Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Elezioni regionali Liguria 2020, i candidati: da Toti a Sansa, tutti i nomi in lizza per il ruolo da presidente

Immagine di copertina
Ferruccio Sansa (Pd-M5s), Aristide Massardo (Italia Viva-+Europa) e Giovanni Toti (Lega, Fratelli d'Italia, Forza Italia)

Elezioni regionali Liguria 2020, i candidati: tutti i nomi, da Toti a Sansa

Sono in tutto nove i candidati per il ruolo di governatore alle elezioni regionali in Liguria del 20-21 settembre 2020: saranno una domenica e un lunedì decisamente fuori dal comune, visto che si tratta di un Election Day (nello stesso giorno, oltre che per l’elezione del nuovo presidente e del consiglio regionale, si voterà anche per il referendum sul taglio dei parlamentari e in 16 comuni liguri per il primo turno delle elezioni amministrative). Il candidato favorito, secondo i sondaggi della vigilia, è di gran lunga il governatore uscente Giovanni Toti, appoggiato da tutto il centrodestra unito (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia). Indietro invece il giornalista Ferruccio Sansa, candidato unitario delle due anime del Governo: Pd e M5s. Tra gli altri candidati, spicca il nome di Aristide Massardo, sostenuto da Italia Viva e +Europa, che hanno deciso di far venir meno il loro appoggio a Sansa, essendo contrari all’alleanza con il Movimento Cinque Stelle anche alle Regionali.

Ma vediamo nel dettaglio chi sono i nove candidati governatori alla Regione Liguria e quali sono le liste che li appoggiano.

Giovanni Toti | Centrodestra

Giovanni Toti è il candidato del centrodestra unito, nonché il presidente uscente della Regione Liguria. Dopo una parentesi nella sezione giovanile del Partito socialista italiano, nel 2014 entra a far parte di Forza Italia. Da sempre considerato un fedelissimo di Berlusconi, per anni Toti è stato indicato come futuro leader del partito dell’ex Cavaliere. Nel 2015, riesce a ottenere la vittoria alle elezioni Regionali in Liguria, sconfiggendo la candidata del centrosinistra Raffaella Paita. Nel 2019 esce da Forza Italia e decide di fondare il movimento “Cambiamo”: nonostante quello che ha considerato un “tradimento”, Berlusconi non ha negato il sostegno di Forza Italia alla candidatura di Toti alle Regionali del 2020. Lo sostengono anche le liste Unione di Centro e Toti Presidente.

Ferruccio Sansa | Pd-M5s

Ferruccio Sansa è il candidato unitario di Pd e Movimento Cinque Stelle. Giornalista per Il Fatto Quotidiano, in passato ha lavorato per Repubblica, LaStampa, Il Secolo XIX. Ha collaborato anche con MicroMega, Radio Popolare, Geo e The Guardian. Dopo l’annuncio della sua candidatura, appoggiata da Pd e M5s, ha interrotto la collaborazione con il quotidiano diretto da Marco Travaglio. Lo sostengono anche le liste Europa Verde-DemoS-Centro Demicratico, Sansa Presidente, Linea Condivisa.

Aristide Massardo | Italia Viva, +Europa

Aristide Massardo è il candidato di Italia Viva e +Europa. Classe 1954, Massardo è un professore della facoltà di Ingegneria dell’università di Genova, di cui è stato anche preside. Ingegnere, si occupa di sistemi per l’energia e l’ambiente. E’ sostenuto da una lista unica, “Massardo presidente”, appoggiata da Italia Viva, +Europa e PSI-PVU.

Elezioni regionali Liguria, gli altri candidati

Tra gli altri candidati in Liguria c’è Marika Cassimatis, ex M5s espulsa dopo essersi candidata a sindaco a Genova ed essere stata poi “rimossa” direttamente da Beppe Grillo. E’ sostenuta dalla lista “Base costituzionale”. Altra ex pentastellata è Alice Salvatore, che doveva essere la candidata del Movimento se non ci fosse stato l’accordo con il Pd. Lei, comunque, ha deciso di correre da sola con una propria lista, “Il Buonsenso”. In corsa c’è anche l’ex leghista Giacomo Chiappori, sindaco di Diano Marina, che ha presentato una sua lista (“Grande Liguria”) staccandosi da Toti.

Gaetano Russo è invece il candidato del Popolo della Famiglia e Democrazia Cristiana. Il Gruppo radicale Adele Faccio appoggia invece Carlo Carpi, imprenditore che si è candidato dal carcere, dove è detenuto da più di un anno per diffamazione, calunnia e stalking contro un magistrato. Carpi è candidato solo a Genova e Imperia. A Genova e La Spezia c’è invece, tra i candidati, anche Davide Visigalli, con la lista “Riconquistare l’Italia”. I candidati consiglieri sono invece più di 400. I 30 seggi sono così ripartiti: 4 a Savona, 13 a Genova, 4 a La Spezia, 3 a Imperia, 6 attribuiti alla maggioranza se il presidente avrà ottenuto meno di 18 seggi, in caso contrario saranno ripartiti tra le altre liste non collegate al governatore eletto se questi avrà ottenuto oltre 18 seggi.

TUTTO SULLE ELEZIONI REGIONALI 2020
Leggi anche:

1. Liguria, Sansa a TPI: “Di Maio? Neanche lo conosco, ma il M5S è con me e mi basta questo” / 2. Regionali, la Liguria è il paziente zero: così Pd e M5s rischiano di far vincere la destra 7-0 / 3. Coronavirus, il disastro perfetto della Liguria: la “piccola Lombardia” di cui nessuno parla

4. Regionali Liguria, Ferruccio Sansa per resistere a Salvini. Ma il M5S rischia di rovinare tutto / 5. Liguria, il patto Pd-M5S rischia il flop: Toti domina nei sondaggi / 6. Regionali, niente alleanze col M5s. Ora per il Pd è rischio disfatta: può regalare tre regioni a Salvini

Qui tutte le notizie sulle elezioni regionali 2020
Ti potrebbe interessare
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Politica / Berlusconi strizza l’occhio al M5S: “Ha dato voce a disagio reale che merita rispetto”
Politica / I sindacati si spaccano: Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale, la Cisl non aderisce
Ti potrebbe interessare
Politica / Conte: “Mi candiderò a Politiche. Entrerò in Parlamento dalla porta principale”
Politica / Berlusconi strizza l’occhio al M5S: “Ha dato voce a disagio reale che merita rispetto”
Politica / I sindacati si spaccano: Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale, la Cisl non aderisce
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier
Politica / Draghi e i giovani: dialoghi sul futuro
Politica / Renzi perde pezzi: il senatore Grimani lascia Italia Viva per il gruppo Misto