Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Salvini e la citofonata al Pilastro: “Da quando sono passato io non si spaccia più”

Immagine di copertina

Salvini e la citofonata al Pilastro: “Sono passato io e non si spaccia più”

Matteo Salvini torna sull’episodio della citofonata a casa di un 17enne, accusato dal leader della Lega di essere uno spacciatore, avvenuta al quartiere Pilastro di Bologna alla vigilia delle elezioni in Emilia-Romagna. E lo fa rivendicando il suo gesto, nel corso di una diretta sul suo profilo Facebook.

“Mi hanno chiamato alcune mamme del Pilastro – ha dichiarato Salvini ai suoi follower – vi ricordate? Il quartiere dove sono successe tutte quelle polemiche. Bene, mi hanno detto grazie perché stranamente, dopo la nostra denuncia, sotto quei portici non ci sono più spacciatori”.

“Mi è costato polemiche, minacce, denunce e insulti – ha continuato il segretario del Carroccio – ma se la mia presenza e il vostro coraggio hanno allontanato anche solo per qualche giorno o settimana gli spacciatori di morte da quei palazzi e da quei giardinetti, io sono contento”. “Se riesco a salvare qualche vita – ha concluso Salvini – e ad aiutare qualche mamma e qualche ragazzo, la mia giornata ha un senso”.

Lo spunto per il nuovo video del leader della Lega è stato un fatto di cronaca avvenuto “vicino al Pilastro di Bologna”, dove i carabinieri hanno scoperto un dormitorio abusivo all’interno di un casolare che risultava essere la sede di un’associazione per immigrati.

Leggi anche:

La nuova strategia di Salvini per giustificare la citofonata al Pilastro

“Lei spaccia?”. Salvini che citofona a casa di un tunisino è il vero punto di non ritorno (di Luca Telese)

In Emilia-Romagna, Salvini sconfitto al quartiere Pilastro di Bologna, il luogo della citofonata al ragazzo tunisino

Bologna, il quartiere Pilastro scende in strada dopo il blitz di Salvini: “Qui non è il Bronx”. Il ragazzo del citofono: “Ora per tutti sono uno spacciatore”

Viaggio nel quartiere Pilastro a Bologna, dove Salvini ha citofonato a un 17enne

Parla a TPI il ragazzo tunisino a cui Salvini ha citofonato: “Ho denunciato, non so perché dicono che spaccio”

L’avvocato a TPI: “Salvini potrebbe essere denunciato, 4 ipotesi di reato” per aver citofonato al tunisino

Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Il governo candiderà Roma per Expo 2030”
Politica / Chi è Luca Bernardo, candidato centrodestra alle elezioni amministrative di Milano 2021
Politica / Caso Morisi, Fedez attacca Salvini: "Chiamava Cucchi drogato, ora difende gli amici"
Ti potrebbe interessare
Politica / Draghi: “Il governo candiderà Roma per Expo 2030”
Politica / Chi è Luca Bernardo, candidato centrodestra alle elezioni amministrative di Milano 2021
Politica / Caso Morisi, Fedez attacca Salvini: "Chiamava Cucchi drogato, ora difende gli amici"
Politica / Salvini: “Il caso Morisi è una schifezza mediatica, chi gli restituirà la dignità?”
Politica / Chi è Beppe Sala, candidato Pd alle elezioni amministrative Milano 2021
Politica / Caso Morisi, Salvini: “Ha sbagliato, ma su di me può contare”
Politica / Chi è Carlo Calenda, candidato alle elezioni amministrative Roma 2021
Politica / Chi è Amalia Bruni, candidata Pd-M5S alle elezioni regionali Calabria 2021
Politica / Chi è Enrico Michetti, candidato del centrodestra alle elezioni amministrative Roma 2021
Opinioni / Con le Agorà vogliamo costruire un nuovo centrosinistra popolare (di Nicola Oddati)