Bear
Gossip / Giulia De Lellis e i consigli per le donne: “Non mettere pigiami merd…i, sempre in ordine”. È bufera
Cinema / Lady Gaga a Roma per le riprese di “Gucci”: il nuovo look della popstar | FOTO