Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Coronavirus, Conte a una giornalista di TPI: “Se avrà responsabilità di governo, scriverà lei decreti”

Bergamo, Conte a una giornalista di TPI: “Se avrà responsabilità di governo, scriverà lei i decreti”

“Se un domani avrà responsabilità di governo, scriverà lei i decreti e assumerà lei le decisioni”. Così ha risposto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla giornalista di TPI Francesca Nava, che lo stava incalzando sulla mancata istituzione della zona rossa a Nembro e Alzano Lombardo. Il premier era proprio a Bergamo, in Prefettura, dove stava rispondendo ai cronisti. Di fronte all’insistenza delle domande di Francesca Nava, si è spazientito.

Leggi l’editoriale di Francesca Nava: No Conte, i giornalisti fanno domande, criticano e controllano, non devono “scrivere decreti meglio dei suoi” 

“Presidente, non trova paradossale che proprio in Lombardia, epicentro della pandemia, oggi stiano lavorando milioni di persone, 300mila solo a Bergamo attraverso il meccanismo del silenzio-assenso e delle deroghe concesse dalla Prefettura, quando ancora non è stata fatta una mappatura epidemiologica?”, ha chiesto a Conte la giornalista di TPI, autrice delle inchieste a puntate sulla mancata zona rossa nella bergamasca. “Abbiamo stipulato i protocolli di sicurezza, quindi oggi chi lavora lo fa in base a questi protocolli rigorosissimi”, ha risposto il premier Conte. “Il paese non può reggere un lockdown indefinito nel tempo, ci avviamo all’allentamento di queste misure, ma in tutta sicurezza”. E sulla Lombardia Conte ha aggiunto: “La situazione è stata sicuramente critica, è stato molto difficile, ma non solo per la Lombardia, per tutta Italia”, ha aggiunto il presidente del Consiglio. “Siamo tutti lombardi”, ha concluso.

Leggi anche: 1. “L’ospedale di Alzano ha ucciso mio marito: entrato per un controllo il 26 febbraio, ne è uscito morto. E a me ancora non hanno fatto un tampone”/ 2. Parenti sì, fidanzati no. Un governo può decidere per legge una gerarchia degli affetti?

3. Così è potuto uscire dal carcere 41 bis il boss Pasquale Zagaria: il documento /4. Al Governo è mancato il coraggio di dire che la Lombardia deve riaprire per ultima (di F. Salamida)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Ti potrebbe interessare
Politica / La parità salariale è legge: il Senato approva all’unanimità
Politica / Giorgetti punta a fare il premier dopo Draghi: il viaggio negli Usa è stato il suo primo esame da leader
Politica / Ddl Zan: “Superare il voto di domani, altrimenti la legge è morta”
Ti potrebbe interessare
Politica / La parità salariale è legge: il Senato approva all’unanimità
Politica / Giorgetti punta a fare il premier dopo Draghi: il viaggio negli Usa è stato il suo primo esame da leader
Politica / Ddl Zan: “Superare il voto di domani, altrimenti la legge è morta”
Politica / Ciaccheri: il Municipio VIII incontra delegazione Zapatista
Politica / I sospetti di Palazzo Chigi su Letta: “Vuole logorare Draghi per impedirgli di andare al Quirinale”
Politica / Deputato M5S chiede a Draghi di salvare l’orario di “Un posto al sole”
Politica / Paghi uno e prendi tre? Il governo compra tre elicotteri, ma sbaglia i conti
Politica / Il corvo Italia Viva sta già mangiando sul cadavere del Ddl Zan
Politica / L’ennesimo regalo ai signori del casello: così il governo con la scusa del Covid favorisce Benetton & Co.
Politica / Caso Open, Renzi chiede l’immunità parlamentare: deciderà giunta del Senato