Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:03
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Oscar 2022, Will Smith tira un pugno al comico Chris Rock: “Lascia stare mia moglie” | VIDEO

Immagine di copertina

“Togliti il nome di mia moglie dalla fo**uta bocca”: sono le parole che l’attore Will Smith ha rivolto al comico Chris Rock dopo avergli sferrato un pugno sul palco della cerimonia degli Oscar 2022. Un’edizione che verrà ricordata per la violenza con cui la star, che di lì a poco avrebbe vinto il titolo di miglior attore, si è comportata con il collega. Il comico aveva fatto una battuta sulla moglie di Will Smith, Jada Pinkett Smith, che soffre di alopecia e ha la testa rasata, chiedendole se il suo prossimo film sarebbe stato il seguito di “Soldato Jane“, la pellicola in cui Demi Morre interpretava un soldato e aveva, appunto, la testa rasata.

Pinkett si era limitata ad alzare gli occhi al cielo, ma a Smith la battuta non è andata giù: si è diretto verso il palco e ha tirato un destro al mento di Rock, che anche in passato aveva scherzato sulla malattia dell’attrice. “Jada Pinkett Smith che boicotta gli Oscar è come se io boicotto i pantaloni di Rihanna, non sono stato invitato”, aveva detto durante la cerimonia degli Oscar del 2016. Un accanimento che però non giustifica la reazione di Smith, il quale ha vinto l’Oscar come miglior attore per il film sulle sorelle Williams, King Richard, in cui interpreta il padre delle tenniste, ma ha gettato un’ombra sulla cerimonia e forse sul suo stesso premio.

Dopo la premiazione, visibilmente commosso Smith ha pronunciato un discorso in cui, tra le altre cose, ha chiesto scusa all’Academy, ma non al collega Rock, il quale però ha fatto sapere che non sporgerà denuncia. “King Richard era un difensore accanito della sua famiglia, in questo momento della mia vita io sono sopraffatto per ciò che Dio mi chiede di fare ed essere. Sono stato chiamato in questa vita per amare e proteggere le persone, devo essere un fiume per loro. Per fare ciò che facciamo dobbiamo esser in grado di sopportare chi parla male, chi non porta rispetto. Bisogna tenere il sorriso, mostrare che va tutto bene. Io voglio essere un veicolo dell’amore”, ha detto Smith.

“Voglio ringraziare Serena e Venus e tutta la famiglia Williams per avermi affidato la loro storia. Voglio essere un ambasciatore di questo tipo di amore, cura e attenzione. Vorrei scusarmi con l’Academy e gli altri miei colleghi e candidati. Questo è un momento bellissimo e non sto piangendo perché ho vinto un Oscar ma perché è possibile proiettare luce sul cast, la troupe, la famiglia Willams. L’arte imita la vita e mi sto comportando come un papà pazzo come Richard, ma l’amore mi fa fare cose folli. La vita in questo momento è  complicata, per me. Ringrazio l’Academy e spero che mi invitino ancora su questo palco”, ha concluso Smith.

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Timori Usa: “Hezbollah può sopraffare difesa aerea Israele”. Media: raid su Gaza, almeno 8 morti
Esteri / Le Nazioni Unite affidano all’Università Iuav di Venezia il progetto di ricostruzione di Gaza
Esteri / Wall Street Journal: “Solo 50 ostaggi israeliani ancora in vita, 66 sarebbero morti”. Hezbollah minaccia Cipro: “Pronti ad attaccare chi aiuta Israele”
Esteri / Netanyahu agli Usa: “Stop al blocco delle armi”. Tensioni tra Israele e Libano, approvati e validati piani operativi per un’offensiva
Esteri / Bimba si sente male in volo e muore dopo l’atterraggio d’emergenza
Esteri / Inviato Usa: “Evitare una guerra più grande tra Israele e il Libano”. Media: “Almeno 17 morti in un raid di Israele sul campo profughi di Nuseirat”
Esteri / Netanyahu scioglie il gabinetto di guerra dopo l’uscita di Gantz, bombe su Gaza: almeno 6 morti
Esteri / Esplode un blindato a Rafah, muoiono 8 soldati israeliani
Esteri / Il G7 annuncia un prestito da 50 miliardi di dollari all’Ucraina ma l’Europa (e l’Italia) rischia di restare con il cerino in mano
Esteri / Il piano di pace di Putin: "Kiev si ritiri da 4 regioni e rinunci ad aderire alla Nato". Secco no da Usa e Stoltenberg