Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:19
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Covid, attesa per il Dpcm: le Regioni premono per il coprifuoco nazionale, il governo preferirebbe i lockdown locali

Immagine di copertina

Covid, ipotesi coprifuoco alle 18 in tutta Italia e blocco mobilità tra Regioni

Blocco della mobilità tra Regioni e coprifuoco in tutta Italia a partire dalle 18: potrebbero essere queste le norme anti-Covid più importanti inserite nel Dpcm che il governo si appresta a varare nella giornata di lunedì 2 novembre. Ad avanzare l’ipotesi di un coprifuoco nazionale sono state le Regioni nel corso dell’incontro che si è tenuto tra l’esecutivo e gli enti locali proprio per discutere delle norme restrittive da applicare nei prossimi giorni per tentare di frenare l’epidemia. La proposta iniziale dell’esecutivo, infatti, prevedeva il divieto di spostamento tra Regioni, la chiusura dei centri commerciali nel weekend e lockdown locali da decidere con i singoli governatori.

Ma è proprio sulla possibilità di organizzare zone rosse in determinati territori che i presidenti di Regione si sono opposti. La proposta, infatti, è stata bocciata dal governatore della Lombardia Attilio Fontana, il quale ha dichiarato che “servono misure uniformi in tutto il Paese”, ma anche da altri presidenti di Regioni, tra cui Giovanni Toti, Luca Zaia, Vincenzo De Luca e Michele Emiliano. Da qui la proposta di chiudere “la circolazione tra le Regioni e affianchiamo a questa misura il blocco dei movimento dopo una certa ora”, così come dichiarato da Stefano Bonaccini. L’orario indicato sarebbe quello delle 18, ma qualche governatore ha proposto anche le 20 come orario limite.

L’ipotesi, tuttavia, non trova d’accordo il governo e in particolar modo il premier Conte, che vorrebbe attuare restrizioni locali in base all’indice Rt. Secondo l’esecutivo, infatti, il coprifuoco dalle 18 non ridurrebbe l’aumento dei contagi, ma sarebbe solo frutto di un compromesso con le Regioni. Certo è che il presidente del Consiglio vorrebbe anche evitare di imporre zone rosse in determinati territori forzando la mano con i governatori. Quello che al momento appare certo, comunque, è che il prossimo Dpcm imporrà il blocco della circolazione interregionale, una riduzione dell’orario dei negozi e la chiusura dei centri commerciali nel weekend. Sui lockdown locali o coprifuoco e sulla didattica a distanza al 100% per gli studenti di licei e università, e forse anche di terza media, permane lo stallo tra governo e Regioni, che lunedì 2 novembre alle 9 torneranno a riunirsi per quello che dovrebbe essere l’accordo definitivo sulle nuove misure anti-Covid da adottare.

Leggi anche: 1. Covid, domani il nuovo Dpcm: verso lo stop agli spostamenti tra Regioni e lockdown locali / 2. Covid, Rieti: radiografie ai pazienti nel parcheggio dell’ospedale: immagini shock / 3. Covid, in Liguria ieri 25 morti: “Ma 22 erano anziani e non indispensabili alla produttività del Paese”. Disse Giovanni Toti, governatore della seconda Regione più anziana d’Europa

4. L’inganno dei tamponi: 5 milioni di euro al giorno per 200mila test, c’è a chi conviene tutto questo. Intervista a Crisanti / 5. Covid, Conte: “Numeri preoccupanti, stiamo valutando se intervenire ancora” / 6. Coronavirus, torna l’incubo lockdown: ecco quali sono le Regioni e le città più a rischio

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Gli haters di Mattarella indagati e l'odio social finalmente perseguito (di G. Cavalli)
Opinioni / Il video complottista del debunker che difende Renzi dall’inchiesta di Report
Musica / Dj Ringo: “Fedez diventerà un politico. Ma dietro la sua svolta c’è Chiara Ferragni”
Politica / Salvini teme il sorpasso della Meloni nei sondaggi: ecco perché ha ripreso a martellare su Draghi
Politica / Insultano Mattarella sul web: perquisizioni per 11 indagati
Politica / Report, la testimone dell'incontro Renzi-007: "Ho sentito Mancini dirgli 'sono a disposizione'"
Cronaca / Sileri: “Addio mascherine quando avremo 30 milioni di italiani vaccinati”
Opinioni / Crisi di governo, battaglia sugli sbarchi e mojito: la prevedibile estate di Salvini per inseguire la Meloni (di G. Cavalli)
Politica / Fonti Pd a TPI: “Se Gualtieri perde a Roma, via Letta. Chiederemo un nuovo segretario”
Politica / Caso Renzi-007, Report rincara la dose: stasera parla la fonte che ha girato il video