Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Film Netflix sul Gesù gay, giudice brasiliano ordina il ritiro di “La prima tentazione di Cristo”

Immagine di copertina

Nelle scorse settimane il film ha creato moltissime polemiche. Adesso un giudice ha chiesto a Netflix Brasile di rimuoverlo dalla piattaforma di streaming: "La libertà di espressione non è assoluta"

Gesù è gay: un giudice in Brasile ordina il ritiro del film Netflix | Polemiche

Nelle scorse settimane aveva parecchio fatto discutere il film “La prima tentazione di Cristo“, la pellicola di Netflix Brasile che racconta la storia di Gesù in modo totalmente diverso rispetto alle Sacre Scritture: in questo caso, infatti, il Messia è gay e non ha alcuna intenzione di adempiere ai compiti che gli spettano in quanto figlio di Dio.

Attorno a Netflix e alla casa produttrice Porta dos Fundos, in poco tempo, si è scatenata una vera e propria bufera. Polemiche che sono arrivate fino al tribunale di Rio de Janeiro. Alla fine, il giudice Benedicto Abicair ha ordinato il ritiro del film: “La prima tentazione di Cristo” dovrà essere rimosso dal servizio di streaming.

Nelle motivazioni del decreto, il giudice ha spiegato che “il diritto alla libertà di espressione, scritta e artistica, non è assoluto”, anche perché “le reti sociali sono incontrollabili” e che “anche i minorenni” possono fare accesso alla piattaforma streaming con facilità.

Attorno al film sul Gesù gay, del resto, in poche settimane (è online dal 3 dicembre 2019) non ci sono state solo polemiche teoriche. Alla vigilia di Natale, un giovane imprenditore ha addirittura lanciato delle molotov contro gli studi della casa di produzione Porta dos Fundos. Un vero e proprio attentato: l’uomo si è poi dato alla fuga ed è ancora ricercato dall’Interpol, visto che si ritiene che sia andato all’estero.

Ma la richiesta del giudice brasiliano non è l’unica volta in cui a Netflix Brasile è stato chiesto di eliminare il film sul Gesù gay. Anche molti fedeli hanno spinto in questa direzione, creando una petizione su Change.org che a oggi vanta 2,3 milioni di firme. Adesso saranno accontentati.

Leggi anche:
Io sono Gesù, il videogioco che “simula” Cristo e ne ripercorre i miracoli
Il primo Imam dichiaratamente gay a TPI: “Il vero Islam non discrimina, sono i terroristi a renderlo fascista”
Ti potrebbe interessare
TV / All Together Now 2021, eliminati: chi è stato eliminato oggi?
TV / Che tempo che fa: gli ospiti di stasera, 28 novembre
TV / Cuori 2 si farà? Le anticipazioni sulla seconda stagione
Ti potrebbe interessare
TV / All Together Now 2021, eliminati: chi è stato eliminato oggi?
TV / Che tempo che fa: gli ospiti di stasera, 28 novembre
TV / Cuori 2 si farà? Le anticipazioni sulla seconda stagione
TV / Che tempo che fa: anticipazioni e ospiti della puntata di oggi, 28 novembre 2021
TV / Controcorrente, le anticipazioni e gli ospiti della puntata del 28 novembre 2021
TV / Jurassic World – Il regno distrutto: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / All Together Now 2021: anticipazioni e concorrenti di oggi, 28 novembre
TV / Cuori: le anticipazioni (trama e cast) dell’ultima puntata, finale di stagione
TV / JFK Revisited: tutto quello che c’è da sapere sul documentario
TV / Hanna: tutto quello che c’è da sapere sul film