Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Cinema

“Will Smith è malato di mente”: la pesantissima accusa nei confronti dell’attore dopo lo schiaffo agli Oscar

Immagine di copertina

Schiaffo agli Oscar, l’accusa di Howard Stern: “Will Smith è malato di mente”

“È malato di mente”: è l’accusa pesantissima lanciata dal conduttore radiofonico Howard Stern nei confronti di Will Smith dopo lo schiaffo di quest’ultimo a Chris Rock nel corso della cerimonia degli Oscar.

“Quando non riesci a controllare il tuo impulso è un segno di grande malattia mentale. Non era certo uno scherzo offensivo. Non era nemmeno una bella battuta” ha dichiarato Stern, conduttore molto popolare negli Usa, nel corso del suo programma radiofonico SiriusXM Show.

Secondo Stern i fan dell’attore hanno visto “un ragazzo che ha problemi reali. Non ci ha pensato due volte a quello che stava per fare. È pazzesco, quando non riesci a contenerti in quel modo”.

Il conduttore ha poi difeso Chris Rock, definendolo “un’anima gentile” e un “non un combattente”, il quale stava cercando solo di fare il suo lavoro e accusando Will Smith di essere “chiaramente pazzo”.

“Il povero Chris Rock è un comico e sta solo cercando di superare la giornata per far ridere la gente del cazzo in quell’orribile cerimonia. È stato in grado di commentare al di fuori di ciò che gli era appena successo e poi si è agitato. Si è fottuto”.

“Non colpisci le persone per il discorso, di certo non agli Academy Awards, e Will Smith deve contenersi” aggiunge Stern, che poi se la prende con i colleghi dell’attore: “Hollywood si indigna per ogni piccola cosa. Ma nessuna persona si è alzata e ha detto: ‘Aspetta, abbiamo una situazione fuori controllo qui'”.

“Come è possibile che a questo ragazzo sia stato permesso di restare seduto lì per il resto della cerimonia, a continuare a ridere e divertirsi con sua moglie. Quello che ha fatto è stato aggredire Chris Rock”.

“Se a fare quella battuta fosse stato Jason Momoa, Smith, come un cane, si sarebbe rimasto seduto lì al suo posto. E avrebbe detto: ‘Grazie per aver riconosciuto mia moglie, signor Momoa’” ha poi scherzato il conduttore.

Ti potrebbe interessare
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Cinema / Festival di Cannes, il film d’apertura toglie la “Z” dal titolo dopo le proteste ucraine
Cinema / Sundown, in esclusiva su TPI una clip del film di Michel Franco
Ti potrebbe interessare
Cinema / Cannes, donna in topless sul red carpet per protesta contro gli stupri in Ucraina | VIDEO
Cinema / Festival di Cannes, il film d’apertura toglie la “Z” dal titolo dopo le proteste ucraine
Cinema / Sundown, in esclusiva su TPI una clip del film di Michel Franco
Cinema / "La polizia era pronta ad arrestare Will Smith": la rivelazione del produttore della notte degli Oscar
Cinema / “Sono disgustato”: la durissima reazione di Jim Carrey allo schiaffo di Will Smith
Cinema / “Sono fiera di come sia fatto mio figlio”: la madre di Will Smith commenta lo schiaffo agli Oscar
Cinema / “È una vita che lotto per non sentirmi un codardo”: cosa si nasconde dietro lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock
Cinema / Le prime parole di Jada Pinkett dopo lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock
Cinema / Lunana: in anteprima su TPI una clip del film candidato agli Oscar in uscita il 31 marzo
Cinema / “Noi la risolviamo così”: Jaden Smith difende il padre Will dopo lo schiaffo agli Oscar